Salta i links e vai al contenuto

Separarsi con due bimbi piccoli senza lavoro o amici

Ciao a tutti, scrivo qui perché non ho nessuno con cui parlare.
Non ho il papà e non ho parenti o amici, ho solo una madre e due fratelli con cui i rapporti sono pessimi..
Vi racconto in breve la mia storia.
Ho conosciuto e amato sin da subito un uomo bello e dolce che nel giro di un anno ha deciso di fare un figlio e andare a vivere insieme.
Il nostro è sempre stato un amore folle e vero e nonostante le enormi differenze dovute alle famiglie d’origine, (la sua amorevole, precisa, ordinata e la mia tutta il contrario), ho provato sempre tra alti e bassi a migliorarmi per lui.
La storia è proseguita per un totale di 7 anni e mezzo, anche se negli ultimi due anni abbiamo avuto un tracollo e litigavamo brutalmente per ogni cosa.
Lui si è chiuso e non parlava quasi più delle cose che gli davano fastidio e io vedendolo più freddo mostrano comportamenti rabbiosi per non mostrarmi troppo sofferente. Dopo l’ennesima lite in cui mi diceva di andarmene, ho preso le cose mie e dei bimbi e sono andata via.
Ora che sono tornata a vivere da mia madre riconosco dall’esterno i miei sbagli ma lui dice di non amarmi più e che sono troppo egoista, è freddo da morire e mi sta facendo impazzire di dolore…
Dice che x i bimbi ci sarà sempre ma per lui io sono stata cancellata e lo devo accettare…
Non so che fare, io lo amo da morire e pure i piccoli stanno risentendo del cambio di vita così improvviso, ora vivo in un piccolo paese e on trovo lavoro, ho quasi 30 anni mi sento distrutta, piango tutto il giorno e sono terribilmente sola…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia - Me Stesso

17 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    menlife -

    Hai il problema di recuperare il rapporto ed il problema del lavoro. Rifletti sui motivi che ti hanno portato a questo punto,la gravità degli errori da te riconosciuti. Sembra che lui sia stato molto chiaro, sicuramente é profondamente ferito e questo giustificherebbe il fatto che non ti ami più pur se,sicuramente, continua a volerti bene.Datevi tempo e guardatevi dentro. Questo momento può rappresentare una nuova partenza o l inizio di una nuova vita. Auguri

  2. 2
    Rossella -

    Riconciliati con tua madre e i tuoi fratelli. Hai bisogno della forza morale per riprendere la tua vita in mano. La situazione non è poi così drammatica.

  3. 3
    Caprone -

    Riconquistalo, con gli uomini non è difficile.
    Fai passare 10gg – 14 gg senza sentirlo (ma zero proprio). Poi uscite con i bimbi, fate passeggiate, andate a mangiare qualcosa da amici-genitori.
    Sempre con la massima scioltezza, non discutere, non litigare mai, fai tutto quello che vuole per 2 mesi, senza aspettarti niente in cambio. Stagli vicino senza opprimerlo. Solo momenti positivi, SFORZATI,
    cambia! se se n’è andato è perché non si è sentito amato, compreso, sostenuto, supportato. Quindi non l’hai ancora amato fin ora. Amare è una decisione, è DARE senza aspettarsi qualcosa in cambio. Fallo, impara a dare e tornerà da te. Comincia tu, non aspettarti che sia lui perché ti ha lasciata! Facendo così lo soprenderai e gli toglierai le sue certezze, abbasserà le sue difese si sentirà come uno scemo, dato che ti ha lasciata. Quando vi sarete riconciliati, non dimenticare il sesso. Sei mamma ma sei anche donna prima. Prendi più spesso l’iniziativa. Non deve esistere stanchezza o altre SCUSE per sottrarsi alla cosa più bella del mondo. Volenti o nolenti, gli uomini li riconquisti così. Io sono stato lasciato 4 anni fa. 2 figli piccoli. mi è rimasto solo l’odio. spero che per te non finisca così. Ti auguro buona fortuna.

  4. 4
    Federica -

    Grazie per le risposte… Io vorrei dimostrargli che lo amo davvero tanto e che sto prendendo in mano la mia vita per migliorare me stessa.
    Non commetterei più gli stess errori, il problema è farglielo capire e soprattutto farlo innamorare di nuovo di me…
    Oggi ho trovato un lavoro einizio domani. Sto provando a rialzarmi per me e soprattutto per i miei figli.
    Lui mi manca da morire e ogni volta che lo vedo o lo sento per i bimbi mi viene un colpo alcuore…
    Devo cambiare pure scuola al piccolo di 5 anni visto che non sto più in città… E questo comporterà il non poterlo spostare più durante l’anno e questo il padre lo sa…., anzi mi intima di farlo prima possibile. Quindi non pensa ad un ritorno neanche tra due mesi per settembre…è irremovibile, dice che ho un brutto carattere e che non mi ama più.
    Credetemi è veramente difficile guardare avanti, lui per me era l’uomo della mia vita…

  5. 5
    shinder -

    Già però come l’hai trattato?
    direi che Caprone ti ha dato buoni consigli.
    Poi dipende se nonostante tutto ti ama ancora,
    è chiaro che hai ferito il suo amor proprio.
    Intanto l’aver trovato lavoro accrescerà la tua autostima, cosa di cui hai bisogno.

  6. 6
    Yog -

    Va ben, sarà anche stato l’uomo della tua vita, ma in genere anche i santi se gliele sfracassano magari hanno da ridire. Ringrazia Iddio che hai trovato un lavoro e riorganizza la tua vita, se ci pensi bene è andata molto meglio a te che a lui.

  7. 7
    Federica -

    Ho un aggiornamento, oggi si è venuto a prendere i bambini e mi ha detto che non è il caso che io lavori 8 ore al giorno perché i bimbi sono troppo piccoli e prima di tutto devo pensare a loro,non potendoli tenere lui che lavora.., semmai potrei cercare un part time dice (“che qui non si trova essendo un piccolo paese) perché mi passerebbe lui il mantenimento dei figli e stando da mia madre mi basterebbe. Sono sconvolta… Non so che pensare….

  8. 8
    Yog -

    Federica, non giriamoci attorno. Tieniti il lavoro e controlla che ti versino i contributi, sennò a 70 anni vai a dormire in stazione.
    Su alimenti e mantenimento decide il giudice, non l’ex partner.
    Ormai il tuo problema non è più sentimentale, questa fase è chiusa, adesso è economico e non si gioca nè si scherza.

  9. 9
    Gabriele -

    Quoto yog. Prima ti sbatte praticamente in mezzo ad una strada, insieme ai figli e poi viene a più miti consigli, dicendoti pure di prenderti un part time… Ma come si permette… Secondo me devi decidere se vuoi essere indipendente o dipendere da questo uomo che prima fa una cosa e poi ne dice delle altre. Ovviamente ci deve essere per i figli, così come ci devi essere anche tu, ma non è che ti deve pure dire come crescere e crescerli, dopo che ti ha costretto a tornare a casa con tua madre. Mi sembra un pò troppo pretestuoso. Se ha delle cose da dirti per i figli ok, se invece sono cose che riguardano te, tipo che lavoro fare e che tipo di contratto, sono esclusivamente affari tuoi, non suoi; visto che tanti patemi prima di mandarti via non se li è posti. Scusa la franchezza, se ti sembro un pò brusco, ma ho scritto di getto leggendo la lettera, e la prima impressione è questa qui

  10. 10
    Federica -

    Grazie Gabriele, io gli ho risposto come hai scritto tu ma lui dice che non posso lasciare i bambini soli tutto il gg perché prima di tutto devo pensare a loro.
    Addirittura in questi giorni neanche vuole comunicare con me, quando ha i bambini e lo chiamo lui meli passa direttamente senza neanche dire una parola.. Più i giorni passano peggio è ed io che credevo potesse sentire la mancanza della nostra unione familiare e anche di me nonostante le liti degli ultimi mesi.. Sono devastata, gli chiedo anche scusa per i miei errori eppure ogni giorno si chiude sempre più…. Cosa devo fare, cosa sto sbagliando??? Lo rivoglio con me, mi manca..

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili