Salta i links e vai al contenuto

Sogno

Oggi Milano è pesante da vivere.
così ho cominciato a scrivere
vorrei condividere con qualcuno
questo sogno………
grazie

Elenco delle cose che sto sognando ad occhi aperti:

sogno un governo che ci governi
sogno un governo vero non una compravendita di omini ominicchi e quaquaraqua!
sogno di essere rappresentata onestamente e non di essere classificata di destra o di sinistra
sogno che tutti i bambini del mondo possano avere gli stessi diritti
che tutti i popoli abbiano l’acqua
che i poveri siano sempre meno
sogno che tutti abbiano una casa , un tetto,
sogno che il possesso dei beni e della ricchezza non sia il mio primo desiderio
sogno che tutti abbiano la possibilità di curarsi in strutture come quelle di Veronesi anche se non hanno i soldi
sogno che il diritto alla salute è di tutti
sogno che gli evasori delle tasse non dovrebbero esistere
sogno un mondo civile……
sogno un mondo senza Grandi Fratelli……
senza i Cesaroni….
senza il postino che bussa tre volte e dice “C’è posta per te”
Sogno un mondo senza pacchi milionari, superenalotto, 10 al lotto e gratta e vinci
Sogno che nelle scuole ci sono i pidocchi e a casa ci grattiamo tutti senza vincere nulla.
Sogno un mondo dove la cultura è la vita
sogno un mondo dove nella televisione pubblica ci sia non dico una poltrona ma almeno uno strapuntino anche per il cittadino e che possa dire il suo pensiero
sogno un mondo dove ognuno possa vivere la propria sessualità nel rispetto dell’altro
sogno un mondo pieno di giovani, di donne che fanno figli ,
sogno un mondo dove le nonne facciano veramente le nonne e non le addette alle carenze dei servizi sociali: scuola, asilo, malattie, pediatra, estenuanti attese anche con tre nipoti sino a che i figli rientrano dal lavoro (perchè altrimenti come si fa’)…..
sogno e realizzo che solo questi servizi sociali sono gratis ….
Sogno che nelle periferie delle città ci sia un teatro, un cinema, un luogo vivibile dove relazionarsi e non da ultimo una vera palestra
Sogno che la natura era meravigliosa
Sogno una pensione che ogni anno aumenti almeno pari al vero costo della vita
Sogno che la vecchiaia dovrebbe essere un dono e invece è un peso
Sogno che i precari siano solo un sogno
Sogno che mio padre faceva il muratore e lavorava sui tetti
Sogno che oggi sui tetti si vive……….la protesta
E’ un sogno …….e per fortuna i sogni non sono ne di destra ne di sinistra.
Sogno che: la maggioranza vince si diceva sin da bambini
Qualcuno in televisione grida: AVETE PERSO, AVETE PERSO….. cicca la minera (detto popolare che si usava da bimbi) ve lo ricordate?
Ma che importano tre voti in meno e tre in più
TUTTI STIAMO PERDENDO
il mondo lo stiamo rovinando. Tutti siamo responsabili.
Menomale signori:
sogno di darmi una scusante
loro sono dei responsabili a 20.000 euro al mese.
noi lo siamo a 1000 euro al mese di pensione se sei fortunato, e visto che i sogni non dormono mai (come recita Zucchero nei versi di una canzone) sono quasi stanca.

LELLA SOLDANO

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso - Riflessioni

10 commenti a

Sogno

  1. 1
    elisabetta -

    Lella Soldano,
    non appena torno su a Milano (spero a gennaio!)
    voglio conoscertiiiiiiiiiiiii, assolutamente !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Come si può ignorare quello che hai scritto?? No, non si può!

    Eli

    Ps: cosa hai contro i Cesaroni?? :-)))))))

  2. 2
    colam's -

    hai detto bene… mi ricorda il “sogno di un paese libero e dignitoso” di Battisti, era almeno 30 anni fa…

    La Rivoluzione si avvicina ?

  3. 3
    boy90 -

    Grande Lella!
    Sei molto in sintonia con quello che penso io della società di oggi.
    Se tutti fossero come te, si vivrebbe in un mondo migliore.
    Inoltre anche io sono di Milano.
    Se vuoi condividere questo sogno con me, io sono quà e basta contattarmi.
    Ciao carissima

  4. 4
    Laura -

    Sono una 17enne, con una vita davanti.. e già sono stremata.. dal mio
    paese che non fa altro che farmi avere paura di quello che verrà. (sono
    anchio di Milano)

  5. 5
    lella -

    ciao sono Lella dei SOGNI…..ma come faccio a rispondervi cara Elisabetta Laura Boy90 e colam’s……..mi muovo a fatica qui non sono pratica forse è da qui che posso e devo rispondere comunque intanto vi ringrazio e volevo dire a Elisabetta che non ho nulla di personale contro i Cesaroni!!!!!!!!!!!!!!Ma se ci incontreremo a Milano ti spiegherò meglio, adesso non sono neppure sicura che leggiate la mia risposta… con affetto Lella

  6. 6
    elisabetta -

    Lella,
    questo sito è una bomba in un senso ma uno schifo nell’altro. Ha molte
    pecche e per questo, ti do il mio indirizzo mail. Cosi potrai scrivermi.
    lisetta792003@yahoo.it

  7. 7
    lella -

    Ciao laura….quanta tenerezza pensare ai 17 anni….quanti progetti quanti sogni mi viene in mente il titolo di un film Tutta una vita d’avanti….parla dei lavoratori di un Call Center….ma ti posso dire che dobbiamo guardare al futuro con la speranza che questo sia un , stavo dicendo un sogno……..invece è un po’ un incubo, presto finirà presto. Ti abbraccio Laura e spero di risentirti.

  8. 8
    lella -

    Eli ti scrivo con la mia mail un abbraccio Lella

  9. 9
    ventolibero -

    Cara amica,tutto vero quello che hai scritto ma,devo dirti che un tuo sogno si è realizzato (magari al contrario…)”la maggioranza vince”! E si eh,questo si è proprio concretizzato,e non è più come diceva Montanelli che “una maggioranza silenziosa” soccombe sempre alle prepotenze di “una minoranza rumorosa e brancaleonesca”…Oggi quell’accozzaglia di gente arida e indifferente sono i più e si accalcano con furore al banchetto dell’avidità e ai tanti,ai troppi,ai dannati del nostro tempo,non resta che ricorrere ai surrogati,che sono quelli da te elencati:i nonnni come surrogato dei Servizi Sociali,i Call Center come surrogato del Lavoro (di un lavoro vero e decente),i Grandi Fratelli per vivere,di riflesso,una vita in vetrina,quindi addirittura,siamo arrivati ad avere perfino un surrogato per la nostra smisurata voglia di egoità e proprio perchè smisurata non ci sono scene per celebrarla…E poi via fino all’inverosibile (ops…stavo per dire all’infinito).
    Ah…mi era sfuggito: le stazioni come surrogato di un monolocale…
    Tuttavia però,tu sei una persona intelligente e allora,posso essere “provocatorio”?Vedi,gentile amica,forse sarà il vento ancora impetuoso dei miei 28 anni,forse sarà un’innata fiducia (non ottimismo),forse sarà solo follia (più o meno di quella mi occupo nella vita,ma a questo punto mi sorge il dubbio se non sia il caso di interessarmi soprattutto della mia,sono uno psichiatra…)sarà quel che sarà,ma credo fortemente che per “migliorare” un meschino microcosmo quel’è quello nel quale vivo e in cui interagisco,non debba mai mancare l’ardire della ribellione e del tumulto interiore,che ci porta ad assumere nuove condotte e a decidere diverse scelte,più rispettose di chi ci passa accanto.C’è un “equilibrio falso da spezzare con le mani” (da una canzone dei Nomadi)e con il cuore…In questi meschini microcosmi…
    Voglio concludere proprio con dei versi di questa canzone:

    E questo cuore in fiamme,questa voglia di costruire
    Proprio dove il sole brucia,dove e’ forte la pressione
    Incendiera’ i miei sogni,dara’ fiato al mio stupore
    E brucera’ le gole di chi ha sete di potere…

    Praticamente un programma di vita!
    Buona fortuna a tutti…
    Alessandro

  10. 10
    boy90 -

    Ciao Lella
    Ho letto il tuo ultimo messaggio. Così ho deciso di lasciarti la mia E-mail che è Diavolo90@alice.it. Così mi potrai rispondere con calma.
    Aspetto la tua risposta.
    Ciao carissima

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili