Salta i links e vai al contenuto

Come riconquistare il mio ex che è indeciso tra me e Dio

  

Salve a tutti!! Vi scrivo perché ho un enorme problema di cuore e vorrei un consiglio esterno su come comportarmi e cosa fare, visto che ormai ho provato di tutto per riconquistare il mio ex.
Da metà giugno, dopo un anno, il mio ragazzo mi ha lasciata poiché confuso su quello che era realmente la sua felicità, la nostra felicità. Prima di conoscerlo un anno fa mi disse che stava x intraprendere la strada del sacerdozio, poi ha conosciuto me e, un po’ per paura, un po’ per altro, ha lasciato.
Adesso, a distanza di un anno, mi ha detto di voler intraprendere ciò che aveva lasciato, per capire se è quella davvero il suo destino o con me. Prima s’è preso una pausa di una settimana ma poiché non è servito a niente, ha deciso di lasciarmi del tutto per iniziare quel nuovo cammino. Io ho accettato, seppur non molto convinta, con la speranza che capisca e ritorni da me. In questo tempo ci continuiamo a sentire perché lui l’ha voluto, mi chiama, mi cerca spesso, anche con pretesti e parliamo. Io ho per un po’ ho cercato di fargli cambiare idea, gli ho scritto cose dolci, lettere, gli ho fatto un video con le nostre foto e canzoni, uno striscione che gli ho portato fuori casa, ma insomma niente di tutto ciò ha destato un cambiamento. Né in meglio né in peggio.
Poi ho provato a sparire per un po’, non mi sono fatta sentire, ho spento tutto per 2 giorni ma lui insistentemente mi ha cercata.
Lui mi manca, spesso glielo dico, ma lui non ricambia questo sentimento. O meglio non dice lo stesso di me. Io credo non lo faccia per non farmi illudere, come se volesse farsi odiare per farsi dimenticare, visto che già ha cercato di farlo, ma mi chiede qualcosa di impossibile.
Io adesso che le ho provate tutte non so più come comportarmi. Ho letto in un messaggio che lui, adesso che mi ha lasciata, sente di più la mia mancanza e il desiderio di me è più forte della sua “chiamata”. Ovviamente a me non dice queste cose, e nega e a volte mi tratta freddamente. Però non smette di cercarmi e sentirmi.
So che questa situazione non giova a nessuno, ma adesso non so se insistere, continuare e cercare di sorprenderlo oppure farmi desiderare, trattarlo freddamente ed evitare di esprimermi miei sentimenti.
Sparire o continuare ad essere presente, cosa pensate possa servire realmente per riportarlo a me?? Devo arrendermi o avere ancora una flebile speranza? Sto impazzendo, non riesco a capire cosa fare e come comportarmi, e sembra qualsiasi cosa faccia sia inutile.
Vi ringrazio in anticipo dell’attenzione.
Abbracci, Melania

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Spiritualità

21 commenti a

Come riconquistare il mio ex che è indeciso tra me e Dio

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Andrea74 -

    Incredibile che la redazione ti abbia passato un titolo così. Mi fa piacere, vuol dire che non sono tutti bigotti a questo mondo, anche se potrebbe essere sfuggita alla censura per mera svista.

    Se fossi credente, ti risponderei peraltro che è il titolo più maldestro che abbia letto in vita mia, per ovvie ragioni alle quali son sicuro arriverai da sola.

    Ma sono un agnostico cartesiano, e quindi non so cosa sia la fede, pertanto non ho la più pallida idea di che cosa passi per la testa del tuo ex.

    A me tutto questo cercarti quando dice di non amarti, sapendo come invece ci stai tu che arrivi a mortificarti (lasciatelo dire) con gli striscioni davanti a casa non mi sembra una cosa positiva… anzi mi sembra anche un po’ da str…i, se te la posso dire tutta.

  2. 2
    Athea -

    Che cosa triste! 🙁
    Non concepirò mai l’imposizione del celibato ai preti (ma anche delle suore, ovviamente).
    Perché non si può seguire la propria religione decidendo di servire il proprio dio, e al contempo vivere una vita normale come tutte le altre persone?
    Cara Melania, altro non puoi fare che attendere la sua decisione. Ma già il fatto che abbia tutti questi dubbi, dovrebbe farti pensare…
    Cerca di distaccarti. Se tornerà, tanto meglio per te e per voi. Se sceglierà di diventare sacerdote, ci metterai una pietra sopra proprio come fanno tutti quelli che vengono lasciati dai propri partner che decidono di amare qualcun altro!!
    Spero in un lieto fine per te! Ciao

  3. 3
    Andrea74 -

    Scusa Athea (bel nick, in questo topic!), ma il celibato dei preti è un falso storico. La spiegazione è lunga, ma in buona sostanza nel diritto canonico non è propriamente vero che ai sacerdoti sia imposto il celibato, semmai la castità. Teoricamente potresti sposarti, ma non “consumare” il matrimonio. Mi spiego? Siccome i preti non fanno altro che parlare di sesso (ed è vero perché spendendo tempo nel demonizzarlo, non fanno altro che parlarne in continuazione) è chiaro che non possono concepire un matrimonio casto, e quindi ricadiamo nel celibato. Ad ogni modo, il celibato dei preti sarebbe un problema se l’ex della nostra amica ostacolasse il loro matrimonio.. ma così non è. E’ un falso problema, perché scegliendo la veste rinuncia a lei, quindi NON LA AMA. Se la amasse, non prenderebbe i voti e la sposerebbe. Lo so lo so, pensi “sì ma se i preti potessero sposarsi, lui potrebbe etc. etc.”

    Se io avessi li ali volerei, se mia nonna avesse le ruote sarebbe un carretto. Siamo NOI a definire il momento, oppure il momento definisce noi. Abbracciasse il protestantesimo, e potrebbe servire dio sposando lei, tanto per dirne una. O il dio di Lutero è un dio di serie B?

  4. 4
    sarah -

    ciao melix io sono credente ma non molto praticante,ho conosciuto una ragazza che è stata lasciata dopo dieci anni e il suo lui si è fatto prete ma oramai la loro storia stava naufragando.Io non mi sento di giudicare questa scelta anche se secondo me i preti devono essere liberi di sposarsi e consumare il matrimonio,non ci vedo nulla di male ma a parte questo indipendentemente da Dio o meno il tuo ex non ti vuole abbastanza,forse sei stata una parentesi,già prima di conoscerti voleva intraprendere questa strada e magari poi si è pentito di non averlo fatto,in ogni caso il suo comportamento ambiguo è davvero da str...o,quindi se vuole essere prete ha ancora molto da imparare,non può pretendere di sentirti sempre ma poi ti tratta con freddezza,non sei la sua bambolina,credo che la cosa migliore sia troncare,il suo comportamento non è molto diverso da uno che oscilla tra una donna e l’altra.

  5. 5
    Athea -

    Andre74, il nick ovviamente è stato scelto apposta.
    La parola corretta che cercavo, è proprio castità, ma lì per lì non mi veniva proprio fuori e ho optato per celibato. Ma non sono del tutto sicura che esso non è davvero imposto ai sacerdoti. Ad ogni modo, fa niente…
    Ciò che mi sembra un’assurdità, è che vengano imposte tali regole. Ma su quello sarebbe inutile dibattere: è così e punto.
    Ciò su cui però possiamo discutere è la scelta dell’ex di Melania.
    Come ho già detto, se lui ha tutti questi dubbi, fa già capire il tipo di persona che è e il tipo di affetto che prova per lei.
    Se davvero fosse innamorato, non avrebbe avuto dubbi.
    Quindi, cara Melania, a questo punto, meglio lasciar perdere e trovare qualcun altro.

  6. 6
    sospeso -

    non sono credente ma straquoto sarah….mandacelo a f……….pescare nel lago di getsemani

  7. 7
    Mau -

    Buongiorno Mellix.
    Rispondere alle tue domande finali non credo sia per me cosa facile, anche perchè la problematica da te posta non è certamente consueta.
    Cercando di calarmi, da discontinuo credente non praticante, nei panni di questo ragazzo credo di poter dire che la sua Anima è particolarmente tormentata, trascinata in questa scelta tribolata tra la vocazione alla santità e la vocazione al matrimonio, come fine ultimo nell’unione con la donna che ama.
    E’ certamente una scelta d’Amore, e lo scrivo non a caso con la lettera maiuscola.
    Questo ragazzo ha una gran sete d’Amore, ora deve scegliere dove dissetarsi.
    Posso sbagliare, ma credo che la strategia più appropriata in una circostanza non facile come questa sia quella dell’attesa.
    Una attesa però costruttiva, e certamente non eterna, dove la tua presenza, qualora richiesta, ci sia sempre, soprattutto nel dialogo.
    Credo che lui abbia bisogno di parlarti, anche se a volte ti sembra freddo e sfuggevole.
    Anche per te, sotto questo aspetto, è una scelta d’amore.
    E credo anche che, qualora la sua scelta sarà quella di seguire la sua vocazione religiosa, lui rimarrà per sempre il tuo migliore amico, quello al quale potrai confidare tutto e chiedere aiuto nel momento del bisogno.
    Il suo è un percorso che merita, nonostante tutto, rispetto e comprensione.

    Cordialità ed auguri.
    Mau.

  8. 8
    La Nu -

    Ciao Melania!
    Quando ho letto le tue parole quasi non riuscivo a crederci! Sto vivendo la tua stessa, identica situazione… Sono disperata!!
    A te come è finita poi?
    Se puoi contattami privatamente, ho bisogno di parlarti!
    Ti lascio la mia mail heaven_baby@libero.it
    fatti viva ti prego…

  9. 9
    La Nu -

    Ciao Mellix!
    Quando ho letto le tue parole quasi non riuscivo a crederci! Sto vivendo la tua stessa, identica situazione… Sono disperata!!
    A te come è finita poi?
    Se puoi contattami privatamente, ho bisogno di parlarti!
    Ti lascio la mia mail heaven_baby@libero.it
    fatti viva ti prego…

  10. 10
    lo -

    Ciao a tutti!
    Ironia della sorte sono nella stessa identica situazione di Melix e La Nu!
    Come state ora? Come si è risolta la vostra situazione? Come vi siete comportate?
    🙂

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili