Salta i links e vai al contenuto

Servitù di passaggio anche per gli amici dei vicini?

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a Lei Direttore, vorrei chiederLe una consulenza.
Sono proprietaria di una casa il cui spazio esterno viene attraversato periodicamente dai miei vicini che godono del diritto di servitù per raggiungere il loro terreno. Loro però vi passano in continuazione con loro parenti, amici e altri vicini che non godono del diritto, in più fanno passare questa gente da sola, senza essere accompagnata dai proprietari.
E’ possibile tutto ciò? Inoltre ho sentito che avranno intenzione di usare il terreno come spazio per fare cene ecc., facendo passare così molta più gente. Devo sottolineare che prima che comprassero il terreno loro, i precedenti proprietari lo usavo esclusivamente come terreno agricolo, dove fare l’orto. Vorrei quindi sapere se questa situazione può essere limitata al solo passaggio dei proprietari e dei familiari accompagnati.
Grazie un saluto.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Controversie

9 commenti

  1. 1
    KRI5TIAN -

    Assolutamente no!! Sono i proprietari ad avere il diritto di godimento sul fondo di tua proprietà, sono loro che pagano un indennizzo… Tu se vuoi con un pò di buonsenso puoi permettere il passaggio ad altre persone, ma per legge non può passare chi vuole, non possono passare estranei che non hanno nessun diritto sulla tua proprietà, se il tuo vicino di casa è amico di tutto il mondo non è che tutta l’umanità puo passeggiare liberamente sul terreno che rimane legalmente TUO!!!

  2. 2
    gattaselvatica -

    Ciao,

    a me è capitata la stessa cosa. Se queste persone che ti passano sotto gli occhi sono autorizzati dal proprietario non ci puoi fare niente. Mi spiace per te ma non ci puoi fare niente.

    Vendi tutto e scappa…..

  3. 3
    sisley-68 -

    x sara86. ma se un terreno agricolo nn credo che possono utilizzare come uno spazio per fare le cene o altro. devi andare in comune e verificare.

  4. 4
    sara -

    ho perso una causa e tanti soldi per lo stesso problema. nonostante avessi dimostrato su una vecchia planimetria che la servitù di passaggio non e quella che attraversa il mio giardino ma un’altra e comunque il passaggio non è interdetto. Ma i miei vicini non ne vogliono sapere ho fatto loro la proposta di spostare di 5 metri per potermi recintare e cautelarmi. ma subentra il consenso di mio zio che non vuole appoggiarmi per ripicca. ora sullo stradello passano cani e porci compreso il camion della nettezza urbana. cosa posso fare? preciso che la finestra e della mia camera e sempre chiusa si puo vivere cosi?

  5. 5
    ivano -

    dove abito e di mia proprieta ho una piccola strada di mia proprietà ma il mio vicino ha l’uso di passare e a piedi ma loro passano in auto e fanno passare tutti quelli che vogliono loro a me non sta bene uso di passare come ho detto e intestato a loro di famiglia e non a altri cosa posso fare?

  6. 6
    Daniela -

    Salve sono proprietaria di una casa in campagna con annesso terreno,il terreno è la casa hanno particelle divise,sul rogido ho diritto ad un accesso al terreno di una servitù di passaggio ma i vicini hanno chiuso con lucchetto.con il vecchio proprietario la sciavano aperto!anche se sul rigido c’è scritto loro negano era trascritto anche sul precedente rigido..il vecchio proprietario ci dice di farci valere i nostri diritti ,sarebbe un accesso solo per il terreno che se vogliamo vendere ha un accesso esclusivo senza passare dove noi viviamo.grazie

  7. 7
    Giovanni Sarpone -

    Il diritto di passo si può cedere in affitto?
    Ho un appartamento in villa ed il piano superiore è di una mia parente che non ci ha mai abitato ma lo da in affitto da tempo ed è insopportabile tutto ciò.
    Cosa posso fare?
    Grazie.

  8. 8
    Generoso -

    Salve La mia proprietà confina per circa una 30 di mt. con un’altra proprietà privata che al catasto risulta terreno edificabile. Il proprietario di questo terreno ha concesso il passaggio ad un’altro vicino che nonostante abbia un’altra entrata per raggiungere la sua abitazione preferisce utilizzare questa. Si può togliere il diritto di passaggio se c’è un altro passaggio? E il diritto di passaggio vale anche per parenti e amici o solo per chi vive lì. Premetto che la stradina sterrata e polverosa e delimitata al confine con la mia proprietà da una rete metallica e dista a circa 3 4 metri dall’abitazione, inoltre nonostante la strada comunale che porta a questo terreno sia senza uscita sembra essere diventata un’autostrada e viene percorsa ad alta velocità.
    Grazie.. Bassi Generoso

  9. 9
    Gabriele -

    La risposta alla sua domanda è si. La servitù di passaggio, si acquista qualora, per vari motivi, non vi sia altra possibilità di accesso, se non quella di transitare su terreno o proprietà altrui. La legge, non dice che si ha diritto al passaggio più comodo, come non dice che vi può essere più di un diritto di passaggio presso più proprietà altrui, per accedere alla propria proprietà.
    La legge non garantisce l’accesso più comodo, ma solo la servitù di passaggio, che può essere alle volte molto scomodo.
    Nel caso specifico, essendoci un passaggio alternativo, che garantisce l’accesso alla proprietà si può togliere il diritto di passaggio, facendo opposizione. Il diritto di passaggio non è fruibile da chi, è estraneo alla proprietà che gode del diritto di passaggio: a parte il proprietario e familiari eventualmente conviventi, persone estranee non possono usufruirne.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili