Salta i links e vai al contenuto

A voi, a noi, alla nostra ”risalita”

La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

63 commenti

Pagine: 1 4 5 6 7

  1. 51
    letizia1234 -

    Calmi, calmi, calmi.
    Sto/stavo conducendo degli studi attitudinali, misurando le reazioni dell’uomo medio e mediamente frustrato alle provocazioni.
    E da qui si evince la tendenza INVIDIOSA e velenosa di aggredire e demolire qualsiasi ”cosa”, ”persona” , totalmente avulsa dai propri schemi mentali. Avete affilato le zanne contro il ”diverso”, e’ bastato che qualcuno decantasse di possedere delle doti per a) considerarlo un ”montato” e b) sminurlo, abbatterlo, insultarlo, deriderne i dolori.
    In un forum che si propone di essere un sostegno, un auto-aiuto.
    Con le dovute eccezioni eh, ci sono stati anche utenti rispettosi sebbene il personaggio fosse bizzarro. Hanno cercato almeno di consigliargli qualcosa.

    La fase post-adol e’ molto molto delicata. Deridere persone in difficoltà, fossero anche
    ”Soggetti da commedia dell’arte”, non vi fa onore, O massa di samaritani, perbenisti, buonisti quali siete.

    Buon 2014 eh.

  2. 52
    Andrea -

    Panda: Si l’avevo intuito che era ed è un personaggio romanzato, c’erano punti che stonavano ai quali infatti non poteva dare risposta. Ma mi incuriosiva capire lo scopo di creare la bella e dannata, anche perché non sappiamo fino a che punto abbia inventato (magari è pure n’omo, chissà).
    Cmq la spiegazione (tristissima) è arrivata dopo.
    E infatti mi chiedo, cara Letizia, ma ti ci voleva questo “test” per capire che molta gente che scrive su questo sito è depressa, frustrata, disillusa, arrabbiata? Ti ci voleva un test per capire che creando un personaggio volutamente supponente e arrogante difficilmente avresti raccolto solidarietà e affetto?
    Mah… se sei a questi livelli…
    Tra l’altro come hai scritto tu stessa (senza aver riflettuto su cosa scrivevi tra l’altro), alcuni nonostante tutto hanno cercato di aiutarti e capirti. Nonostante il personaggio invogliasse a fare tutt’altro.
    E’ forse questo aspetto la parte più bella del sito, di molte persone che scrivono qui. Ed era forse l’unico punto del test che avresti dovuto cogliere..
    Che poi la cosa più triste è creare tutta la pantomima irritante e poi alla fine fare pure gli auguri di buon anno, ahaha, il massimo dell’ipocrisia.
    Come se svaligiassi la casa ad un tizio e gli lasciassi un bigliettino: cmq auguri di buon anno!
    Ti suggerisco un altro test, cerca un citofono, mettiti a suonarlo fino a quando non ti risponde qualcuno.
    Quando ti chiedono chi sei non parlare, ma continua e ricontinua a suonare fintantochè l’inquilino scende.
    Ti do due opzioni:
    a) Il tizio scende, ti guarda e ti abbraccia pieno d’affetto per aver interagito con lui
    b) Il tizio scende e…

    Prova e poi raccontami!

  3. 53
    panda -

    Letizia o chiunque tu sia,

    facendo innanzitutto presente a quanti ancora non l’abbiano capito (commenti n. 48-49-50) che Letizia non esiste, faccelo leggere poi lo studio di alto valore scientifico e metodologico che hai compiuto su questo sito.

    Ironizzare su un soggetto da commedia dell’arte ci sta tutto perché è un personaggio finto, che non esiste. O che sta indossando una maschera e lo sa perfettamente.
    Sicuramente una post-adol quale quella che hai tentato di dipingere tu è a) poco credibile e fuori dalla realtà; b) anche se esistesse, non avrebbe mai e poi mai scritto qui, se non per provocare. Ed è proprio quello che a più riprese quasi tutti i commentatori hanno sostenuto sin dall’inizio. Se poi bisogna dare credito anche ad una persona che scrive un post sostenendo di essere un extraterrestre, allora hai ragione.

    Io visito da poco questo sito, ma sinceramente non ho mai visto “infierire” su una persona “normale”, con tale termine intendendo qualcuno che non voglia provocare intenzionalmente qualche reazione. Ci sono stati dei casi in cui ho letto di persone “ferite” (deluse, frustrate, usa il termine che preferisci) nell’ambito sentimentale che criticavano aspramente utenti che avevano vissuto la stessa esperienza ma dall’altra parte. Può non essere condivisibile, ma scusami se ti permetto di correggerti: a) questo non è un forum; b) non si propone affatto di essere un sostegno, un aiuto. Dove sta scritto? Il commento è libero in qualsiasi senso. Se poi viene qualcosa di positivo per qualcuno, tanto meglio.

    Quanto agli epiteti da te utilizzati:

    a) samaritani: nessun samaritano, solo persone che commentano come gli pare.

    b) perbenisti: nessuno ha criticato il finto personaggio per quello che faceva, ma per le sue evidenti contraddizioni che lasciavano pensare ad una presa in giro/provocazione. Ognuno può pensare di fare quello che vuole, fin quando lo vuole, avendo fatto pace col proprio cervello.

    c) buonisti: questo aggettivo ha ancora meno senso degli altri, il buonismo dov’è?

    Spari parole a caso tanto per, si spiega perché il personaggio che hai inventato era patetico e totalmente in-credibile. Il livello intellettivo è quello del creatore.

    Buon 2014, eh. Dal frustrato n. 1, scrivicelo nel tuo studio. Io però non sono mediamente frustrato, ma molto di più, non so se vado bene 😉

  4. 54
    rebelsoul -

    …sei la mejoo!

  5. 55
    scarlet dream -

    A Panda:
    Guarda che non siamo così imbecilli. Chi sia questa Letizia non lo sapremo mai; potrebbe essere un troll ma anche uno pseudo-troll (ci sono anche quelli; lo sapevi ?). Potrebbe essere un uomo oppure una donna; uno zuzzurellone oppure una squilibrata. Visto che non sappiamo chi sia e che la storia dell’esperimento scientifico potrebbe essere una ricostruzione di comodo fatta a posteriori, noi la continuiamo a chiamare con il nick che utilizza qui dentro. E’ così difficile da capire ?
    Non sono d’accordo con quello che hai scritto: moltissima gente ha attaccato l’autrice fin da subito e non a causa delle sue contraddizioni, ma proprio per risentimento verso una persona che si dichiarava bella, benestante, anticonformista e molto consapevole dei propri mezzi (vedi post 1,3,5,9).
    Il perbenismo si tagliava a fette e visto che sei un osservatore così attento mi chiedo come la cosa possa esserti sfuggita
    Ognuno ha la sua forma mentis e la sua sensibilità. A me certi post al vetriolo, dettati palesemente dalla frustrazione e dall’invidia, hanno dato molto più fastidio delle lettere di “Letizia”.

  6. 56
    Gabriele -

    Ciao letizia.

    Se stai conducendo un esperimento, sappi che lo stai conducendo male, anzi malissimo.
    Se devi misurare la frustrazione delle persone, non la misuri come stai facendo tu.
    Basta semplicemente leggere i loro sfoghi per capirne la frustrazione.

    Secondo, non puoi urtare la sensibilità altrui e poi lamentarti che le persone rispondano di conseguenza.
    Per farti un esempio, non puoi prendere a calci una persona che ne ha già presi troppi di calci, e sperare che si faccia prendere a calci.

    Ciao

  7. 57
    letizia1234 -

    Su su su ragazzini, che avete urtato molto piu’ voi la mia sensibilita’ che io la vostra.
    Vi state arrampicando sugli specchi cosparsi di sapone. Swisssssssh.

  8. 58
    DonovanBis -

    Sarebbe il caso che la stessa persona evitasse di scrivere con nick diversi,tanto per darsi man forte da sola…

  9. 59
    panda -

    @ scarlet dream: sinceramente non riesco a capire del perché SU INTERNET, dove si può dire qualsiasi cosa protetti dal quasi completo anonimato (nella maggior parte dei casi), una persona di media intelligenza quale te o un’eminente scienziata quale Letizia SI SORPRENDONO quando una parte di soggetti fa battute risponde con commenti da 2 righe e/o da quattro soldi, mostra acidità o anche un pizzico di invidia. Quello che diceva Andrea è il punto della questione, nonostante il personaggio finto fosse assolutamente non credibile, ha ricevuto comunque, specie da quelli che hanno speso anche qualche parola in più, diversi spunti di riflessione, inviti ad andare da uno specialista, io le ho addirittura lasciato un indirizzo email per parlare.
    Ribadisco, in ogni caso, che questo non è una community di autoterapia, non c’è obbligo di ascolto e di aiuto, quello che viene di buono è già apprezzabile. E’ difficile da capire?

    @ Letizia: se la vuoi buttare in caciara facendo commenti da prima elementare (“Swisshhh”) invece di rispondere punto per punto a quello che qualcuno ti obietta, libera di farlo. Evidentemente stai continuando a testare le reazioni di poveri frustrati alle tue provocazioni.

    Una cosa però: arrampicarsi sugli specchi no, perché non penso che qualcuno senta il bisogno di “giustificarsi” (di cosa poi?) con qualche sconosciuto, figuriamoci con un soggetto risibile come te, che non sa manco sostenere un’argomentazione, come appena evidenziato.

    Divertiti però, non vorrei mica rovinare il tuo… “studio”, ahahahah 😀

  10. 60
    scarlet dream -

    @ Panda:
    Guarda che non hai capito … io non mi sorprendo affatto di quello che leggo su Internet; ho soltanto contestato il senso di certe tue affermazioni. L’ho fatto sottoponendo al tuo giudizio degli esempi concreti e molti altri ne avrei potuti citare. Non mi sembra che tu sia stato capace di ribattere alcunché.
    Ognuno di noi ha il suo carattere, i suoi metri di giudizio e le sue idiosincrasie. Molta gente si è sentita urtata dalla lettera di Letizia; a me hanno dato fastidio l’invidia e la frustrazione che promanavano da certi post, non tanto per l’invidia in sé quanto perché il rancore e l’aggressività venivano camuffati da indignazione morale.
    Quanto al fatto che su Internet si possa scrivere di tutto, beh, non è proprio così. Fino a qualche anno fa c’erano dei moderatori che intervenivano per frenare gli utenti più rissosi; poi il sito è stato praticamente abbandonato a sé stesso.

Pagine: 1 4 5 6 7

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili