Salta i links e vai al contenuto

Servitù di passaggio, cancello aperto o chiuso?

Lettere scritte dall'autore  giurisprudenza
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

63 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7

  1. 31
    Michail -

    Sulla servitù di passaggio sulla mia proprietà, concesso da me ai vicini, un vicino di casa che non ha lo sbocco sulla servitù in questione, parcheggia la sua auto, motivandolo con l’assenza di alcun segnale di divieto. Al comando dei vigili urbani mi hanno detto che tutto è regolare, finchè non vi è il segnale di divieto di sosta. Il segnale, però, non si può mettere in quanto la strada è privata. In altre parole, sembra che il solito cane morde la propia coda, e il marocchino che parcheggia lo sa e se ne sbatte. I vigili hanno agiunto che la strada sì è privata, ma “ad uso pubblico”: chiunque ci può parcheggiare. Con questa affermazione non posso essere d’accordo, perché violerebbe il principio per il quale la servitù è stata concessa: per l’accesso alle proprietà, e non per parcheggio, campeggio libero, lavaggio e riparazione delle auto e quant’altro. E a quale principio l’accesso (passaggio) è stato equiparato ad una “strada”? Il geometra dice che la strada per definizione è un passaggio carraio cui larghezza non sia inferiore di 6 m, più 1,5 m per il marciapiede. Il passaggio in questione è largo appena di 4 metri. Chi mi può delucidare?

  2. 32
    MARCO -

    Salve abito in una porzione di casa dove sopra la mia proprieta per forza di cose il mio vicino deve attraversare con l’auto la e dovrebbe avere il diritto di passaggio anche se non l’ho letto nel rogito comunque lui ha deciso di installare un cancello manuale quindi per aprirlo deve sostare sulla mia proprieta’ quindi ho deciso di installarlo anche io sulla mia proprieta volevo chiedervi se devo per forza metterlo automatico , e se lui si rifiuta di farmelo istallare ha ragione o no come si puo risolvere questa cosa a volevo chiederle anche se possono passare con l’auto anche gli amici ecc o devono passare a piedi? Grazie in anticipo… Marco ( cecio559@vodafone.it)

  3. 33
    giovanna -

    sono proprietaria di un terreno da adibire ad area di parcheggio e manovre; ho i permessi del comune; terzi hanno vinto una possessoria
    facendoci chiudere lo scavo per i garage, ma non sono comproprietari
    perche’ non sono stati trascritti agli atti. pertanto possono passare
    dal nostro terreno per accedere alla lo proprieta’ ed hanno tutto lo
    spazio (per passare a piedi in macchina o con il camion). eppure non
    vogliono farci parcheggiare..qualcuno mi sa dare una risposta grazie

  4. 34
    giuseppe -

    siamo 3 fratelli abitanti nello stesso terreno ma in case separate all’interno dello stesso terreno adesso dopo tanti anni abbiamo deciso di dividero il terreno in eguali parti spettant, vorrei sapere se fra i limiti di confine che verrano fatti fra i terreni sui puo’ alzare un muro ke delimiti i confini , impedendo ad ognuno di noi il passaggio per accedere alla nostra abitazione attraversando il terreno dell’altro , cioe’ in poche parole posso io fare un muro divisorio fra il mio terreno e quello di mio fratello impedendogli di andare nella sua abitazione attraversando la mia propieta’
    da premettere cke abbiamo un unica entrata per accedere nelle nostre abitazioni tramite un cancello manuale cke ci permette di accedere al terreno e dove ognuno poi va nella propia abitazione, ed un’altra domanda uno dei tre fratelli ha il box auto all’interno della propieta’ di un’altro fratello quindi gli spetta di diritto attraversare la propieta’ dell’altro per accedere al box auto ma per potere andare nella sua abitazione e obbligato a passare nella propieta’ del fratello , essendo avere il terreno confinande con lui , ora mi kiedo puo’ uno dei 2 fratelli fare un muro delimitatorio fra ii due terreni impedo l’uno all’altro di passare nella sua propieta’ per accedere a casa oppure bisigna lasciare uno spazio qualora si facesse il muro per accedre al propio terreno e quindi entrare a casa propia

    sperio di essere stato chiaro anke se lungo di argomento cercando di trovare una risposta al piu’ presto

    grazie

  5. 35
    gianluca -

    Buongiorno,
    sono possessore di una villeta che gode del diritto di passaggio ( specificato nell’atto notarile ) per poter accedere alla proprietà.
    Ogni villetta possiede di una cancellata che ne delinea il confine e la “strada” di passaggio è completamente esterna da tutte le proprietà.

    Sono inoltre titolare di una ditta individuale, ovviamente con tutti i regolari permessi ecc. che ha la sede legale sempre nella mia proprietà, quindi spesso ricevo pacchi e scatole che vengono consegnate dai corrieri espressi.

    All’ingresso del “residence” ( composto da 3 + la mia villetta ) è presente un cancello automatizzato del quale tutti i proprietari possiedono i telecomandi ecc.

    Uno dei miei bei vicini mi ha appena inviato una lettera dal suo avvocato… sostanzialemnte asseriscono che non ho il permesso di far entrare i camioncini ( parliamo dei classici piccoli furgoncini di TNT, SDA o altri ) per scaricare / caricare scatole ed anche che, sempre secondo loro, sono obbligato a condividere il costo elettrico che il cancello automatico comporta.

    Ha ragione ? Io credo che il cancello sia una loro volontà, per quanto mi riguarda potrebbe anche non esserci… quindi perchè dovrei essere obbligato a pagare la quota elettrica ?
    Inoltre, se ho il diritto di passaggio … come possono dire chi o che cosa deve passare e chi no ???

    Grazie Mille.

  6. 36
    daniele -

    buona sera a tutti sono daniele…
    vorrei fare un cancelletto pedonale nel mio giardino di casa che ancora devo restaurare prima che ci abito con la mia futura moglie, ma il cancelletto che vorrei fare si affaccia in una strada privata che ha un suo cancello… cosa posso fare per io avere il permesso di fare questo cancelletto per uso pedonale? mi sono già informato con una proprietaria ma nemmeno mi ha fatto parlare e mi hai risposto subito di no perchè era di proprietà privata la strada…

  7. 37
    lory -

    Buongiorno a tutti..
    sono proprietaria di una casa con cortile e in questo cortile c’e’ una servitu’ di passaggio ai vicini..
    quanto devo lasciare per il loro passaggio???
    Grazie

  8. 38
    clauss -

    C’è una strada in comune di campagna, con mia proprietà su ambo i lati, è stato messo a mie spese un cancello, adesso altri due proprietari vogliono farmi togliere il cancello, loro sono due noi 5 proprietari, che hanno deciso di mettere il cancello per evitare di far salire gente e animali randagi..chi ha ragione?

  9. 39
    Vale -

    per clauss

    se tu sei unico proprietario o anche solo uno dei proprietari della via è tuo diritto mettere a tue spese un cancello, automatico o manuale che tu voglia, all’inizio della strada, che loro vogliano o no. Basta che loro abbiano chiavi o telecomando.
    Mi trovo nella tua stessa situazione, e per fortuna sono legittimata a mettere un cancello: i miei vicini non vogliono chiudere la via, vogliono che ognuno chiuda il proprio terreno.
    Quindi (ho chiesto all’architetto) finirà che loro chiuderanno il loro terreno, io non ho intenzione di spendere una cifra di soldi per farlo, quindi metterò il cancello, a mie spese, a inizio via… e loro si ritroveranno due cancelli da aprire per accedere alla casa. Contenti loro 😉

  10. 40
    Ilaria -

    Volevo sapere quali leggi regolano la divisione di una casa (villa bifamiliare) costruita su di un terreno di 1000 mq di proprietà al 50%.
    Il terreno risulta essere intestato alle singole persone (50% l’una e 50% l’altra) ma la casa non è mai stata intestata alle due parti.
    Ora una delle due proprietarie, vorrebbe dividere le abitazioni con i spazi esterni in parti uguali ed intestarsi il proprio immobile, ma l’altra proprietaria non è d’accordo.
    Avendo fatto all’epoca (circa 30anni fa) l’entrata e la rampa di accesso ai garage in comune, come verrebbe diviso il tutto per far si che ognuna abbia ciò che le spetta con equità malgrado i passaggi siano attualmente in comune?
    Non essendo scritto su nessun atto notarile il diritto di passaggio, la proprietaria del terreno dove c’è stata fatta l’entrata dei garage deve comunque lasciare il passaggio all’altra proprietaria del terreno oppure basta che le lasci il passaggio pedonale per il solo accesso all’abitazione?

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili