Salta i links e vai al contenuto

Ostruzionismo delle Banche

Maltrattata dalla mia Banca (Barclays o meglio conosciuta come Banca Woolwich). Ecco la mia storia. Ho convissuto sette anni, dopodichè, come succede spesso, sono stata abbandonata senza preavviso trovandomi con un mutuo molto alto e una casa intestata a metà con il mio ex, senza soldi e con l’obbligo di doverla acquisire da lui (prima o poi). Dopo quasi 5 anni di sacrifici sono riuscita a mettere via i soldi necessari per liquidare il mio ex e far diventare totalmente mia la casa in cui vivevo e che, in definitiva, stavo già pagando da sola. Dovendo organizzare il rogito con il quale acquisire il restante 50% di casa ancora non mia, si è posto il problema dell’accollo della parte di mutuo ancora intestata al mio ex. Ho fatto regolare richiesta alla Banca Barclays, che dopo aver analizzato la mia situazione finanziaria (che nel frattempo era fortunatamente migliorata), ha acconsentito, rispondendomi con una lettera, che ho poi fornito al mio notaio, che nulla osta(va) all’operazione di accollo. A quel punto, con regolare atto notarile, il 25 settembre 2006, ho acquisito la proprietà dell’intero immobile; all’interno dell’atto è stato regolarizzato anche l’accollo del mutuo, che liberava il mio ex fidanzato da qualsiasi obbligo e onere. Come da procedura, ho inviato l’atto notarile alla Banca Barclays entro 30 gg. dalla stipula dello stesso a mezzo raccomandata r/r, che la Banca ha ritirato in data 23/10 (tutto regolare e nei tempi). A Gennaio di quest’anno mi sono resa conto conto, per caso, che la corrispondenza della Banca continuava ad arrivare a doppio nome, in particolare me ne accorgo poco prima di consegnare i documenti al CAF per la compilazione del 730 (il Prospetto di Liquidazione degli Interessi di fine anno, emesso dalla Barclays, è infatti ancora tutto a doppio nome).
Chiamo la Banca, mi dicono che sui loro sistemi il mutuo continua a risultare intestato a tutti e due. Chiedo spiegazioni, non me ne danno; il call center apre un ticket di richiesta alla Direzione, promettendo di richiamarmi quanto prima. Ovviamente non lo fanno. E li comincia la mia odissea!!
Nel frattempo avevo anche avviato una pratica di istruttoria con la Banca Ing Direct per poter sostituire il mio vecchio Mutuo Barclays, stipulato nel 2001 e con tassi ormai considerati usurai, con il nuovo Mutuo Arancio, molto più conveniente. Anche la Ing Direct aveva bisogno, per la fase di Istruttoria di avere i documenti della Barclays a posto. Da allora sono stata attaccata al telefono PER BEN TRE MESI (da febbraio a maggio 2007), ottenendo dal Call center Barclays sempre la stessa risposta: “Se vuole, signora, sollecito la pratica alla Direzione”, non sono riuscita nemmeno a farmi dire qual’è il problema!!! Ho chiesto un numero al quale poter rifornire via fax una copia dell’atto di rogito e di accollo con tanto di ricevuta di ritorno della raccomandata e timbro BArclays datato 23/10/2006…ma niente, mi rispondono che non hanno bisogno della documentazione, ma continuano a non dirmi QUAL’E’ IL PROBLEMA!!! ??? perchè a loro risulta ancora la doppia intestazione??? Li chiamo più volte dicendo che ho bisogno di una risposta, ma niente. Nel frattempo il CAF, non avendo il documento in regola, è costretto a dichiarare una cifra più bassa di interressi pagati dalla sottoscritta nel 2006 e li ho il primo danno: 130 euro in meno di rimborso nel 730! Non riesco a finalizzare, sempre per lo stesso motivo, la sostituzione del mutuo Barclays-Mutuo Arancio entro giugno 2007, data oltre i quali anche i tassi del Mutuo Arancio cominciano a salire. Ecco il secondo danno che, a quantificarlo, su un arco temporale di 10.12 anni rimanenti di mutuo, comincia a diventare di PARECCHI MIGLIAIA DI ERUO!!
Mi rivolgo ad un’associazione consumatori che mi suggerisce di inoltrare reclamo scritto con raccomandata, lo faccio. La Banca ha l’obbligo di rispondermi entro 60 gg. Ricevono la mia raccomandata il 15 maggio 2007. Oggi è il 17 Luglio 2007, i 60 gg. sono passati, ho chiamato il call center IERI ma ancora non mi danno una risposta, non so più che fare!!!.
Visto l’obbligo di risposta entro i termini di legge (60 gg) e certa del buon esito delle faccenda entro il 16 luglio (in quanto, ripeto, ho tutta la documentazione in regola), su suggerimento del mio notaio e della Ing Direct, nel frattempo ho continuato a portare avanti la pratica di sostituzione mutuo, per non avere ulteriori aumenti di interesse e dunque ulteriori danni. Sono riuscita a superare la fase di istruttoria con la Ing Direct, nonostante i documenti non in regola, fornendo loro tutta la documentazione che dimostra che il mutuo è intestato solo a me e confidando, con loro, nella imminente risoluzione del problema. Ho cominciato comunque a inoltrare alla Barclays disdetta scritta (ovviamente solo a nome mio; ma la considereranno valida, visto il problema della doppia intestazione???). Per contratto, stipulato nel 2001, la disdetta deve pervenire con almeno 60 gg. di preavviso. Ho già coinvolto il notaio, tutto per arrivare a rogitare non oltre settembre e non continuare ad avere ulteriori e ulteriori danni a causa dell’innalzamento degli interessi.
Questo è un chiaro esempio di OSTRUZIONISMO DA PARTE DELLA BANCA, ALTRO CHE DECRETO BERSANI!”!!!!, altro che errore interno!. Ho fatto tutto regolarmente, ne ho tutte le evidenze, ho seguito la procedura, che è standard, ma non riesco a ottenere risposta!!! non mi dicono “no” perchè non hanno argomentazioni, ma non mi dicono neppure “SI” perchè ormai hanno capito che voglio passare alla concorrenza…e intanto continuano a tenermi come loro cliente forzatamente, creandomi danni enormi, perchè dalla buona riuscita di questa operazione di sostituzione dipendono tutta una serie di progetti, che ho e che non posso portare avanti.!!! Vi chiedo aiuto!! Pubblicate questa lettera e non omettete i nomi delle Banche coinvolte!!! Devo risolvere la questione entro luglio altrimenti avro altri danni!!! NOI CITTADINI NON SIAMO TUTELATI, DOBBIAMO RISPETTARE REGOLE E NORME, MA LE BANCHE FANNO OSTRUZIONISMO. CHE COSA POSSIAMO FARE PER DIFENDERCI?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Consumatori

14 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    albert -

    Vai da un avvocato specializzato in cause dei consumatori contro le banche.

  2. 2
    DAGO44 -

    Le Banche,così come le Assicurazioni,sono associazioni a delinquere LEGALIZZATE.Ascolta il consiglio di ALBERT.Prenditi un buon avvocato,e vai giù pesante.Auguroni DAGO44

  3. 3
    albert -

    In effetti Dago, c’è il famoso detto che dice che non si sa chi sia più rapinatore: se l’uomo che entra mascherato in una banca e grida: “Fermi tutti, questa è una rapina!” oppure l’uomo che ha fondato quella stessa banca 🙂

  4. 4
    Paolo -

    Anch’io ho avuto la sfortuna di…conoscere i modi , i tempi, la professionalita’…degli impiegati e dei funzionari della Barclays. Mai piu’. Vi assicuro ho passato mesi d’inferno nel constatare che lottavo contro un muro di gomma.MAI PIU’!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  5. 5
    marina -

    la cara banca barclys mi ha venduto 30.000 euro di obbligazioni lehman a maggio 2008 facendole passare per un operazione sicura come un bot. effettivamente ho fatto il
    bot-to nel senso che ho perso tutto e non posso neppure cambiare conto perchè chissà mai (speranza vana?) che riesca a recuperare qualcosa? ma!!!!

  6. 6
    oscar -

    @marina, non è la banca che ti ha venduto obbligazioni, ma sei tu che le hai comprate! Nessuno ti ha costretto… Volevi fare un investimento (non c’è una legge che ti obbliga a farlo al contrario di un’assicurazione rca per l’auto, ad esempio) e ti è andato male. L’impiegato Barclays ti avrà anche “pompato” il prodotto, ma hai firmato un contratto dettagliatissimo in cui c’erano scritti tutti i rischi. La prossima volta più attenzione e soprattutto la consapevolezza che nessuno ti regala nulla.
    Te lo dice uno che fa solo bot!

  7. 7
    Massimo Diamanti -

    Molto bene ! Stavo per contrarre un mutuo con Barclays ma dopo avere letto quanto sopra non ci pesso nemmeno e passo alla concorrenza ! Grazie

  8. 8
    italo -

    vedo solo ora il tuo articolo, le banche sono arroganti,
    dovevi/devi piombare subito da un avvocato,
    vedrai come cambiano atteggiamento….sono forti coi deboli e doboli coi forti, devi farli c….re addosso!!
    in bocca al lupo

  9. 9
    monica -

    assolutamente diffidate di questa banca Barclays…ho estinto il mutuo nel dicembre del 2009 ad oggi mi mandano ancora solleciti..sono tramite legale e la nostra richiesta e’ stata inoltrata alla banca di Roma.. praticamente anche con la ricevuta dei bonifici continuano a dire che non sono arrivati i soldi dell’estinzione..e ancora non mi hanno deliberato l’ipoteca.. Sono dei disonesti..e per telefono non sanno neanche risponderti.. Vi sapro’ dire come andra’ a finire

  10. 10
    pgala -

    bhè io ho vissuto a londra per un pò e ho usato la barclays per addebito dello stipendio e mi sono trovato bene addirittura sono stato via per 6 mesi e pensavo che il c/c fosse stato estinto visto che era vuoto … bhe quando sono tornato e ho controllato il conto era ancora attivo e c’erano anche soldi sopra ..mia sorpresa .. d’altro canto in italia le banche sono veri e propri STROZZINI se usi i loro soldi se li fanno pagare a peso d’oro la soluzione è usare il meno possibile i soldi delle banche ….o farseli dare ma non restituirli .. perchè se le restituisci ti accorgi che il stai pagando il doppio e sarai un loro creditore a vita ……………

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili