Salta i links e vai al contenuto

Servitù di passaggio non dichiarata dal venditore

Ho acquistato da circa 9 mesi un terreno che confina con una strada provinciale, il vecchio proprietario lo aveva completamente abbandonato, così i confinanti hanno potuto tracciare abusivamente una stradella che porta alle loro proprietà del tutto incolte.
Vedendo macchine passare dal mio nuovo terreno ho deciso di recintarlo, così sono stato minacciato di dover per forza dare loro il diritto di passaggio. Mi hanno detto che avevano fatto un patto col vecchio proprietario (ma nulla di scritto) il quale concedeva loro il passaggio. All’atto di vendita davanti al notaio il vecchio proprietario nulla aveva dichiarato di tutto questo.
Io adesso ho tutte le carte in regola per la costruzione di una villetta (piano di lottizzazione approvato e autorizzazioni varie.. ) a quali rischi vado in contro?… “mi sa che li faccio passare con l’elicottero”.
Grazie.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Controversie

1 commento

  1. 1
    tramontina -

    Anche per te vale lo stesso discorso fatto già per altre persone.
    La servitù di passaggio si crea quando altri proprieteri di fondi contigui hanno necessità di accedere al proprio fondo. Quindi la prima domanda che ti devi fare è: possono accedere al loro fondo in un altro modo. se la risposta è no, dovrai arrenderti, xè è loro diritto passare sul tuo fondo, se la risposta è si allora ti dico dipende da quanti anni esiste questa stradina, se infatti sono passati + di 20, il loro diritto sarà stato ampiamente acquisito.
    Il venditore avrebbe dovuto avvisarti della servitù, nel caso dovresti rivalerti nei confronti di quest’ultimo solo però nel caso tu non te ne fossi accorto.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili