Salta i links e vai al contenuto

Sei una bestia nonostante tu sia mio padre

Sei una Bestia, e non hai mai avuto rispetto dei miei sentimenti, dei miei sogni, della mia vita adolescenziale. Sei una Bestia nonostante tu sia mio padre. Sei una Bestia per tutte le volte che mi ha urlato contro, per le volte in cui restavo da solo e piangevo la notte nel mio letto e non avevo nessuno con cui parlare, sei una Bestia perché hai creato in me debolezze che non esistevano, per aver spezzato le mie ali dei sogni.. per aver rinunciato agli amici e anche agli amori. Lo sei perché non sei amato, perché sei malato, perché non sai amare come i tuoi genitori non hanno fatto con te. Sei una Bestia perché quando mi urli e stai per picchiarmi sai che non ho la forza di difendermi e questo ti diverte e io lo vedo. Per il dolore che ho provato dai 14 anni, per ogni lacrima persa in 4 mura della mia stanza e nessuno sapeva e sa, per tutte le volte che ho pensato al suicidio come via di rinascita. Ti meriti la solitudine, il dolore per aver perso un figlio che forse mai ritornerà, ti meriti il doppio di quello che ho provato..

In questa vita mi sento condannato a un eterno dolore, e in questo dolore, ogni tanto ritrovo me stesso e cerco di essere forte. Ma non ho nessuno e per me ogni giorno è sempre una lotta, preferirei essere un senzatetto libero che avere un tetto ma  una vita di dolore, non c’è nessuno a difendermi quanto sta per succedere e sinceramente ormai non mi meraviglio, ho 21 anni già è abbastanza per dire che sono un fallimento totale.. solo una cosa non capisco: Perché a me tutto questo? Perché alla nascita era già scritto dovevo soffrire?, qualcuno mi dice che Dio ci mette davanti agli ostacoli che sappiamo superare.. questo non è un ostacolo, questo è perdere importante tappe della mia vita come l’adolescenza che nessuno mi darà indietro.. forse qui Dio non c’entra, spero solo che da lassù mi aiuti come io cerco di aiutare me stesso con le piccole cose che ho. Preferirei non essere intelligente così da non essere a conoscenza del dolore, perché questa consapevolezza mi distrugge e consuma dentro come il fuoco che brucia un pezzetto di carta. A che serve scrivere su questo sito anonimo? A nulla, solo a sfogarsi momentaneamente.. Probabile adesso io non ragioni visto che sono accecato dall’odio dopo l’ennesima discussione. Vabbene le botte e tutto, ma che non mi giudichi su quello che sono perché solo io lo so, quante cose ho ingoiato. Lascio al tempo il giusto tempo per fargli pentire di tutto ciò che sta facendo in questo presente..

A Te Bestia 

Tuo Figlio

L'autore ha scritto 5 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Famiglia

20 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Yog -

    Cioè, per 21 anni tu che hai fatto? Mangiato e dormito? Vabbè.
    Wake up tardivo.

  2. 2
    teenlife -

    Yog la lettera è stata scritta sotto sfogo, evidenzio inoltre che nella lettera non ho scritto cosa o non cosa faccio nella mia vita, quindi il tuo giudicare non ha completamente valore oltre a essere completamente inutile in un contesto dove non si parla delle ” mie faccende ” quotidiane. Su cosa basi queste tue inutili ipotesi? Per tua informazione: LAVORO e STUDIO.

  3. 3
    lilly -

    Io penso che te ne dovresti andare via di casa. Costruisciti la tua vita, ora. Pensa al tuo futuro, abbandona il passato, il padre cattivo e quella casa. Coraggio!

  4. 4
    teenlife -

    Lilly grazie per il consiglio spero di riuscirci!

  5. 5
    lilly -

    🙂

  6. 6
    maria grazia -

    “qualcuno mi dice che Dio ci mette davanti agli ostacoli che sappiamo superare..”

    si, si dice così.. anche se personalmente non mi sento affatto in grado di affrontare da sola tutto ciò che sono chiamata ad affrontare, anche se mi rendo conto che è qualcosa di immensamente insignificante rispetto alle sofferenze che Gesù ha patito sulla croce.
    Per persone come noi evidentemente, le famiglie imperfette e la società maligna in cui viviamo sono la NOSTRA croce, che ci porterà ad avere quella consapevolezza che altre persone coccolate maggiormente dalla fortuna non avranno.
    In bocca al lupo!

  7. 7
    teenlife -

    Grazie Mariagrazia 🙂

  8. 8
    chris -

    lascia perdere il commento di Yog, è un poveretto. Teenlife ti capisco, seppur non abbia avuto una bestia di padre così, pure il mio è stato un completo schifo. Non mi menava, ma il suo disinteresse è sempre stato ai massimi livelli. Così come la sua cattiveria. Purtroppo non ci scegliamo la famiglia. Non ci scegliamo i genitori purtroppo. Fatti forza amico, vedrai che quando andrai via di casa comincerai a vivere meglio… anche se quel dolore come figlio forse ce lo porteremo dietro tutta la vita… ciao amcio

  9. 9
    maria grazia -

    Grazie a te teen. Ciao

  10. 10
    Prometeo -

    Uao la tua lettera per me è stata molto significativa . Personalmente non ho mai subito questo tipo di problema è non saprei come aiutarti. so solo che è brutto quando non hai l’appoggio della famiglia… pensa solo che in realtà c’è soluzione a tutto , con il tempo anche se la realtà è la verità assoluta non la conosceremo mai, secondo me

    Prometeo

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili