Salta i links e vai al contenuto

Sabato sera a casa, non il primo purtroppo…

  

Unica single in un gruppo di coppie, ho provato a seguire all’università senza fare conoscenze significative, in palestra idem. Non so come fare, ho 23 anni e mi sento molto molto sola, vedo la mia vita senza uscita, senza amici, senza un ragazzo… non so come fare..

L'autore ha scritto 8 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

24 commenti a

Sabato sera a casa, non il primo purtroppo…

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    dancan -

    innanzitutto, non devi basare la tua vita su quello che fanno gli altri. poi, trovati uno sport da praticare e un hobby da seguire. vedrai che le cose cambiano. poi un consiglio: la spasmodica voglia di trovare un uomo, ti porterà a trovare SICURAMENTE quello sbagliato. p.s. uscire il sabato, non è un dogma.. sport, hobby, qualche attività di volontariato. scommetti che se non sei un’arpìa qualcuno lo trovi? 😉
    una domanda: per esperienze significative, cosa intendi? andare all’università per cercare qualcuno, o per studiare? in palestra, ci vai per fare attività fisica, o per rimorchiare?

  2. 2
    gigugin -

    Esci, conosci gente et voilà!!

  3. 3
    Nana -

    Non sai quanto ti capisco,è da un po’ che la mia vita ha preso questa piega, e non so più come uscirne..

  4. 4
    mavli -

    Ti capisco, anche per me il discorso è analogo. Ho la tua età e sono stato lasciato da poco dalla ragazza restando praticamente l’unico single. Il consiglio che ti posso dare (e che sto applicando anch’io) è quello di uscire anche con gente che magari non ti va a genio, piano piano conoscerai nuove persone e selezionerai quelle che ti piacciono maggiormente.
    Non avere fretta di cercare un ragazzo, se lo cerchi non lo trovi…arriverà quando sarà il momento giusto ma intanto devi uscire e conoscere nuova gente. Non abbatterti se qualche sabato lo passi in casa, non è l’unico giorno che si può uscire e conoscere gente. Cerca di essere sempre solare e sorridente e vedrai che non sarà difficile fare nuove amicizie…e magari tra queste ci scappa anche il principe azzurro.

  5. 5
    Cla -

    L’importante è essere positive!
    Ti racconto la mia breve storia: ho 25 anni, ho ricominciato a settembre
    l’università (sono dunque circondata da 19enni!), ho due fratelli più piccoli che
    vivono lontano e siamo tutti senza genitori (mia mamma è morta poco tempo fa),
    e dopo innumerevoli prese in giro ho mollato il tipo con cui ho convissuto per
    quasi due anni (proprio ad università iniziata creandomi non poche ansie!).
    Ho una grande amica, che mi sparisce periodicamente ed è più incasinata di me…
    ma sono felice!
    Mi sono buttata a capofitto sull’università e sto raccogliendo risultati! le mie
    passioni si stanno allargando, in palestra le amicizie stanno arrivando e sto
    imparando ad APPREZZARE la solitudine! é tutto tempo per coltivare se stesse! E
    più ti coltiverai e troverai i tuoi spazi più il resto arriverà!
    In bocca al lupo!

  6. 6
    Ian -

    Io, dopo non aver trovato nessuno all’ UNI e in palestra, sono finito in capo al mondo. Forse stiamo solo cercando noi stessi, non un partner, non la felicita’.. nulla di tutto questo. Cerchiamo noi stessi! mi sa, pero’, che ci si ritrova solo quando si smette di cercarsi. In ogni caso se hai intenzione di andare chissa’ dove, sappi che chissa’ dove sei tu! E non risolvi nulla!
    …baci e non perdere le speranze, in un attimo tutto cambia in bene, anche se poi, sempre in un attimo, ricambia tutto in male. L’importante e’ saperlo… a me e’ successo cosi’..ora sono nella fase del ”male” ma so che arrivera’ il bene. bye

  7. 7
    dancan -

    mah, io continuo a non capire perchè considerate palestra e università come luoghi di broccolaggio. all’università si va per studiare ed essere gente migliore, non per cercarsi l’amico. in palestra ci si va per lavorare sul fisico, non per rimorchiare… poi dopo vi lamentate se trovate dei sempliciotti. ragazzi, dai. uscite, impegnatevi nel lavoro e nello sport. ( impegnarsi, non andare tanto per fare… vedrete che i risultati arriveranno.) e non ci si deve mai abbattere. infondo, in amore, è solo questione di dare qualcosa che un altro non dà. e se non si ha niente da dare… difficilmente si trova qualcuno disposto solo a dare, senza ricevere… ( e il sesso non è in questo discorso)

  8. 8
    Davide -

    Ho 23 anni, frequento università e alcuni compagni di università.. ma a volte mi sento solo anche essendo in compagnia. Ci si può sentire soli anche in compagnia.. non sono fidanzato.. non ho un migliore amico ma solo tanti conoscenti.. e mi chiedo se a 23 anni sia “normale” o se l’anormale della situazione sono io. Fatto sta che ci troviamo sulla stessa barca.. remiamo con piu forza, cosi ci tiriamo fuori il piu presto possibile!!!!!! ciao cara 🙂

  9. 9
    fante -

    23 anni e non vedi vie d’uscita?? Suvvia!!! Sei appena all’inizio della tua vita, hai davanti tante di quelle possibilità!!
    A 23 anni sono andata a lavorare in Australia inaugurando il periodo più bello di tutta la mia vita (spero tanto che non sia ancora finito, detto tra noi), ho conosciuto tantissima gente interessante. Anche se dovessi restare in Italia, sai quante opportunità hai ancora davanti?
    23 anni tutte coppiette?? Io invece conosco un bel po’ di single della mia età, basta uscire un po’ dal giro, basta essere un po’ intraprendenti e smetterla di piangersi addosso. Anch’io sono single al momento e non mi ammazzo certo per questo.
    Scusa, ma non ci credo proprio che una a 23 anni possa ragionevolmente parlare di mancanza di vie d’uscita. Non è proprio possibile, dài, sii seria…
    E poi chi l’ha detto che devi per forza uscire il sabato sera? Io spesso e volentieri non esco quando capito in Italia e di sicuro non mi dispero per questo, anzi, passo del tempo di qualità con me stessa, leggo, scrivo, studio qualcosa di improponibile come mio solito, suono il mio bellissimo sassofono, ascolto musica. E non mi sento sola affatto, anzi, mi diverto tantissimo.
    Per cortesia abbi rispetto per chi ha 70 anni ed una vita veramente inutile alle spalle senza speranze di riscatto per il futuro. Hai 23 anni, santo cielo!!
    Esci, fai l’intraprendente, e se il tuo ambiente non ti garba vattene a lavorare o a studiare altrove, anche all’estero se ti pare.

  10. 10
    David86 -

    Ciao Maeva, voglio consolarti e rassicurarti. Ho 24 anni, e dopo quasi sei anni a novembre sono stato lasciato dalla mia ex. Beh il mio errore è stato a 18 anni mollare ogni amico e compagnia per dedicarmi anima e corpo a lei. Prima di lasciarmi si è coperta le spalle ha cominciato tramite una collega a frequentare una nuova compagnia, un nuovo ragazzo e quando ha avuto le sue certezze mi ha mollato. Quindi oltre allo sberlone iniziale mi son ritrovato solo come un cane, senza idee, senza obiettivi, senza niente. Poi ho fatto così ho ripreso quei pochi contatti che avevo ed ho cominciato ad uscirci anche se non mi andavano a genio, frequentavo la palestra già prima, e da un paio di mesi seguo un corso di latino americano. Il risultato? ottimo direi nel giro di un paio di mesi ho già 2 compagnie, una sobria di ballerini, che non bevono, si vestono bene e frequentano ambienti genuini, e la compagnia “balorda” di quelli che amano discoteche, sbronze, e casini vari. Quindi segui i nostri consigli conosci gente e comincia ad uscire, poi gente porta gente, ne conoscerai di nuova e ne ritroverai di vecchie conoscenze. Non disperare, con un pò di attributi arriva tutto, se ce l’ho fatta io che ero completamente a zero possono farcela tutti.
    @Dancan : non è che palestra e università siano luoghi di broccolaggio, certo si và a studiare per imparare, in palestra per migliorare il fisico ecc. però si è in mezzo alla gente, prima o poi ci scappa il ciao con qualcuno, o le due parole, l’uscita in amicizia, l’amore tutto può succedere, ma non è che si frequentano solo per questi motivi. Anch’io vado in palestra ed ho cominciato a riprendere amicizie proprio da lì, con qualcuno andavo d’accordo, interessi in comune ecc. allora una volta ci si accorda e si va a sciare, un altra in discoteca ecc. sono solo ottimi pretesti per stare in compagnia e consocere nuovi amici

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili