Salta i links e vai al contenuto

L’ho lasciata, ma ora soffro tantissimo

Salve a tutti sono Giancarlo ho 19 anni, una settimana fa ho lasciato la mia ragazza dopo 1 anno e 4 mesi, tengo a precisare che è la mia prima storia sera.
Da parte mia negli ultimi 1 o 2 mesi pian piano è scesa ogni voglia, ultimamente anche il sesso non mi dava più alcune sensazioni, la vedevo più bruttina, iniziavo a notare i difetti, ma ho sofferto in silenzio, non so per quale motivo mi sono tenuto tutto dentro e non gli ho mai confessato nulla, anche se eravamo entrambi coscienti che qualcosa stava andando male, pensavamo fosse un periodo come ce ne sono stati altri, dipendenti quasi sempre da mie “mancanze”, ma che duravano al massimo qualche settimana, dopo i quali ho sempre riottenuto la voglia di rimanere con lei.
Tengo a precisare che non abbiamo litigato troppo durante questo ultimo periodo, anzi.
Finché pochi giorni fa, dopo un rapporto con lei, stanco dell’ennesima conferma che la cosa ormai era finita, gli ho confessato tutto, scoppiando in un pianto copioso e lasciandola…
Lei è stata malissimo, dice che è profondamente delusa, non riesce ad accettare questa confessione così brusca, mi rimprovera il fatto che avessi dovuto farglielo capire, che saremmo riusciti come di consueto a rimediare, ma questa volta ho agito diversamente, ho perso le speranze e tuttora non penso che sarebbe cambiato molto dicendole prima cosa mi stava succedendo.
Lei non credeva potessi arrivare a lasciarla così di botto, sta malissimo anche durante questi giorni, ma continua a cercarmi pregando che io torni con lei, per lei riusciremo ad affrontare la cosa insieme anche stavolta, per quanto io gli ripeta che ormai è finita e che non la amo più, che ho perso ogni stimolo di stare con lei.
Ora veniamo a me, anch’io questi giorni scoppiavo senza motivi tangibili in grandi pianti, quando ci parlavamo al telefono (poiché ci continuiamo a sentire per scelta comune) , ma sono triste, sono triste quando penso a lei, praticamente sempre quando sto solo, tutto il giorno aspetto un suo messaggio, una sua chiamata e mi fa piacere quando ciò succede, anch’io ho voglia di contattarla, ma spesso non lo faccio per paura di illuderla ancora.
Tengo molto a lei e mi dispiacerebbe tanto perderla per questo continuiamo a sentirci e a vederci, sperando di accettare la situazioni e rimanere in buoni rapporti.
Ci siamo visti due volte, e il risultato è stato che abbiamo passato del tempo insieme piangendoci uno sopra l’altro e ripetendoci sempre gli stessi pensieri contrastanti e soffrendo, spesso guardarla riusciva a farmi cambiare idea, poco dopo la riguardavo e tornava il mio pensiero che la storia era finita.
Lei non riesce ad accettare il fatto che è finita per me, continua a credere che è soltanto un periodo brutto, che ritroveremo la felicità prima o poi, ma io principalmente penso tutto l’opposto: cerco di dimenticarla per quello che è stata, e cerco di vederla sotto un altro occhio.
Non nego che sono ancora in parte geloso di lei, mi darebbe fastidio sapere che si sente con un altro.
Però ho voglia di aria nuova, di stare da solo, forse non sono ancora pronto per una relazione stabile e duratura.
Ma non riesco ad essere felice, il mio umore cambia continuamente, e dipende ancora fortemente da lei. così come i pensieri nella mia testa, sebbene il pensiero principale è andare avanti tentando di dimenticarla, ho dei ripensamenti riguardo al fatto che ci si potrebbe riprovare…
Tentate di schiarirmi le idee, sono stufo di soffrire…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

3 commenti

  1. 1
    Monica -

    Ho letto la tua lettera con molto interesse in quanto anni fà anch’io ho passato un periodo molto simile al tuo… e nel mio caso dopo una pausa di molti mesi ho capito che lui era la persona che volevo al mio fianco, la cosa che ti consiglio è di non vederla nè sentirla sino a quando non ti sarai chiarito totalmente le idee… non parlo di giorni ma di settimane…spiega a lei che se vuole una risposta definitiva deve lasciarti tutto lo spazio necessario per chiarirti le idee…sei giovane quindi a questa età è normale avere questi dubbi… ma non gettare tutto per aria senza averci riflettuto abbastanza…lo dico per te… perchè un giorno potresti davvero pentirti della scelta presa

  2. 2
    balrog92 -

    grazie, ma ieri gia mi ci sono rimesso insieme =), speriamo andrà tutto bene.

  3. 3
    sabrina -

    Ciaoo monicaa! Ho notato dalla tua risposta di questo ragazzo che hais critto con attenzione e con inetresse,appunto cme hai confermato,senti mi farebbe molto piacere se tu leggessi la mia di storia,credo sia simile,ma non riguarda il non amare più,almeno credo da parte sua perchè io sono pazza di lui e lo amerò SEMPRE.. hO 17 ANNI E MEZZO E LUI QUASI 19 e come dici tu può capitare di avere dubbi.. Per favore leggi la mia storia e dimmi cosa ne pensi 🙂 Grazie infinitee

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili