Salta i links e vai al contenuto

Rialzarsi ancora…

  

Ciao a tutti. È la prima volta che scrivo in un forum e viste le innumerevoli esperienze riportate qui mi è venuta voglia di raccontare anche la mia.
Ho 28 anni e sono stata fidanzata per 8 anni con un ragazzo, vicini al matrimonio decidiamo (io) di lasciarci. Per lui avevo trascurato anche le mie amicizie e pensavo di non potermi più riprendere, invece piano piano mi sono rialzata, anche se oggi non so neppure come ho fatto. Ho ripreso a frequentare le vecchie amiche (le poche rimaste singles) , a conoscere persone nuove e dopo un po’ ho anche conosciuto un ragazzo. Mi piaceva ma non volevo ammetterlo neanche a me stessa.
Abbiamo iniziato a frequentarci, non potevo credere che uno come lui si potesse interessare a me! Mi sono innamorata, all’inizio ci sono andata cauta perché avevo paura di rimanere ancora scottata ma poi mi sono lasciata andare. Siamo stati insieme 2 anni (mi ha lasciato la scorsa settimana) . All’inizio era fantastico, era perfetto per me. Poi dopo solo il primo mese sono iniziati i litigi: almeno una volta a settimana lui trovava un pretesto per discutere (bastava un mio sospiro e gli veniva il dubbio che io mi stessi stancando di lui e via a litigare e a rassicurarlo). Premetto che lui era in terapia già da un paio di anni. Spesso litigavamo perché io volevo mantenere i contatti con le mie amiche mentre lui era geloso e voleva stare tutto il tempo libero con me, così ero sotto controllo, ma a me non dispiaceva: per me era amore.
Dopo qualche mese mi ha lasciato ma mi ha ricercato subito il giorno dopo. Dopo qualche mese mi ha lasciato di nuovo perché non si sentiva pronto per una storia seria, ma dopo 15 giorni è tornato ancora. Naturalmente le litigate continuavano a cadenza regolare. Poi lui è andato a vivere da solo e ha deciso che voleva i suoi spazi (per le pulizie, lavare, stirare), quindi ci vedevamo un po’ di meno. Se uscivo a volte mi telefonava e mi tempestava di messaggi, 3 o 4 volte mi ha chiesto di tornare a casa e stare con lui perché aveva bisogno di me (una volta sono anche tornata ma poi mi sono arrabbiata tantissimo) . Ha ricominciato a frequentare i suoi amici ed ha iniziato a lasciarmi una volta al mese (per 4 volte) , poi o mi cercava lui o lo cercavo io, fatto sta che tra alti e bassi abbiamo continuato.
Dopo qualche mese “tranquillo” l’ho lasciato io perché per me non c’era più niente da parte sua. Non si è opposto, salvo poi ricercarmi dopo 15 giorni più innamorato che mai. Ho fatto un po’ di resistenza, uscivo da sola, non ma fidavo più, ma poi alla fine sono tornata con lui per l’ennesima volta. All’inizio è stato bellissimo, sembrava che mi leggesse nel pensiero e mi diceva tutto quello che mi sarei voluta sentire dire. Poi all’improvviso si è raffreddato, non mi diceva più “ti amo”, non mi baciava, a volte uscivamo ognuno per i fatti propri e se stavamo insieme stavamo a casa sua a guardare la tv e a dormire. Però nel frattempo mi ha fatto conoscere i suoi genitori ed io gli ho fatto conoscere i miei. La sua freddezza secondo lui era una mia fantasia, era colpa mia perché non mi andava bene mai niente. Poi hanno cominciato a diradarsi anche le telefonate. Una sera che non l’ho sentito per tutto il giorno l’ho chiamato alle 23. 30 e lui era a cena con la squadra. Mi sono lamentata del suo comportamento ma lui niente. La sera successiva, dopo la seduta con il suo terapista, mi ha telefonato per dirmi che non voleva più stare con me. I motivi? Non aveva voglia di parlare… Il giorno dopo mi sono accorta che mi ha cancellato dai suoi amici su facebook.
Adesso io non sto facendo niente per farlo tornare, non l’ho più cercato perché in fondo ci abbiamo riprovato tante volte ed è sempre finita così… però lo amo ancora. Per me lui era quello giusto, non fosse per tutte le sue insicurezze alternate a periodi di grande sicurezza ed egoismo e non fosse per l’ansia che mi veniva ogni volta che notavo un comportamento diverso. Vorrei poter riuscire a stare bene. Sono gelosa, non posso pensarlo in giro da solo… Faccio fatica ad alzarmi la mattina, ad affrontare la giornata, ad impegnare il mio tempo, mi costringo ad uscire ma è tutto così difficile… sono sfiduciata e penso che il mio sogno di incontrare quello giusto potrebbe restare solo un sogno…
Grazie per avermi ascoltato.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

5 commenti a

Rialzarsi ancora…

  1. 1
    Sergio -

    chi la fa l’aspetti…

    Ad ogni modo non stavi con un uomo ma con un perfetto cretino…

    Ma a voi donne non piacciono quelli che che vi portano all’altare… ma
    i cretini…

  2. 2
    vergogna! -

    ma non ti vergogni piuttosto?
    ma con che coraggio fai la vittima?
    quello che hai scritto di questo (che lo chiami amore solo perchè deve essere il solito figo che figurati con tutte le donne che può avere se si svende solo con te), nemmeno l’ho letto.

    mi sono fermato qui:
    “Ho 28 anni e sono stata fidanzata per 8 anni con un ragazzo, vicini al matrimonio decidiamo (IO) di lasciarci”.

    la senti la sofferenza che gli avrai arrecato?
    hai visto come punge..?
    ecco magari questo è solo il primo di una lunga fila.

    ma l’inverno non avrà pietà, badoo non vi salverà.
    avete rovinato la società.
    vergogna!

  3. 3
    Ivan... -

    Cara non ti lamentare…è quello che ti meriti.Se fossi stato io al tuo posto non avrei nemmeno perso tempo a scrivere la storia…che vuoi che ti diciamo?Che il tuo comportamento è da ragazza folle?Come si può amare un tale tipo di ragazzo?Il mio consiglio è:sposatevi almeno liberate il mondo da 2 persone inutili…L’unico che ne è uscito vittorioso è il tuo ex ragazzo che si è liberato di un essere che vale meno di 0.Scusami per la mia schiettezza ma le tipe come te le impiccherei se solo avessi la possibilità.Ivan

  4. 4
    Marta -

    Concordo con quanto detto dagli altri…per fortuna la ruota gira!
    Ti aspettavi consigli, suggerimenti, conforto?
    Non li avrai…mi spiace…
    Spero tanto che capiti al mio ex (esattamente simile a te) quello che è successo a te! Ve lo meritate, care stelle!

  5. 5
    ilaria7 -

    è successo anche a me….. con il senno di poi penserai che invece è la
    cosa migliore che voi vi siate lasciati.
    preparati ad accogliere un nuovo amore e non fossilizzarti su questa
    storia finita altrimenti ti rovinerà il futuro

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili