Salta i links e vai al contenuto

Se si ama non si tradisce: non è sempre così

Salve a tutti…sono una ragazza di 27 anni che da circa due mesi sta soffrendo terribilmente per la fine della sua storia d’amore che durava tre anni. Purtroppo la colpa e’ stata mia perche’ ho tradito il mio fidanzato, ma credo comunque che alla base di tutto c’era un malessere di coppia che ha portato lui ad allontanarsi e me a reagire così dato il suo continuo trascurarmi. Mi sono ritrovata debole emotivamente e stanca di dover vivere un rapporto in cui non mi sentivo piu’ presa in considerazione… per questo vi dico che in tutto cio’ amo ancora molto il mio ex…. anche se ovviamente tutti penseranno che se si ama non si tradisce… beh io non credo sia sempre così. Comunque a distanza di due mesi, in un modo o nell altro non ci siamo mai staccati… ci sentiamo …. e lui ultimamente mi ha anche detto delle cose che mi hanno fatto un po’ pensare…. (lui sa che io sto molto male)….. Mi dice che piuttosto che pensare all’errore devo pensare a cosa fare… Che oltre a tutte le persone che mi stanno intorno anche lui mi vuole bene…. Ma io cosa devo pensare? Vuole essere mio amico?…. Gli faccio pena perche’ sto soffrendo tanto?….. Io non lo so… so solo che sto molto molto male e che ogni giorno per me e’ un incubo perche’mi manca troppo… non ce la faccio piu’….

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

78 commenti

Pagine: 1 2 3 8

  1. 1
    Ari -

    Mi piacerebbe sapere:
    1) in che modo lui ti trascurava
    2) con chi l’hai tradito
    3) eri ubriaca o sobria
    4) perchè l’hai fatto
    5) in quel momento pensavi che fosse giusto o l’hai fatto sapendo che stavi facendo del male ad una persona che ti voleva bene

  2. 2
    Leilaluna -

    neanche immagini quanto ti capisco e quanto ti do ragione.. a me è accaduta la stessa identica cosa.. ho vissuto per 2 mesi un incubo.. il mio ragazzo si era allontanato terribilmente e oltretutto mi trattava anche molto male.. non capivo cosa stava succedendo.. mi era vicino eppure era freddo e distante.. qui l’ho scritto tante volte.. ero confusa disorientata.. mi sono pentita tantissimo.. cmq mi ha lasciata lo stesso e non per il tradimento… quello lo ha saputo dopo tutto.. non aveva le palle di lasciarmi punto.. aveva già un suo piano prestabilito.. così anche se non ho fatto una cosa esemplare so che lo meritava in tutto e per tutto.. la mia non è stata li per li una vendetta.. era solo uno sfogo per non assillarlo visti i suoi scatti d’ira quando gli chiedevo semplicemente di uscire o di fare l’amore con me.. o fare solo il ragazzo di qualche mese fa.. ora sto da 6 mesi con un’altra persona che mi tratta come un diamante.. e fidati.. non ho mai amato così tanto e penso che non potrei amare nessun’altro.. dopo la sofferenza e il senso di colpa si sono spalancate per me le porte del paradiso e dell’amore vero.. ho trovato la mia strada.. spero che tu trovi la tua.. e tradire??? MAI PIU’.

  3. 3
    Raffa -

    Carissima ragazzatriste,
    parti dal presupposto che HAI SBAGLIATO, enormemente fra l’altro, e che non devi assolutamente fare nella stessa frase, qui o con i tuoi amici/parenti/conoscenti riferimento al fatto che sei stata indotta all’errore dalla sua lontanaza. Caso mai nota bene, è stato il TUO e solo tuo momento di debolezza a causare un siffatto errore. Almeno io la penso cois.
    Poi magari, e non sarò ne altri qui a poterlo dire e giudicare, il tuo ex ti ha fatto davvero e realmente soffrire, può averti trascurata e tradita, anche senza il bisogno che tu venissi a conoscenza di questo.
    Ebbene però non devo assolutamente sminuire il tuo errore, perchè questo è evidente, anche di fronte al tuo onesto pentimento, e niente può cambiare il fatto, che se da una parte voi donne contestate e (agite di conseguenza) di fronte ai tradimenti e maltrattamenti dei vostri uomini, allora non potete sottrarvi ad un giudizio negativo per i vostri errori solo adducendo il fatto che siete state deboli, abbandonate, donne(e quindi di principio sesso debole e indifeso) perchè questo non è corretto anzitutto nei vostri confronti; a meno che non abbiate dignità e/o maturità.
    Se il vostro lui vi tradisce e fate altrettanto, beh allora io dal mio punto di vista di giustificherei anche; ma è schifosamente deprimente vedere ragazze anzi donne (perchè a 27 anni siete donne!) che compiangono se stesse perchè non sanno saputo resistere alla semplice voglia di trasgredire.
    Perchè quella è sia nei maschi che nelle donne, e devono cadere i tabù su questi argomenti; perchè donne più libere e sispera più mature, sono si auspicabilmente anche in grado di difendersi dai tanti abusi che nell’arco della storia hanno subito tacendo, ma sono anche sempre più capaci di commettere gli errori che hanno subito. Capacità che non vuol dire volontarietà, ma quanto meno probabilità che a seconda del carattere e tanti altri fattori può portare a errori come il tuo.
    Insomma in sintesi, ti consiglierei di ripensare bene al tuo carattere al tuo modo di agire per poter correggere i lati negativi che ti stai nascondendo a te stessa e potrebbero farti ricadere in facili tentazioni; e poi chissà magari il tuo ex capirà e ti saprà perdonare, capacità che dovrebbe essere prensete in chiunque.
    Magari lui attende proprio quello, ma non puoi pretendere che sia lui dirti cosa fare, ne persone che vi conoscono… e men che mai uno come me che non sa niente di te tranne quello che te Vuoi farmi sapere.
    Spero solo ti sia servito il mio post per svegliare positivamente la coscienza.
    Saluti.
    Raffa.

  4. 4
    ChiaraMente -

    Visto che lui è così disponibile diglielo che vuoi tornare con lui..magari sta aspettando quello.

  5. 5
    Raffaele -

    Impegnati di più per lui, lo sai che noi uomini siamo più sensibili di voi, sappiamo sempre perdonare le donne che ritornano brave con la coda tre le gambe e chiedono scusa. Quando vediamo le donne deboli che piangono per noi diventiamo buonissimi con voi.

  6. 6
    Rebecca -

    Quindi tu dici di continuare ad amare una persona che ti trascurava. Che anche questo ti ha portato a tradirlo, perché il vostro rapporto era “stanco”. Ne emerge il quadro di un rapporto stanco, appunto, in cui lui ti trascura e tu, anche per questo, lo tradisci. E’ con lui che dovresti parlare di tutto ciò, non chiedere a noi: comunicare è importante.
    E prova a chiederti, nel frattempo: ma sei così sicura di amare un uomo che ti trascurava (e che difficilmente cambierà)? O rimpiangi una persona che nel frattempo hai idealizzato?
    Tu parli di “malessere di coppia”: è su questo che devi lavorare, perché diversamente i problemi non scompaiono come per miracolo!
    Sicura di non confondere il bisogno di avere qualcuno accanto con un sentimento d’amore?

  7. 7
    ragazzatriste -

    Purtroppo solo io posso sapere bene come stava andando la mia storia e mi rendo conto che aver raccontato solo brevemente quello che e’successo non fa capire che tipo di situazione c’era.Comunque a me interesserebbe sapere perche’lui si comporta in quel modo…..voi che pensate?

  8. 8
    Raffaele -

    Posso aggiungere ? Ti trascurava, ma facevate l’amore almeno 3 volte a settimana ?

  9. 9
    ragazzatriste -

    Io lo amo….e so che le cose tra di noi potrebbero cambiare in meglio se solo anche lui lo volesse….ma lui nonostante sia fermo sulle sue posizioni ha comunque questi comportamenti…e io non so che pensare….se arrendermi…o continuare…..mi manca tanto…..e mi sembra di impazzire…che faccio???

  10. 10
    Rebecca -

    Chiedi a noi che devi fare? Ma perché non parli con lui? Se non c’è comunicazione, un rapporto non va da nessuna parte! A parte il fatto che a me sembri sottovalutare troppo certi evidenti segnali (mi attengo a quel che hai scritto tu) da non trascurare, e ora forse sei convinta di amare chi ti trascurava. Ora sorvoli sui problemi. Se non li affronti, da soli non si risolveranno.
    Ma forse stai davvero scambiando il bisogno di avere qualcuno accanto per sentimenti verso una persona che ti trattava male: come si fa ad amare chi ci tratta male o ci trascura? E se ci trascura, ci sono problemi a monte! Tu l’hai anche tradito, inoltre: direi che basta e avanza per non accontentarsi di un “Io lo amo”, forse un po’ irrazionale e non davvero motivato.

Pagine: 1 2 3 8

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili