Salta i links e vai al contenuto

Cosa fare se i miei non lo accettano?

Lettere scritte dall'autore  nanna83

Salve, sono una ragazza di 25 anni e volevo avere un parere in merito alla mia situazione attuale.
Ho una relazione sentimentale con un ragazzo di 11 anni piu’ grande di me, e oltre a questo lui è anche mio cugino di primo grado.
Tutto questo è stato un piccolo ostacolo superabilissimo, e infatti non è di questo che volevo parlarvi. Il fatto è che a causa di un litigio tra noi due, purtroppo c’è stata l’intromissione dei miei genitori, e la cosa è andata degenerando.
Premetto che i miei genitori non hanno mai visto di buon occhio questo ragazzo, vuoi per il fatto che è mio cugino, vuoi perchè sono sempre stati prevenuti nei suoi confronti a causa forse del suo carattere un po’ troppo istintivo, o non so per quale altra ragione.
Comunque il fatto è che adesso hanno litigato i miei genitori con lui, e non si vogliono piu’ ne vedere ne’ sentire a vicenda.
Io continuo a stare con lui, sono innamoratissima, ma la situazione a casa dei miei genitori è pesante, mi sento controllata, scrutata, sotto accusa in qualsiasi momento, e purtroppo non posso nemmeno andare a vivere con lui in quanto le nostre situazioni economiche non ce lo permettono.Abbiamo due lavori molto precari.
Come si potrebbe alleviare un po’ la mia situazione?
Un saluto!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Cosa fare se i miei non lo accettano?

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia

8 commenti

  1. 1
    Isis -

    Una mia amica ebbe una situazione simile, in un paese di campagna…pianti urla, litigi vari loro hanno tenuto duro, ignorato i genitori, si sono visti clandestinamente..ora sono sposati hanno un bambino e sono felici…io consigli non so darteli..non mi ci sono mai trovata…spero che questo esempio ti dia forza per andare avanti..un abbraccio Isis

  2. 2
    ChiaraMente -

    Scusa ma perchè i tuoi hanno ritenuto necessario immischiarsi? Era una cosa tanto importante da richiedere l’attenzione dei genitori? E in caso contrario perchè tu non hai protestato con i tuoi prima che si arrogassero il diritto di trattare le tue questioni personali? E poi perchè il tuo ragazzo si è lasciato tirare in mezzo in un “litigio” dimenticandosi che anche a punti di vista diversi ci si tiene calmi senza ribattere ad ogni costo e senza per forza cambiare idea?Soprattutto considerando che data la differenza di età è il tuo ragazzo che litiga con i tuoi, perchè i genitori si pongono su un piano superiore teoricamente e non litigano, constatano la maleducazione altrui di chi non sa far valere o rinunciare all’idea di convincere del suo punto di vista senza perdere le staffe. Impulsivo, dicevi? Vedi un pò se è questa l’opinione dei tuoi. E sii obbiettiva. Chiedere scusa per i modi avuti senza cambiare idea non è peccato e non è umiliante e potrebbe far coincidere l’esigenza di rispetto dei tuoi con l’esigenza di serenità tua con l’esigenza di darsi una lieve calmata di tuo cugino.Quali che siano le sue ragioni. E far rispettare la privacy della tua relazione ai tuoi genitori spetta a te, sennò lo lasci in brutte acque.

  3. 3
    Isis -

    Chiaramente, però non dimenticare che prima che genitori della propria ragazza questo tizio è nipote..magari il livello di confidenza gioca brutti scherzi..io non penso che se fossero non parenti lui sarebbe stato così impulsivo….qui mi pare che tutti in egual misura si siano comportati proprio male…

  4. 4
    ChiaraMente -

    Si, ma apputno perchè son anche parenti dovrebbe rammentare il rispetto- non perchè devi rispettarli “più” ma perchè son i primi che impari a rispettare e dovresti ricordarlo. Certo, brutto scherzo..

  5. 5
    Isis -

    Ovviamente non voglio scusarlo ci mancherebbe altro…era un modo di dire “brutto scherzo”… in linea di principio è stato maleducato, ci vorrebbe altro.. soprattutto in virtù dei suoi 36 anni…un po’ infantile no?
    o forse si è posto un po troppo in modo paterno nel volerla difendere…vista la differenza d età..sempre errore è,sia chiaro

  6. 6
    mikman -

    La storia è la vostra,nessuno vi può impedire nulla,se vi volete bene con il tempo anche la tua famiglia si arrenderà davanti a questa realtà.

  7. 7
    Dyrian -

    Dovete fare assolutamente l’analisi del sangue.Ambedue!! Fatelo vedere poi ai tuoi
    genitori.Se il fattore RH sara’ sormontabile vedrai Che loro non vi contrasteranno
    piu’.Dyrian

  8. 8
    maria luisa vitiello -

    ciao…akìnke io ho il tuo stesso problema e n so cm comportarmi…il mio problema è diverso però..
    abb la stessa età, ma caretteri diversi…una volta i miei ci hanno sentiti litigare bruscamente, e da allora non lo hanno + pouto vedere…premetto che lui ankora n è venuto a konoscerli…n so km fare…

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili