Salta i links e vai al contenuto

Servitù di passaggio, cancello aperto o chiuso?

Lettere scritte dall'autore  giurisprudenza
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

63 commenti

Pagine: 1 2 3 4 7

  1. 11
    donatella -

    Salve, anch’io ho una servitù di passaggio, che ora dopo 15 anni viene messa in discussione. Purtoppo ora all’inizio del passaggio (tra parentesi il marciapiedi)hannon messo 2 cancelli che io devo aprire ogni volta che entro o esco di casa. Avevo cominciato anche a lascirli aperti alle volte ma mi hanno messo un crtello dicendomi “per motivi di sicurezza il cancello deve sempre essere chiuso”: non so che sicurezza sia ma vorrei sapere se sono obbligata a chiderli. Se qualcuno puo aiutrmi ronket@tiscalinet.it

  2. 12
    STEFANIA -

    Stefania ’71.salve,nel 1974 mio padre ha venduto un condominio riservandosi la servitu’ di passaggio pedonale e carraia nella stradina retrostante,provvedendo anche all’asfaltatura a proprie spese negli anni successivi.ora i proprietari degli appartamenti hanno posto un cancello motorizzato ed uno manuale a doppia anta per delimitare la loro proprieta’,premetto che agli uffici comunali per ottenere l’autorizzazione hanno riferito che la stradina porta solo a dei campi e viene utilizzata poco,cosa non vera!a noi hanno consegnato il codice del telecomando e le chiavi per l’altro cancello..non ci hanno messo ne citofono ne campanello..ribadiscono il fatto che nei nostri fondi si puo’ accedere anche da una seconda strada…ma allora il nostro diritto e’ destinato a sparire??Ricordo che nei nostri fondi oltre all’abitazione ci sono 7 capannoni affittati di nostra proprieta’,campi adibiti a bosco e vivaio.ringrazio per l’attenzione

  3. 13
    marta -

    Ma se un soggetto ottiene il reintegro nel possesso di una servitù (di cui non ha diritto c’è infatti in atto la fase petitoria) può passare le chiavi del cancello al suo inquilino? (il propruietario reintegrato abitava da 20 anni lontano dall’immobile), ma la servitù non è ad personam e se per assurdo l’inquilino subaffittasse, quante persona passerebbero per la mia proprietà?

  4. 14
    Vincenzo -

    Per poter accedere alla mia abitazione in campagna,devo usufruire di una strada con servitù di passaggio sulla quale è posto all’inizio un cancello del quale ho le chiavi.Il proprietario di questo cancello pretende che lo stesso si debba aprire e chiudere ogni volta che venga qualcuno il chè e un disagio in situazioni di pioggia,per persone anziane,ecc..
    Il proprietario di questo cancello per rendere la situazione ancora più difficile a provveduto a togliere un citofono, comunicante con la mia abitazione, situato vicino al cancello e quindi sulla sua proprietà.

    In questa situazioni mi trovo isolato all’interno del mio fondo, se arrivano persone non possono contattarmi e non posso ricevere la posta; mi chiede se per legge è possibile una situazione del genere e quindi se il proprietario del cancello è obbligato a rimettere il citofono o tenere aperto sempre il cancello.

    grazie distinti saluti

  5. 15
    marta -

    il 26 agosto avevo chiesto un parere sulla servitù di passaggio:io non so più a chi chiedere; a me sembra talmente tanto assurdo che se a essere reintegrato nel possesso di una servitù è il proprietario di una casa, anche il suo inquilino possa passare dalla mia proprietà. il proprietario è possessore e l’inquilino è detentore ma secondo me solo dell’immobile, non anche della servitù il cui concetto non è estendibile a chiunque ma rimane alla persona singola perchè in questo caso non è a favore del fondo che è stata concessa…vi prego se qualcuno sa qualcosa mi può aiutare?

  6. 16
    renato -

    Quale procedura per spostare una servitu’ di passaggio da vicino casa al limite del fondo?Quale deve essere la larchezza del passaggio?

  7. 17
    renato -

    marta – 6 Settembre 2009 21:30

    il 26 agosto avevo chiesto un parere sulla servitù di passaggio:io non so più a chi chiedere; a me sembra talmente tanto assurdo che se a essere reintegrato nel possesso di una servitù è il proprietario di una casa, anche il suo inquilino possa passare dalla mia proprietà. il proprietario è possessore e l’inquilino è detentore ma secondo me solo dell’immobile, non anche della servitù il cui concetto non è estendibile a chiunque ma rimane alla persona singola perchè in questo caso non è a favore del fondo che è stata concessa…vi prego se qualcuno sa qualcosa mi può aiutare?

    Risposta- La servitu’ di passaggio e’ sul fondo, detto servente e non soggettiva , cioe’ non limita il numero di persone che possono transitare

  8. 18
    marta -

    non è detto e questolo dice il codice.
    la servitù è anche ad personam. a favore del fondo nel caso lo stesso sia intercluso

  9. 19
    renato -

    “”….non è detto e questolo dice il codice.
    la servitù è anche ad personam. a favore del fondo nel caso lo stesso sia intercluso….”
    Cosa dice il C.C.?

  10. 20
    marta -

    Art.1066 – Possesso delle servitù – Nelle questioni di possesso delle servitù si ha riguardo alla pratica dell’anno antecedente e, se si tratta di servitù esercitate a intervalli maggiori di un anno, si ha riguardo alla pratica dell’ultimo godimento
    il proprietario che è stato reintegrato era lontano dall’abitazione da 22 anni
    il giudice ha sentito testimoni cercati e istruiti ad hoc.
    il fondo non è intercluso
    quindi mi spieghi perchè la sentenza di causa possesoria ordinava di reintegrare nel possesso della servitù quello stesso proprietario. La sentenza parlava di una persona e non del fondo.

Pagine: 1 2 3 4 7

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili