Salta i links e vai al contenuto

Mi sto innamorando di un uomo di 25 anni più grande di me!

Scrivo questa lettera perché non posso parlare di quanto mi accade con nessuno, e in questo momento mi sento molto sola e vorrei dei consigli che siano privi di pregiudizio. A marzo di quest’anno ho capito di non stare molto bene, avevo problemi di salute(nulla di gravissimo), quindi l’ho detto a mio padre, e lui mi ha portato da un suo amico medico che aveva già operato con successo una mia parente, quindi andiamo da questo Dottor X amico di papà, e di certo non mi aspettavo di trovarlo tremendamente attraente, ma lì lì la cosa è finita là. Lui è un uomo divorziato, con tre figli grandi e tra di noi ci sono 25 anni precisi di differenza..all’inizio pensavo fossero 30, perché mi era stato detto che fosse più grande.
Man mano che le visite e i controlli si susseguivano, mi rendevo conto che iniziavo a guardarlo con occhi diversi, lui è affascinante, colto, simpatico e adorabilmente arrogante, ma è anche premuroso, poetico e non ho mai visto un sorriso e degli occhi come quelli. Così poi mi sono operata ed è andata tutto bene, ma durante il mio ricovero ho capito che sto iniziando a provare qualcosa per lui, qualcosa di importante..ogni volta che lui mi tocca, io mi sento fremere.. Conto i giorni che passano per vederlo, e quando ero in ospedale, non vedevo l’ora che si facessero le otto di sera per vederlo. Ora, io sono abbastanza sicura di quello che provo, il problema è che lui non sa nulla e non credo neanche sospetti nulla, come potrebbe?
So per certo che fisicamente gli piaccio, ma considerando che è molto amico di mio padre, che è il mio medico(e lo sarà per almeno un altro anno, perché il mio intervento comporta questo strascico), che sono molto più piccola di lui et ecc ecc, mi domandavo e vi domando, faccio bene a coltivare questo sentimento? Magari cercando con il tempo di farglielo capire se vedo che lui è disponibile? O farei meglio a lasciar perdere? Voi cosa fareste al mio posto?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

18 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Marti -

    Cara Beatrice.. Io credo che sia un caso delicato. Non ti conosco e non so da che tipo di storia provieni ma mi è capitato di sentire persone che vedevano nel proprio medico un qualcosa di speciale perchè lo vedevano quale il superman della situazione in un loro momento difficile. Io ti consiglierei di lasciare in standbye questo sentimento per adesso e cercare di distrarti. Nel caso poi in cui non riuscissi a togliertelo dalla mente,con calma,a fine cura deciderai sul da farsi. Ma medita bene e pensa che non credo che tuo padre sarebbe contento nel vedervi insieme.

  2. 2
    Fly -

    Fossi in te lascerei perdere.
    Ciao.

  3. 3
    Beatrice27 -

    @Marty

    ti ringrazio per il commento, volevo specificare solo che ai miei occhi non è come un superman, anzi, è pieno di difetti..ma sono proprio quelli che mi attirano di più..perché sono gli stessi che ho io!
    ad ogni modo, farò tesoro del tuo consiglio!grazie!

  4. 4
    IO -

    secondo me sei stata colpita dalla sindrome del paziente.. è facile affidarsi alle cure di qualcuno e mischiare le varie sensazioni che si provano.
    però non hai detto quanti anni hai.. quanti ne hai? da come scrivi mi sembri una di 15 anni ..
    in ogni caso la cosa importante è solo una, che tuo padre si sentirà una M quando verrà a sapere che il suo amichetto si bomba la figlia, per cui gira lo sguardo altrove, non dare un dispiacere così grande a tuo padre.

  5. 5
    Beatrice27 -

    @Io
    Ne ho 27, e quello che tu chiami ”scrivere da quindicenne” è l’angoscia di una persona che non vorrebbe provare un sentimento per un uomo amico di suo padre. Ciò che io provo, lo so solo io, e certamente non si tratta del rapporto medico-paziente, perché se fosse così, mi sarebbe passata da mesi. Naturalmente è sempre facile rilegare il tutto alla sessualità, ma per me non è così..e se dovessi essere per lui solo una scopata, allora, saprò che devo dimenticarlo. Ti ringrazio comunque per il tuo commento, pieno di garbo, tatto e delicatezza.

  6. 6
    tortadimele -

    Ciao Beatrice…
    ti posso capire bene. Quando ero un po’ piu giovane, stavo con uno di 40 anni…non era molto molto bello, pero, con lui sapevo che ero fuori pericolo. A me ancora piace un uomo piu grande di me. Hanno più esperienza e sanno che vogliono, e secondo me questo è una caratteristica molto sexy.

    Al posto tuo è difficile…non so esattamente che potresti fare per scoprire se anche lui prova qualcosa per te…è complicato. Sarebbe più facile se aveste incontrato in un altro modo, non è che potreste uscire a prendere qualcosa da bere…però se a lui piaci, farà qualcosa.

    Scusa per il mio italiano! non sono italiana (sto ancora imparando..) buona fortuna.

    El.

  7. 7
    Beatrice27 -

    @tortadimele

    non ti devi scusare per l’italiano, figuriamoci, grazie a te per il tuo commento.. io non vedo l’ora di andare a prendere qualcosa con lui, ma credo che dovrò comunque aspettare e crogiolarmi nella speranza che lui si accorga di me, magari, facendo qualcosa al riguardo, sempre in modo discreto!

  8. 8
    IO -

    Beatrice,
    scrivendo in un luogo pubblico devi mettere in conto che non puoi ricevere solo dei “brava, vai e fatti avanti” ma anche pareri opposti.
    Parlando di sessualità di certo non includo solo il tuo stato d’animo, ma anche quello di un maschio e di certo non puoi venirmi a dire tu cosa pensa un maschio, visto che non lo sei
    Voi donne quando partite di testa iniziate a farvi mille favole, lui è il pricipe azzurro e tu la bella addormentata.. ma la vita non è così, semplicemente come tutte le donne, quando il cervello vi scatta, non guardate in faccia a nessuno
    Un uomo adulto che sa o percepisce che una così giovane e bella gli va dietro, pensa solo ad una cosa, il sesso.. i sentimenti agli uomini arrivano dopo e sicuramente il fatto che sei la figlia di un suo amico e tutto il resto, ci mette un bel pò di pepe alla situazione.
    Da quello che scrivi, tu ormai sei partita per la tangente e darai un dispiacere enorme alla tua famiglia
    un imbarazzo enorme a tuo padre e rovinerai pure la loro amicizia.
    Ma a te questo non interessa, ormai sei cotta e non capisci più nulla
    allora non chiedere pareri fai quello che vuoi, così non rischi che qualcuno ti dica la sua a riguardo.

  9. 9
    tortadimele -

    @Beatrice27

    Grazie 😉

    Ah si…ci sarà questo problema se qualcosa succederà al futuro…nasconderete per un po’ di tempo e non sarà facile. Ho nascosto la mia storia per piu di 5 mesi ed ti dico che è stata bruttissimo…

    Ma spero che qualcosa succeda per te 🙂

  10. 10
    Fabrizio -

    Beatrice, tieni presente una cosa: se quell’uomo è davvero molto amico di tuo padre difficilmente intreccerà una relazione con te perchè potrebbe trovarsi di fronte a una quasi certa disapprovazione da parte di tuo padre.
    Credimi, nonostante tutto, negli uomini il sentimento di amicizia è ancora molto forte.
    Quando si è amici veramente ovviamente, non solo conoscenti

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili