Salta i links e vai al contenuto

Ridotto in miseria dalla mia ex moglie: non sposatevi e non separatevi

Lettere scritte dall'autore  divorziato
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

117 commenti

Pagine: 1 10 11 12

  1. 111
    Itto Ogami -

    Risposta alle brave donne di valore

    Leggo in un post: “c’é il rischio che esista ancora qualcuna che pensa che quella sia la dote (in tutti i sensi) da portare a un uomo come segno di virtù. L’ignoranza sarà l’ultima malattia ad essere debellata e non è detto che ci si riesca. In effetti preferirei pensare che si trattasse di un alter ego di quello spostato di Itto, che non una donna disposta a sottomettersi a queste assurdità medievali richieste da maschi senza attributi.”

    Mi scuso con tutte le donne di buoni valori per l’esistenza di un utente maschio (se ho capito bene) che vi considera ignoranti o malate solamente perché non volete accettare l’impudicizia. Questo utente non rappresenta me, non rappresenta gli uomini in generale e non rappresenta alcunché se non se stesso, bizzarro disegno della natura. Non mettetevi ulteriormente in discussione per una persona di questo tipo, non ne vale la pena. Preservate il vostro valore, e sappiate che esistono uomini che vi apprezzano per ciò che siete, libere e pulite, a differenza di altre donne sudicie, le quali sicuramente sparlano di voi, anziché vergognarsi e andare a nascondersi. Siete il meglio del meglio, non confondetevi con il letame. Avete tutta la mia stima, continuate a mostrare sempre il meglio di voi stesse. Alla lunga il coraggio di essere diversi in una società malata pagherà, è solo questione di pazienza. Voi siete reali, le altre signore sono solo virtuali. E si illudono di parlare di realtà, ma non sanno che cosa sia l’esistenza.
    A tutte le ragazze giovani posso solo dire di non farvi coinvolgere dalle amichette del cuore figlie di genitori benpensanti che le hanno già avviate alla carriera… usate la vostra testa, fate le vostre scelte, e se volete rimanere pure per vostro marito, fatelo senza timore. Chi vi attacca lo fa solo perché vuole trascinarvi nella stessa fogna in cui è finito.

  2. 112
    Davide80 -

    Ho già avuto modo di chiarire il mio punto di vista, molto simile a Itto Ogami. Credo che abbia ragione lui, c’è un gruppo di persone che agisce in ogni lettera reggendosi il gioco. Le stesse persone, gli stessi nomi utenti. E sempre sovrastano il pensiero degli altri con insulti e anche ridicolizzando gli altri. E’ scandaloso che questo avvenga su un forum letto da tante persone. Forza Itto!

  3. 113
    ChiaraBlu -

    Cara Mariagrazia, sei beata dell’intervento di Yog che è senza alcun senso! Ma che cosa ha scritto ? Una demenzialità assurda!
    E Golem ha scritto un messaggio pieno di insulti a Itto Ogami, ma chi siete ? che diritto avete di fare questo ? E’ vostro questo forum ? Non avete alcuna considerazione per le idee degli altri. Itto Ogami è un signore rispetto a molti di voi, per questo lo apprezzerò sempre.

  4. 114
    ChiaraBlu -

    Quindi Xenia, visto che per te cambia poco che io esisto, non parlare di me. Grazie.

  5. 115
    suzanne -

    Bé ci sono persone che dopo anni di carcere non vorrebbero uscire più. Meglio la sicurezza o la libertà? Meglio sentirsi protetti e gestiti o autodeterminarsi seguendo la propria, individuale moralità? Certo che scegliere significa assumersi delle responsabilità, tra cui quella di sbagliare. Che triste però parlare di purezza in questi termini; amore=possesso. Avvilente.

  6. 116
    Itto Ogami -

    Risposta a 116 suzanne

    Cito: “Bé ci sono persone che dopo anni di carcere non vorrebbero uscire più.”

    Risp: non è la patologia che affligge le donne che hanno voluto rimanere vergini fino al matrimonio. Loro non hanno alcuna patologia, hanno agito per libera scelta.

    Cito: “Meglio la sicurezza o la libertà? Meglio sentirsi protetti e gestiti o autodeterminarsi seguendo la propria, individuale moralità? ”

    Risp: a mio parere meglio la libertà, di ciascuno, di fare le proprie scelte, anche sbagliando, ma poi non lamentandosi se l’uomo dice: “non mi piaci perché non sei piu’ vergine”. Le libere scelte si pagano !

    Cito: “Certo che scegliere significa assumersi delle responsabilità, tra cui quella di sbagliare.”

    Risp: Alcune donne che io considero pure non fanno errori tali da dover “dopo” assumersi delle responsabilità per essi. Chi ha deciso di non fare sesso fino al matrimonio vuole dare tutta se stessa al marito. Non vuole sbagliare con altri. Non vuole pagare il prezzo di aver fatto scelte errate o non piacevoli per il marito.

    Cito: “Che triste però parlare di purezza in questi termini; amore=possesso.”

    Risp: Forse non hai mai sperimentato che cosa sia il “possesso” da parte di un uomo che da tutto se stesso , proprio perché tu gli dai tutta te stessa. Per farlo bisognerebbe ovviamente essere vergini entrambi. Le donne che lo hanno provato non cambierebbero questa condizione con niente al mondo, perché hanno tutto e sono felici così. Itto Ogami non è la fine del mondo. Ci sono molte persone che vivono già come io descrivo.

    Detto ciò, io resto a disposizione di chi vuole parlare civilmente, sono sempre pronto al confronto se fatto con moderazione e gentilezza, come d’altra parte io manifesto a tutti gli utenti, anche quelli che si credono divinità con diritto assoluto di insultare gli altri.

  7. 117
    ildissacratore -

    Ma state ancora perdendo tempo a rispondere a quello spostato di itto Ogami ?
    Comunque tornando al vero tema della lettera ( senz’ altro più interessante ) penso anch’io che sposarsi al giorno d’oggi sia la più gran cacchiata che un uomo possa fare.

Pagine: 1 10 11 12

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili