Salta i links e vai al contenuto

Sciocco errore con disastrosi strascichi

Non sono una persona troppo accurata nel gestire le mie cose, lo so e, non ne sono affatto fiero, spesso mi prometto di migliorare, ma il mio impegno svanisce sempre in un lasso di tempo talmente breve da poter essere definito effimero, ma sempre in seguito a qualche colpo di sfortuna.
Sono ormai mesi che tiro la cinghia, cercando di non sprecare denaro inutilmente, mi spiace moltissimo non poter portare fuori a cena la mia fidanzata, o tantomeno al cinema o in un qualsiasi posto di comune svago.
Spesso saltiamo addirittura il vederci ( che già avviene solo nei fine-settimana ) , perché non ho abbastanza soldi per fare benzina.
Mediamente la mia vita economica si svolge in pochi passi, tipo:
1) mi arriva lo stipendio
2) saldo i debiti fatti dal benzinaio
3) conteggio le bollette e pago il mutuo della casa
4) inizio a deprimermi perché devo scegliere se comprare la pappa veterinaria per i miei gatti malati o, mischiarla con cibo più a buon mercato per avere in tasca qualche euro.
La cosa peggiore è che questi 4 passi mediamente vengono fatti nell’arco di 24 ore.
Ma veniamo all’errore.
Questo inverno mi sono lasciato convincere da un mio amico a fare un abbonamento, in effetti non doveva essere nulla di pesante, una prima rata di 90€ e poi un 24€ al mese, potevo starci ma con molta cautela.
Da gennaio iniziano le solite fortune alla Fantozzi, e mi trovo sempre con lo stipendio esaurito con più di due settimane di anticipo.
Quella dannata prima rata non arrivava mai e, per tirare avanti ho dovuto usare quello che avevo messo da parte ossia i 90€ più gli spiccioli d’avanzo che mettevo in più nel conto dove verso i soldi per il mutuo.
Poi senza alcun preavviso arriva il salasso, quello che doveva essere un prelievo preautorizzato dal mio conto di 90€ in realtà fu di 258€, non me ne accorsi subito perché, tanto per cambiare, a causa dei tempi sempre tirati non aprii una busta della banca.
Questo prelievo però intaccò il capitale che serviva per il mutuo, così non sono riusciti a prendere la loro rata, ed io, convinto che l’avessero presa prelevai ancora qualcosa, un 60/70 € non molto ma comunque troppo.
Arrivo a questo mese, stipendio ancora da fame, inizio a fare i conti e decido quindi di effettuare il versamento per il mutuo preciso all’euro per riuscire a pagare anche l’assicurazione auto.
Nel verificare il giusto importo mi rendo conto che sono in arretrato di una rata, quindi devo versare il doppio rispetto al solito.
Ora sono veramente in una brutta situazione, nel mio conto ci sono circa 150€, la settimana prossima devo pagare l’assicurazione che supera i 200€ e a fine mese ho una rata da 104€ di un finanziamento che fui obbligato ad aprire per riparare l’auto che avevo distrutto.
Praticamente sono 8 giorni che non riesco ad addormentarmi perché continuo a cercare una via d’uscita.
Sono così devastato da questa situazione che a volte mi sfiora il desiderio di non risvegliarmi, mi ritrovo a pregare, non più per una soluzione ma per il sonno eterno.

Vi ho già rubato molto tempo, spero non ci siano troppe persone in situazioni simili, spero che il Dio denaro smetta di far rubare ai poveri, e con la sua dipartita si ristabilisca un ordine più Umano.
Buonanotte a tutti, io mi metto a letto, sperando la notte mi porti consiglio, o qualche vendita su ebay, mi restano solo le mutande fuori asta hahaha.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

6 commenti

  1. 1
    Geronimo -

    Ciao Discorius, bel casino.
    Non è che ci possano essere molte soluzioni, forse fare qualche lavoretto extra, tipo lavamacchine, cameriere, pulizie, o qualcosa di simile che ti permetta di arrotondare un pochino.
    Noto però con piacere che hai lo spirito giusto.
    Non abbatterti mai.
    Io sto vivendo una situazione non molto lontana dalla tua, con la differenza che sono in proprio e non ho nemmeno la certezza dello stipendio fisso, ma continuo a dirmi che niente potrà togliermi la gioia di vivere, male che vada passerò qualche mese nelle patrie galere, al caldo e con due pasti pagati e fan…lo a tutto!!!
    Boia chi molla!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. 2
    discorius -

    Ciao Geronimo, in effetti è l’unica soluzione che trovo plausibile, quantomeno legale.
    E se tutto andasse a rotoli al massimo la banca si riprende la casa.
    Mercoledì andrò in banca a parlare magari una soluzione combinata la si trova.
    La cosa più divertente è che se anche volessi diventare un barbone non posso hahaha.
    O meglio avrei via breve senza medicie, visto che a coronare il tutto devo anche dipendere da quelle hihihi.
    Comunque quoto a pieno boia chi molla!

  3. 3
    Met -

    Questi sono problemi seri, difficile mantenere uno stile di vita decente con i tempi che corrono.
    Fatti forza e coraggio amico

  4. 4
    discorius -

    Grazie per le tue parole Met, teniamo duro, ma tutti dovremmo,
    chi più chi meno, impegnarci per migliorare la situazione,
    Siamo tutti parte di un sistema un po’ sballato, spetta a noi raddrizzarlo.

  5. 5
    Met -

    Caro discorius,
    non direi che il sistema è sballato, il sistema è lo stesso da secoli. Prima eravamo sudditi e schiavi di re e regine, ora siamo schiavi di mutui a tasso variabile, leasing e finanziamenti.
    Abbiamo più scelta rispetto al passato, ma se ci pensiamo bene la scelta si riduce solo a cosa vogliamo comprare e con che tempi preferiamo dilazionare il pagamento. Il risultato è che spesso si finisce col cappio al collo e la dispensa vuota.
    Per quanto sia facile da dire e meno da applicare, non farti cullare da quel dolce veleno che è l’autocommiserazione a braccetto con lo sconforto.
    La differenza la fanno sempre e solo le persone con le palle. Rimboccati le maniche e continua a sbatterti.
    Tienici aggiornati,

    MET

  6. 6
    FANNY -

    ciao discorius,per noi con le palle vale anche il detto “mal comune mezzo gaudio”nel qui citato caso,io mi son separata 3 anni fa ,me ne sono andata io di casa dopo l ennesima lite furibonda ,gia da due anni vivevamo da separati in casa ,insomma me ne sono andata senza un euro sul conto perche il conto l aveva solo lui,e il mio stipendio andava li,ho spostato il bonifico del mio stipendio in un altra banca,non mi son tenuta nulla,mi ha ospitato mia mamma x una settimana,nel frattempo sono andata in banca ed ho chiesto un prestito di 1300 euro per pagarmi la caparra per andare in un bilocale in affitto da 400 euro al mese,prendo 1100 auro al mese,pago 400 euro di affitto circa 900 euro all anno di assicurazione auto ,185 euro all anno di bollo,e cosi via con revisioni tagliandi fumi caldaia,chiavetta internet e pc che finisco di pagare tra un anno..ovviamente mangio pasta tt i giorni..ho una gatta,una figlia che sta da mè 4 volte a settimana,e quando sta da mè lui nn passa un euro,sul lavoro mangio tramezzini,la carne o il pesce la cucino una volta a settimana come si faceva una volta,ho una macchinetta con cilindrata 2000,ma che essendo di 7 anni non la do dentro perche non se ne parla di avere soldi per l auto,in compenso non fumo perlomeno risparmio 4 euro al gg..il mio moroso è benestante ,mi aiuterebbe ma non vorrei mai dover arrivare a tale bassezza,perciò amico caro petto in fuori schiena dritta …e anche le palle fuori gia che siamo in argomento!!:)

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili