Salta i links e vai al contenuto

Riconquistare una ex ragazza dopo un anno e mezzo

Lettere scritte dall'autore  

Salve a tutti,
ho deciso di scrivere a questo forum per cercare un aiuto…
sono molto giovane ho 21 anni…un ragazzo di bell’aspetto…sono sempre stato molto sicuro di me stesso e non ho mai avuto problemi con l’altro sesso dal momento che rispetto a molti miei coetanei sono sempre stato più portato al “conquistare”… tuttavia faccio questa piccola premessa perchè vorrei far capire il mio cambiamento….non riesco a superare questo momento difficile…
Circa un anno e mezzo fa è finita la mia relazione più importante,con una ragazza più giovane di me di tre anni….la nostra storia è durata un anno e mezzo… pur quanto sia stata fra due persone giovani e inesperte, con molte esperienze ancora davanti , ha cambiato il mio modo di vivere, mi ha segnato molto profondamente…
è stata vissuta intensamente…a mio modo di vedere forse esageratamente bella per poter durare troppo a lungo… con questa persona non ho mai litigato, entrambi abbiamo vissuto il nostro primo amore…so che non c’è nulla di perfetto ma posso dire che non riesco a trovare episodi negativi che ci abbiano disunito in quest’arco di tempo,eccetto il motivo della fine della nostra storia…
Nella mia vita prima di incontrare questa ragazza ho avuto una relazione di un anno e altre di poca importanza,ero molto egoista,probabilmente fin troppo sicuro dei miei mezzi…finchè non ho incontrato la mia lei di cui mi sono innamorato perdutamente…non un amore qualunque,uno di quelli che ti cambiano…ho fatto cose che mai prima di allora avrei pensato di fare…abbiamo fatto molti viaggi insieme,vivendo in simbiosi tutti i giorni…l’avrei sempre voluta al mio fianco ogni momento, e mai per un momento ho avuto dubbi sul nostro rapporto…anzi più andava avanti più sentivo che il nostro legame si stringeva sempre più,sapevo di non avere segreti con lei…nonostante io abbia degli amici, sentivo che lei era l’unica persona al mondo su cui avrei potuto contare sempre…dalla mia ingenuità giovanile mi sembrava impossibile che un legame cosi potente si potesse rompere….
Ora però arriverò al dunque e al perchè questa bellissima storia è finita…
Premetto che all’ inizio della relazione ho avuto un ritorno di fiamma di una volta soltanto con la mia precedente relazone…sono stato perdonato, la mia ragazza aveva capito che è stato uno sbaglio e che volevo stare insieme a lei…successivamente per l’arco del tempo successivo non ho avuto occhi per nessun’altra….
ma la vera ragione è stata bensi un’altra…
Il tutto è successo in un mese d’estate, non ci vedevamo da settimane per via delle vacanze…non abituati a questo c’era molta paura che qualcosa potesse andare storto e che questa distanza avesse creato cambiamenti…cosi incominciarono gelosie,le prime litigate a causa di terze persone,e non ci sentimmo per qualche settimana…ecco io purtroppo ho un grandissimo difetto ,al tempo probabilmente molto più evidente proprio grazie alla mia immaturità,sono molto impulsivo e spesso ho agito non conscio delle conseguenze successive…In quell’estate ho conosciuto una ragazza molto interessata a me,di un’altra città… e pur quanto fino all’ultimo decisi di non dare corda,alla fine scappò un bacio…
Quel bacio non significò niente,ma me ne pentii perchè in quel periodo in cui le cose non stavano andando, non avevo fatto altro che compiere solo il primo passo per rovinare un qualcosa che io stesso ero consapevole fosse fino ad allora la cosa più importante e bella della mia vita…
Lei aveva il forte sospetto,perciò portandomi un grande peso sulla coscienza decisi di prendermi le mie responsabilità e le raccontai tutto…in un primo momento dopo diversi giorni mi perdonò,ma durò soltanto un mese questa tregua…in cui io diventai ancora più innamorato di prima, pentito veramente….al contrario la mia ex ragazza diceva di amarmi ma era distaccata e aveva degli scatti d’ira…dicendomi che non aveva ancora accettato questo fatto, ma che non sarebbe mai riuscita a lasciarmi…
per una settimana non riuscimmo a vederci,avevo degli esami universitari e poco tempo…lei in questo periodo incominciò a uscire e divertirsi, e conobbe un’altro ragazzo che la riempiva di complimenti…finchè un giorno decise di parlarmi…dicendomi di non sapere cosa provava per me,che senza questo “ amore estivo” le cose sarebbero andate diversamente chiedendomi una pausa di riflessione…
In questa settimana la vidi ancora molto vicina a me,non ancora pronta a lasciarmi…ma ecco che all’improvviso cambiarono le carte in tavola….
Mi lasciò con rabbia… urlandomi addosso dicendo di non amarmi più ….
per me fu una botta tremenda….ma dopo essere lasciato la sera successiva la mia ex incominciò a frequentare l’altro ragazzo…
La vedevo ovunque,senza nessun problema a umiliarmi facendosi sempre trovare nelle braccia dell’altro ragazzo….
Tutte le volte che provavo a parlarle mi urlava contro,era piena di rancore nei miei confronti e nei momenti di debolezza mi faceva capire che non era ancora pronta a perdonarmi ma che non lo poteva escludere nel futuro…avevo tradito la sua fiducia…io ero molto innamorato ed ero disposto a riprendermela a costo di starci male…sapevo che in parte la causa ero io…la relazione con l’altro ragazzo fini in brevissimo tempo,dimostrando di essere solo passeggera… io per tre mesi la inseguii,facendola sentire una principessa come se non fosse accaduto niente…ma dalla sua ancora niente,solo rabbia,non si fece mai sentire,rispose alle mie lettere ma molto fredda e distaccata,dandomi sempre le colpe…
Sapevo di meritarmi delle conseguenze,ma dall’altra parte non capivo se fosse giusto meritarmi tutto questo….non riuscivo a capire fino a che punto pensasse a me…ci stavamo prendendo sempre di più le distanze…io cercavo di riavvicinarmi, ma lei non sembrava mai pronta nel vedermi,anche quando accettava di fare due chiacchiere,inventava una scusante all’ultimo momento…
la mia ex era un pensiero fisso….stavo molto male, ho perso peso e la voglia di vivere,era un’angoscia continua,mi sentivo ogni giorno più in colpa e dall’altra pensavo che la sua reazione fosse eccessiva…sembrava che fossi diventato all’improvviso inesistente…anche se mi fu riferito che pensasse ancora a me…
Passati diversi mesi incominciai a uscire con un’altra ragazza per cui non provavo niente, ma che mi aiutava a non pensare troppo… accellerai molto le cose perchè volevo riniziare a riprendermi la mia vita,provare a chiudere questo capitolo…ma fallii anche questo,dimostrando di aver perso la fiducia in me stesso,la felicità e di conseguenza anche i rapporti personali…mi sono chiuso in me stesso,non riuscivo a reagire…sapevo soltanto che l’unica cosa che mi dava forza era quella ex ragazza che non mi degnava di attenzioni, mi trattava come se fossi la persona peggiore sulla faccia della terra…anche se sapeva perfettamente quanto fossi innamorato di lei…
Non mi sono mai arreso, le ho sempre fatto sapere che io ci sarei stato sempre…
A distanza di 7 mesi della fine della storia abbiamo avuto una litigata molto accesa in cui mi sono preso un bello schiaffone….dimostrando di avere ancora molto rancore nei miei confronti…successivamente a questo episodio ci siamo persi completamente di vista per diversi mesi…
entrambi abbiamo vissuto in solitudine…frequentando giri diversi,facendo le nostre esperienze…
Una sera di pochi mesi fa ci rincontrammo casualmente,era cambiata e molto più gentile nei miei riguardi, tuttavia sempre un po distaccata, non mi guardava mai negli occhi ma quella sera chiarimmo molte cose,facendoci scuse reciproche…
Successivamente,il nostro rapporto era diventato più cordiale ma mai amichevole…non mi augurò buon compleanno,ne si fece mai sentire,si infastidiva se sminuivo il nostro vecchio rapporto,anche soltanto scherzando…notavo sempre una certa felicità nel vedermi,mi raccontò qualche volta anche i suoi problemi chiedendomi consiglio…
Nonostante lei non si aprisse più di tanto,passato tanto tempo decisi per il giorno del suo compleanno(un mese fa) di fare un passo avanti, le regalai un mazzo di rose con una lettera..dandoglielo di persona,in modo da poter rimanere un po da solo insieme a lei….la mia lettera non era una dichiarazione d’amore, bensi un insieme di bei ricordi e ho evidenziato il fatto che lei fosse stata la persona più importante,ma non parlando più dei nostri problemi…
Lei si è commossa, dicendomi che è stato il regalo più bello che abbia mai ricevuto…abbracciandomi per la prima volta dopo un anno e mezzo,ricordandomi di quanto io non fossi un brutto ricordo,anzi…e che fino ad allora non aveva ne cercato ne trovato nessun altro d’importante…
Dopo quest’ultimo episodio ci fu più confidenza e incominciammo a scherzare e sentirci un po di più…tuttavia,non un cambiamento radicale…
Poi ho scoperto recentemente che esce con un’altro ragazzo….questa notizia mi ha scoraggiato parecchio e ho ripreso a non sentirla…salvo poi incotrarla insieme a lui…
Oggi come oggi non sono più triste,ho ripreso la mia vita in mano…ma so di essere ancora se non innamorato non riesco a non pensarci,non riesco ad uscire con nessun’altra, ne tantomeno a fare a meno di avere sue notizie… e da qui deriva la mia ossessione e il non riuscire a voltare pagina… questo mi rende cieco nel capire la situazione,per questo chiedo un parere esterno…
Sono cambiato molto,questo anno e mezzo mi è servito per crescere… e oggi so che non ricommetterei mai gli stessi sbagli…ma ho anche paura di dirle tutta la verità per poter riperdere di nuovo quello che piano piano ho riconquistato fino a oggi…che magari non sarà la fiducia,ma sicuramente è il suo sentimento positivo nei miei confronti, e non più la rabbia e l’odio…
Sinceramente dopo tutto questo tempo non saprei come riprenderla,mi sento sempre più in difficoltà più il tempo passa…è ovvio che ad oggi i rancori sono passati,ma probabilmente la visione che ha di me è di quella di una persona che ha tradito la sua fiducia,e forse non tornerà mai…io ho la testa dura ne ho provate davvero tante, ma so che spesso ho sbagliato nel come l’ho fatto,le sono stato vicino e poi sono scomparso per lunghi periodi,avendo paura di starle troppo attaccato e che non gradisse le mia presenza…mi sono arrabbiato spesso,perchè è sparita, e perchè non mi ha mai dato una vera spiegazione delle cose,è sempre rimasta misteriosa e silenziosa… non capivo come la persona che mi diceva tutti i giorni ti amo potesse essere cosi spudorata con altri ragazzi….
Ma so che molto di questo è colpa mia….la mia delusione sta nel fatto che so perfettamente quanto sia importante per me questa ragazza,ma mi demoralizzo spesso anche per il fatto di non vederla fisicamente molto, non ho molte occasioni di incontrarla,e quando capita è sempre in compagnia…quindi mi trovo in una situazione in cui non so come uscirne…
Ultima cosa,le ho regalto una fedina poco prima che finisse la nostra relazione,magari è di poco conto,ma la porta tutt’oggi…
Sono andato molto nei dettagli per far capire a chi sarà cosi gentile di rispondermi, la situazione in cui mi trovo,omettere qualcosa avrebbe potuto cambiare di molto l’evolversi della storia…
grazie anticipatamente

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

3 commenti

  1. 1
    deep -

    sei un pazzo scalmanato a riaccettarla…ti farai del male….sparisci senza darle la che ben minima spiegazione….

  2. 2
    cogito -

    eliminala dalla tua vita!!!

  3. 3
    SAM -

    Beh…hai sbagliato parecchio…le hai fatto le corna 2 volte…ok un solo bacino entrambe le volte ma…se la mia donna si bacia con un altro io non la voglio più.

    Non ce la farei…non mi fiderei più…è dura…forse una possibilità ce l’hai ma non credo sarà facile…

    Cerca i essere presente se e quando le servirà…magari insisti cordialmente ogni tanto senza stressarla però…ma non aspettarti che reagisca come vorresti…

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili