Salta i links e vai al contenuto

Soffro tantissimo

Carissimi aiutatemi vi prego,
sono un uomo di 42 anni vivo in Germania. la mia relazione è finita dopo 9 anni. La mia ragazza 34 a chiuso il rapporto 3 mesi fa dicendo che non mi ama piu, non ci sono sentimenti. Lei era convinta già da 8 mesi, che il nostro rapporto non poteva andare avanti. Un rapporto conflittuale. Lei si ha dedicato al PC trovando nuovi amici in cui lei con certi amici si ha incontrato. su uno dei amici e fissata. ma lei non e sicura di lui. penso sia solo una attrazzione fisica. ma si sente telefonicamente.penso quanto si sono incontrati a casa di lei. ci sia stato di piu. lei nega tutto. dice solo baci. lei vuole mentenere l`amicizia con me. il problema sono io. mi trovo in terapia. soffro di “dipendenza affettiva” significa che lei puo fare quello che vuole con me. basta una telefonata come oggi. e subito vado da lei. mi telefona soprattutto per bisogno.carissimi e terribbile credetemi essere dipendente di una persona.adesso scrivendo questa lettera soffro come un cane. piango come un bambino. nel momento che mi telefona, mi calmo subito. o la vedo. sono terribili dolori. dovrei prendere antidepressivi. ma non le prendo. mi dico che non deve esistere prendere la medicina per una persona che mi fa male.e soffro.soffro. e non trovo la via di uscita. adesso sono qui aspettando la sua telefonata. si passano stessi dolori come un dipendente di alcol, droga. io so che vedendo, o sentire lei mi, causa dolore. ma la cerco e la desidero. come un dipendente. consigli vostri mi farebbero piacere. e spero di uscirne al piu presto. ma non so come fare. vi prego aiutatemi.
cordiali saluti vi voglio bene Salvatore

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook Soffro tantissimo

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

4 commenti

  1. 1
    santpir -

    Ciao salvatore, anche io soffro di “dipendenza affettiva” la mia storia è durata 10 anni ma pensavo che ormai era una “relazione stabile” ed invece mi sono ritrovato con una ragazza che in questo momento non ha sentimenti per nessuno e non ne vuole da nessuno, vuole semplicemente ritrovare se stessa.
    Io comincio a rendermi conto che ormai non c’è più nulla da fare che è meglio se taglio questo cordone ombelicale è durissima, ma sono veramente stanco di stare male.
    Il problema è che lei è sempre in mezzo ai piedi ed io non riesco ad allontanarmi ecco perchè ho deciso di partire per qualche giorno, magari non vedendomi e non sentendomi sentirà qualche vocina dentro che le dice: lascia o raddoppia! così anche io, se saprò con assoluta certezza che non mi vuole più, me ne farò una ragione, in caso contrario la sposo!

  2. 2
    claudio -

    Mi dispiace, ma ho poco da dirti. Anzi niente. Hai detto tutto tu. quando ti farai convinto, risolverai il tutto. Buona fortuna

  3. 3
    ChiaraMente -

    Beh, almeno conosci il tuo problema: dipendenza affettiva. E’ già tanto. Ora dovresti solamente considerare che se soffri di “dipendenza” non è lei il punto: avresti avuto lo stesso problema con chiunque e sempre lo avrai se non te ne occupi. Le medicine? Non sono uno psichiatra e non so dirti se siano giuste o sbagliate ma di sicuro non te le hanno dato perchè “una persona ti fa star male”, casomai te le hanno date perchè TU soffri in maniera abnorme per una persona che ti ha lasciato e ripeto SEMPRE sarà così se davvero hai questa forma di dipendenza e non te la curi. Inoltre credo che gli antidepressivi non bastino, per te ci vorrebbe una bella psicoterapia. Parliamoci chiaro, non puoi girare tranquillo per il mondo sapendo che la prima di cui ti innamori ti può rivoltare come un calzino a suo piacimento perchè tanto tu non sei in grado di reagire! e allora se le gira il boccino e ti chiede di intestarle tutti i tuoi beni se vuoi stare con lei tu lo fai? MA DAI!

  4. 4
    ChiaraMente -

    Dimenticavo: poichè dici che sei in terapia io ho forse erroneamente supposto che si tratti di terapia farmacologica semplice, ma se invece fai anche psicoterapia( e te la consiglio, ripeto) dovresti chiedere al tuo psicoterapeuta di suggerirti qualcosa di concreto per sfuggire alla trappola. Di psicoterapia esistono tanti orientamenti ma tutti egualmente validi, dipende solo da te. Nel frattempo stacca il telefono, è meglio.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili