Salta i links e vai al contenuto

Sogni infranti

Cari lettori,
Si può accettare di vivere in un contesto in cui ciò che ti circonda ti fa sentire un emarginato, un reietto? Io direi di no; ma, purtroppo, è proprio quello che mi sta capitando. Sei anni fa ero un giovane liceale all’ultimo anno, pieno di sogni e speranze, per il futuro: la mia nuova vita a Perugia, da universitario, con relativo carico di nuove amicizie e avventure, la “fuga” da una città in cui il mondo giovanile sarebbe meglio non frequentarlo… Ma poi, il fallimento totale; una serie di spiacevoli vicissitudini, la non idoneità alla facoltà da me scelta, il tunnel della depressione, mi costrinsero a tornare da dove ero venuto. Ecco, da allora vivo praticamente isolato, considerato non proprio con stima ed affetto dai miei concittadini coetanei; non faccio altro, così, che guardarmi indietro, guardare ai miei sogni distrutti, con una nostalgia incredibile, e riflettere su come sia crudele la nostra società divisa nel gruppo di chi si uniforma da una parte, e i “diversi” dall’altra, allontanati e mal considerati. Che dovrei fare, secondo voi? Spero in una seconda chance, ma non so come cercarla.

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

2 commenti a

Sogni infranti

  1. 1
    COGITO -

    guarda avanti! non voltarti indietro! avevi le aspettative troppo alte, la vita te le ha riportate a livello reale. la vita è fatta di continue sconfitte e qualche vittoria, ricordalo!! forza e coraggio, è adesso che devi dimostrare di essere Uomo. sei caduto, rialzati e continua a camminare, seppur zoppicando..

    ps: le chances non si cercano, si creano!!
    esempio? vattene all’estero, almeno per un po. scegliti un paese e parti all’aventura e stando li cercati un lavoro e magari iscriviti all’università..

  2. 2
    Angwhy -

    Caro paperino vedo con piacere che hai fatto la scoperta dell’acqua calda il 99 per cento delle persone ha i tuoi stessi problemi il restante uno per cento sono alcolizzati

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili