Salta i links e vai al contenuto

Ho 23 anni e ho scoperto di essere una “brutta”

Ho bisogno di qualcuno con cui parlare, vi prego perdonatemi se lo faccio qui, ma sono anni che tengo tutto dentro e a tratti temo che potrei esplodere per il dolore che mi porto dentro.
Nel corso degli anni, nonostante le continue offese da parte di chiunque (“amiche”, non amiche, conoscenti di famiglia addirittura, ragazzi non ne parliamo…), ho sempre fatto finta di niente, e non è stato uno sforzo, io sono fatta proprio così, sono ingenua fino a tal punto.

Non mi interessano le apparenze, le persone e le cose mi piace che siano pulite e genuine, forse i ragazzi che ho amato disperatamente le mie coetanee non li avrebbero mai inseriti nelle loro stupide liste di “belloni”, ma per me erano molto più che questo: per me erano signorili, con un’indole buona, simpatici, intelligenti, e quei loro visi così maschili ed eterei allo stesso tempo, ho passato le giornate più tristi della mia vita a sognarli…a sperare che ad un certo punto un angelo sarebbe arrivato anche per me.

E invece no.
A 23 anni, stanca di sentirmi scartare, umiliare, maltrattare sempre nella stessa maniera e sempre perché ho un viso veramente brutto, da persone che non mi vogliono nemmeno conoscere e alle quali quando ho chiesto il perché mi hanno fatto dire dai loro amici (perché loro erano troppo inorriditi per parlarmi) che sono un “cesso”, ho deciso di smetterla.
Smetterla di fare finta di niente, di credere che troverò qualcuno a cui non interessa… Un paio di volte ho trovato un “qualcuno” più aperto mentalmente ed ero pronta a fare di tutto per innamorarmene ma non è accaduto, forse anche perché si sono presentati dicendomi che ero l’ultima spiaggia per loro, e questo è il genere di cose che una ragazza a 23 anni, specialmente se sta ancora aspettando il primo amore adolescenziale, non vorrebbe proprio sentirsi dire.

Mi sono arresa. Non voglio più andare in giro non vedendo come sono fatta, e non vedendo nemmeno gli altri come sono fatti, facendomi prendere dal loro carattere, dalla loro luce, da quello che hanno dentro.
Questo non lo fa nessuno, oggi.
Ho aperto gli occhi e ho trovato un mondo fatto di persone che possono frequentare quelle con il loro stesso aspetto, e fatto di ragazzi che ambiscono tutti alle carine, altrimenti preferiscono rimanere single. Ecco, quando arrivo io ad una festa, alle lezioni all’università o altrove, trovo solo ragazzi che preferiscono rimanere nel loro angolo a fare finta di essere asessuati, a guardare in ogni punto della stanza ma non dove sono io.
Lo accetto, oggi, che sono una persona diversa, MIGLIORE spero.

Ho aperto gli occhi perché davvero non ne potevo più, perché a Ottobre 2010 ho conosciuto una creatura magnifica, ho perso la testa quando mi ero ripromessa che non l’avrei PIU’ fatto, e ancora oggi non riesco a riprendermi, e mi fa un male terribile, anche perché purtroppo lui si è accorto del mio interesse e ha pensato bene di farmi capire che non ho speranze nascondendosi quando mi vede o scappando, cambiando direzione per strada e via dicendo, e dire che io non mi sono mai nemmeno permessa di rivolgergli la parola……vederlo fuggire o nascondersi è terribile, non sono un’appestata senza capelli, senza denti e piena di bubboni, sono solo una ragazza brutta, ma evidentemente lui è l’ennesimo che frequenta solo visini carini stile bambina di nove anni mai cresciuta.

Scrivo e sono in realtà piena di rabbia: perché mi succede questo?
Sto forse scoprendo un lato nuovo del mio carattere, io direi un nuovo limite, un nuovo orrendo limite.
Penso ai ragazzi che ho conosciuto nella mia vita e non c’è speranza che io avessi potuto provare sentimenti per persone diverse da quelle per cui li ho provati. Io sono fatta così, mi innamoro di un certo tipo di ragazzi, non ha senso per me dire: “troverai qualcuno”….”arriva per tutti”, PER ME NO, per me non arriva, finché io non mi adatto a provare sentimenti per chi si avvicina a me dicendomi che non ha speranze altrove, sarò sempre sola.

E i miei ragazzi signorili, buoni ed eterei all’improvviso non hanno più un animo puro ai miei occhi, perché è vero che sono brutta, la classica brutta brutta senza proprio possibilità di salvezza, ma secondo me una persona, quand’è buona, pur rischiando di farsi perseguitare non si permette mai di prendersi gioco di una ragazza soltanto perché ha dato segno di interessamento.

Almeno io la penso così, prima o poi tireranno fuori questa loro vera natura meschina anche con le ragazze carine che hanno accanto e a cui destinano tutti i sorrisi.

Mi sono salite le lacrime agli occhi: ho pensato di una mattina all’università quando *lui* era seduto vicino ad una sua amica e all’improvviso le ha poggiato il braccio sullo schienale della sua sedia, lei se ne è accorta e gli ha sorriso mentre seguivano la lezione, ed io lontana, come una poverina, a guardare per l’ennesima volta la coppia perfetta (come tante altre volte l’ho guardata al liceo per esempio), ero lì con il cuore spezzato, a chiedermi perché ancora una volta mi sono lasciata andare ai sentimenti invece di capire una volta per tutte che la devo finire e devo capire che le cose funzionano così e basta.

Il suo sorriso è bellissimo,
quanto le smorfie meschine che fa quando mi vede.
Se fossi stata quella ragazza carina seduta vicino a lui quanto tempo ci avrei messo a vedere questo lato più realistico di lui?
Forse l’avrei visto quando era troppo tardi, o quando avevo già investito troppo del mio tempo e della mia energia.

Forse, questa bruttezza che mi ha impedito di vivere le normali esperienze che fanno le ragazzine e che tanto fatico ad accettare, è in realtà una benedizione.

E’ come se i ragazzi portassero delle maschere ed io riuscissi per prima a vedere cosa c’è sotto.

Continuo a piangere e chiedermi perché non sono carina, ugualmente.

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

249 commenti

Pagine: 1 2 3 25

  1. 1
    MrBison -

    Sei donna.

    Puoi star tranquilla che, tra qualche anno, incontrerai sicuramente un “disperato” (anche più di uno) disposto a venirti dietro e su cui potrai tranquillamente esercitare lo stesso potere che per adesso vedi in mano alle tue amichette carine.

    Perdona la franchezza ma è così che va… se fossi stato un uomo sarebbe stato peggio…

  2. 2
    Andrea74 -

    non sono sicuro che sia una lettera autentica.. ho il sospetto che si tratti di un fake, magari con l’intento di scatenare reazioni indignate contro i maschi..

    Farò finta di credere che la lettera sia autentica.
    Ho una brutta notizia ed una buona, per te. Quella brutta è che i 20enni di oggi, più che “eterei”, come li descrivi tu, sono FATUI, come i fiochi del cimitero.. Stento veramente a credere che un ragazzo di media intelligenza abbia il coraggio di approcciare una ragazza dicendole “sei l’ultima spiaggia”. E non credo nemmeno che non lo dica ma lo faccia capire, perché sa che così le possibilità di successo crollano a meno infinito.. Ti credo però quando parli di maschietti attratti solo dalle bamboline e quando descrivi le smorfie perverse di ‘sti ragazzetti che rivelano un animo da filibustieri, per non dire di peggio.. Concludo la parte della brutta notizia: non può che essere così, visto gli stereotipi proposti dalla TV, dal web, dalla pubblicità per strada. Corpi anoressici e faccette da 14enne, cultura della velina+calciatore. Bellezza come valore e merce di scambio.

    La bella notizia: ‘sti ragazzi “eterei” adesso hanno la tua età anagrafica, ma sono spesso più dei bambocci che dei giovani uomini. Ce n’è tanti di bimbimin…a anche su questo forum, sembrano profondi ma li sgami subito che sono fatui, appena ti confronti un po’ con loro. A 30-35 un po’ di loro, però, matureranno e saranno uomini anche decenti, che ti guarderanno nel modo giusto, si porranno nei tuoi confronti da uomini e non da imbecilli. E sai perché alcuni di loro cambieranno in meglio? Perché prenderanno un sacco di calci nel didietro. Sul lavoro, con gli amici, dalle donne soprattutto. Se a 30 anni uno pensa che l’unica qualità che deve avere la sua compagna è un bel viso.. è meglio che si butta a mare perché non ha capito niente dalla vita.

    Stay tuned!

  3. 3
    chri_fenti -

    A @MrBison rispondo che non piaccio in gioventù, figuriamoci se posso mai piacere in vecchiaia, per cui.

    @Andrea74: Non sono un fake, purtroppo, ma avrei voluto tanto esserlo. Il succo del tuo messaggio è che dovrei frequentare 30enni? Lo farei se non fosse che mi preoccupo che possano avvicinarsi a me solo perché sono ingenua come una bambina di 9 anni di trent’anni fa (nemmeno una bambina di nove anni dei tempi odierni), e di essere controllata, manipolata e scelta solo perché sono l’unica verginella ingenua rimasta sul mercato non ho proprio voglia…

    Purtroppo comunque i disperati non sono mi hanno detto che sono l’ultima spiaggia manifestando anche un atteggiamento di disprezzo nei confronti del mio aspetto estetico, spesso poiché io non li vedo proprio e nemmeno avevo intenzione di parlarci, mi hanno anche detto che io sono una che non ha speranze per cui avrei fatto meglio ad accontentarmi di loro.

    Sarà che dalle mie parti sono più aggressivi, non lo so.

  4. 4
    Nathan -

    L’aspetto fisico é una delle qualitá che puó avere un a persona ma spesso la complicitá sentimentale ha bisogno di ben altro. Nessuno puó scorgere la bellezza che è dentro te se non dai modo alle persone di conoscerti. Capisco che non sia facile, ma la felicitá non consiste nel rispecchiare dei canoni di bellezza ma pittosto di fare in modo che qualcuno riesca ad amarti per quello che sei al di la di tutto il resto. Se vedi solo ció che la luce rivela e odi solo quello che il suono annuncia in realtá non vedi e non senti. K. G.

    Scrivimi se ti va: edit_it@yahoo.com

  5. 5
    Phil95 -

    Non sarai mica così brutta come ti definisci?
    Per piacere, ragazze belle e brutte non esistono, è tutto soggettivo….
    Ok, passiamo ad analizzare la situazione: non devi farti condizionare da quello che pensa un gruppo di gente smidollata senza cuore e senza cervello! La maggior parte dei ragazzi di 20 anni di oggi sono ancora dei bambini che non sanno cosa vogliono precisamente e fanno ancora gli scemi senza preoccuparsi del loro futuro o di costruirsi un futuro solido, tanto la vita è lunga, no? E’ molto raro trovare ragazzi e ragazze da definire uomini o donne a questa età.
    Chiunque ti dica che non hai speranze sai cosa è? Un gran verme perché evidentemente la persona che si permette di dirti queste cose non ti conosce affatto….perché vedi, il fatto è che tu NON SEI BRUTTA, sono gli altri che te lo fanno credere! Quante volte ci facciamo condizionare da ciò che gli altri affermano nei nostri confronti? Infinite.
    Il segreto per tirare avanti tranquilli e tranquille? Infischiarsene altamente….TU SEI TU, GLI ALTRI SONO QUELLO CHE SONO!

    Ora, i tuoi genitori non hanno cercato di darti una mano?
    Come mai saresti così “brutta” (infatti non dici nulla su questo tuo presunto problema)?
    E’ impossibile che non abbia un amico o un’amica con il quale/la quale confidarti….tutti ne abbiamo almeno uno/una….

    Se è un fake, allora non vedo il motivo di scrivere tutte queste lettere, il forum è già invaso abbastanza di questa spazzatura e per giunta sono anche tutte uguali.
    Cosa è?
    Una escalation????

  6. 6
    gimmy -

    Ciao chri_fenti
    inizia a pensare ke non sei brutta, ma sei soltanto un tipo di persona ke può piacere o no…..come tutti del resto.
    Lasciami dire ke le persone ke frequenti ,sono solo degli imbecilli rimasti ancora all’età adolescenziale,immaturi, ineducati, e ke non hanno ankora voglia di crescere; ” mandare avanti qualkun altro per dire ke non gli piaci ” è sinonimo di persona senza carattere, e ancora lattante…ricordati ke nn possiamo piacere a tutti, e normale ma ognuno di noi e speciale a modo suo. L’aspetto fisico oggi conta, ma non è fondamentale nella vita,alla lunga se non possiedi altro ci si stufa;siamo anke attratti dai modi di fare,dagli atteggiamenti,dalla personalità,dalla sensibilità,dall’allegria.. da 1000 altre sfaccettature ke se tirate fuori possono darci tante soddisfazioni. Non piangere per dei cretini ke non se lo meritano,e non adattarti a provare sentimenti come se fosse l’ultima spiaggia; di solito c’innamoriamo di una persona x ciò ke ci trasmette, x ciò ke ci dà, x le emozioni ke viviamo, non perkè uno/a si avvicina e siamo cotti…. ma dde ke??? conosciamole le persone e date un senso ai sentimenti; vivi la tua vita con più serenità,con la consapevolezza di essere bella dentro,e simpatica fuori…..e poi ricordati ke sei donna…e puoi usare altri 1000 modi per far uscire anke la tua femminilità, non lasciarti abbattere da nessuno,sii più sicura di te stessa…e lascia ke il tempo faccia il suo corso, non fossilizzarti sul pensiero degli altri,vivi per te stessa,fai le cose ke ti piacciono,e vedrai ke ti sentirai meglio.

  7. 7
    uffastrauffa. -

    Andrea 74…sperando che non mi dia del bamboccio o bimbomin…voglio congratularmi con te! ho avuto modo di leggere qualche tuo commento a qualche altro post e, devo dire che spesso sono stato d’accordo con te. anche io ho pensato sia un fake…la ragazza enfatizza troppo l’essere brutta. una ragazza può dire di essere brutta ma non sottolinearlo 100 volte! nelle esagerazioni c’è sempre qualcosa che non torna! mi piacerebbe leggere (nel caso lo abbia fatto) qualche tua lettera. mi piace come pensi, vedo una persona che pensa e oggi è sempre più raro! quanto alla “brutta”, io (24enne, etero, se con tale parola vogliamo indicare una preferenza esclusivamente sessuale) ho la presunzione di andare oltre e considerare la persona. sono estremamente convinto che le persone vengano scansate non per l’aspetto fisico ma per come sono dentro. il fatto di essere scansati per come si è dentro non significa che si è sbagliati! una cosa però è certa…se nel momento in cui passa, facciamo caso, un ragazzo che ti piace e tu pensi dentro la tua testa: “sono brutta, una ragazza carina sicuramente avrebbe più successo di me, non è possibile che si fermi a guardarmi”…beh stai certa che così andrà a finire. Profezia che si autoavvera??

  8. 8
    Andrea74 -

    @Uffastrauffa: ne ho scritte 3, di lettere.. Ti cito il titolo della prima, ovvero “LA MIA RAGAZZA LAVORA AL NIGHT”, un dibattito di 75 post che ti farà cambiare idea su di me. In peggio, dato che tutti pensano che la mia compagna sia una put…na ed io l’ho difesa a spada tratta..

    @chri_fenti: non sei ingenua (se esisti), prova ne è che hai colto al volo il suggerimento di provare coi 30enni senza che io lo dicessi apertamente e poi perché intravedi i rischi di certe scelte quindi, automaticamente, è chiaro staresti attenta a quello che fai. Sei una finta ingenua. E per fortuna.

  9. 9
    chri_fenti -

    Phil95: Sono davvero così brutta? Secondo me no, sono normale, ma per me sono normali tutti. Non ho mai partecipato ai discorsi delle mie amiche liceali sui ragazzi “carini” e sulle ragazze “cozze”, e spesso sono stata criticata per questo, per cui non ti so dire se il mio parere è utile.
    Piuttosto, mi sono convinta di esserlo perché gli altri me l’hanno ripetuto fino alla nausea, per allontanarmi nel caso dei ragazzi e per semplice sparlare nel caso delle ragazze (non lo fanno solo con me eh, oggi vedo che la prima cosa che si vede è l’aspetto per tutti).
    Quindi non so cosa pensare…sarò brutta come mi dicono? O normale come mi vedo e mi sento? Non lo so.
    Di sicuro non ho il faccino dolce e irresistibile delle veline o di non so chi altro in televisione, Belen e via dicendo..questo lo riconosco e sicuramente quando vedo ragazze così belle non è che io non lo sappia riconoscere, ma sono casi eccezionali, invece in società con certi uomini loro devono essere solo la regola..o così oppure si è fuori.

    “Ora, i tuoi genitori non hanno cercato di darti una mano?
    Come mai saresti così “brutta” (infatti non dici nulla su questo tuo presunto problema)?”

    Sì sì certo, anche con le mie amiche più strette ne ho parlato, tutti negano che ci sia un problema e mi danno della carina anche. Va bè..carina non sono, quindi capisco che comunque cercano di starmi vicino e di colmare con l’affetto alcuni vuoti che mi porto dentro. A me basta sentirmi voluta bene, è bellissimo e mi ripaga di ogni sofferenza.

    Forse solo i miei genitori mi hanno delusa, perché mia mamma evita l’argomento e una volta mi ha anche messo quasi le mani addosso quando le ho detto quello che i ragazzi dicono di me. Mi ha fatto psicologicamente male dato che mi sembra che a questo punto essere considerate “cesse” in società alla mia età sia qualcosa di davvero terribile, dato che normalmente di mi avrebbe dovuto dire: “qual è il problema? se anche fosse, puoi avere una vita felice come tutti”.
    Questo mi ha fatto pensare che probabilmente così non è.
    Mio padre invece è un mostro egoista che gode dei problemi miei, dei miei fratelli e di mia mamma perché per suoi problemi psicologici non sopporta che le persone intorno a lui siano felici, per cui ho sbagliato a rivelargli i miei problemi sperando che almeno una volta potesse starmi vicino, ha cominciato a darmi della brutta e a dirmi di rassegnarmi perché i brutti devono solo incontrarsi tra di loro e accoppiarsi, è il loro destino…parole testuali di un uomo orribile.

    @gimmy:
    grazie mille soprattutto per le righe finali, mi hanno sollevata tanto. Il problema è che più vado avanti senza esperienze (soprattutto sessuali) più mi sento male e la mia autostima crolla a picco, e non sopporto più questa situazione che mi fa soffrire ancora di più..

    @uffastrauffa
    Il post parla di quello che ossessivamente mi ripetono gli altri, se mi dicessero anche qualcos’altro avrei potuto scrivere dell’altro e non sai quanto avrei voluto.

  10. 10
    eRic -

    conosco ragazze brutte super fidanzate..ma brutte forti eh..il problema è forse come ti poni..troppo brava e ingenua non va bene

Pagine: 1 2 3 25

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili