Salta i links e vai al contenuto

Scuola Italiana bis

Il mio primo e precedente post intitolato scuola italiana ha ottenuto 0 commenti. Complimenti per l’interessamento.

In questo secondo POST mi limiterò a raccontare uno dei tanti spaccati scolastici Italiani addentrandomi nel pratico.

Premesso che, ATA e DOCENTI passano una vita intera per raggiungere il così tanto agognato RUOLO, accade altresì che per la ricostruzione della carriera passano altri 10/15 anni prima che l’amministrazione scolastica provveda a tale adempimento importantissimo.

Sapete perché tendono ad evitartela di fare la ricostruzione di carriera? Perché sono sempre impegnati a fare i PROGETTI.

Ministro…. Svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaa. Basta progetti. Servono solo a far fare un po’ di soldi sempre agli stessi. Alla casta. Basta. Non servono ai ragazzi. Penalizzano moltissimi impiegati dello stato. Sono inutili. Intralciano il lavoro delle segreterie.

L'autore ha scritto 31 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Politica - Scuola

2 commenti

  1. 1
    davide86 -

    Andro’ probabilmente ot con il discorso,Ciao kekkoufo5 mi era sfuggita la tua lettera precedente, quando si parla di tematiche importanti come l’istruzione le persone preferiscono evitare discorsi che danno sicuramente fastidio!!

    In italia purtroppo non ci si rende conto che il nostro sistema scolastico e’ indubbiamente tra i piu’ precari sia un punto di vista organizzativo e culturale, basti guardare le statistiche che ci segnalano come uno dei paesi con il piu’ basso livello di istruzione e di lettura , questo a causa di un’ inadeguato sostegno da un punto di vista finanziario visto che, non ho capito bene, dove vadano a finire i soldi di noi studenti spesi per pagare le tasse!!! Si sente parlare di tagli del personale docente, personale bidelli ma mai, dico mai io sento in tv parlare di problemi come investire nella ricerca, aumentare le borse di studio per gli studenti meritevoli, o anche diminuire le ormai devastanti tasse d’iscrizione; la francia di Sarkozy per esempio ha investito ben il 50% delle risorse economiche nella ricerca scolastica e si vedono bene i risultati e le nette differenze tra il nostro sistema scolastico e il loro..

    in italia chi riesce emigra all’estero, perche’ purtroppo il nostro paese non valorizza piu’ le persone meritevoli e volenterose, che hanno dedicato anni della loro vita a impegnarsi per costruirsi un futuro migliore, ed assistiamo alla “fuga dei cervelli” che e’ a dir poco imbarazzante!!

    Tu sei un docente precario? Hai fatto qualche concorso e sei in attesa di avere un posto di ruolo? scrivi perche’ mi piace l’argomento!

  2. 2
    io -

    io invece vorrei far notare quanto i nostri insegnanti siano rimasti indietro, di quanto ignorino il mondo che vivono e toccano i ragazzi di oggi.
    dovrebbero essere al passo coi tempi..
    vorrei far notare quanta ignoranza i nostri insegnanti danno ai ragazzi di oggi.. e dico ignoranza perchè non esiste che in una scuola pubblica si sentano insegnanti che parlano in dialetto.. il dialetto i ragazzi se vogliono lo devono parlare a casa e non a scuola.
    Vorrei far notare che i nuovi insegnanti non trovano lavoro perchè siamo pieni di vecchi che non si schiodano e la cosa è così lampante nelle università che c’è da vomitare..
    in italia si pensa solo a salvarsi il proprio sedere e ogni mossa atta a migliorare il domani viene sempre additata perchè oggi fa scomodare qualcuno!
    se tra 5 o 10 anni le scuole saranno veloci, al passo coi tempi e con gente che si merita il posto da insegnante.. io ci metto la firma oggi e me ne frego se c’è gente che non ha una cattedra.. se non c’è è perchè gente prima di loro se n’è approfittata, politica compresa che dava posti a kazzo per un voto

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili