Salta i links e vai al contenuto

Come rialzarsi

Ciao,
scrivo su questo forum per la prima volta. Ho letto moltissime lettere precedenti a queste e quei consigli sono stati dati con logica e soprattutto con maturità. Io non ho, come molti di voi, un età superiore ai 25 (la maggior parte) ma ne ho solo 19. E se a questa età sono arrivato a scrivere qui è perché sto male, veramente male. Ho avuto una relazione un po’ particolare, con molti alti e bassi ma il sentimento c’era… dopo 2 anni ci siamo lasciati perché era diventato un rapporto pesante, sia per colpa sua, sia per colpa mia…. dopo 8 mesi è ritornata e io l’ho accettata e perdonata perché il mio amore per lei è troppo grande…. abbiamo passato quasi un altro anno insieme ma è già finita.
È da tre settimane che non ci vediamo e sentiamo. E io sono distrutto. Per lei ho lasciamo amici, divertimento, qualunque cosa basta che lei era felice. Adesso ho ritrovato un amicizia vecchia e ho incominciato a uscire con loro ma… non è più la stessa cosa. Mi manca lei, sto male, piango. Non riesco a istaurare un rapporto nuovo con una persona dal sesso femminile. Avevo ritrovato un amica ma dopo un paio di giorni abbiamo litigato. E anche con lei ho chiuso.
Io non so perché sto scrivendo ma ho bisogno di un aiuto. Credete che uno psicologo possa aiutarmi? Io credo di si ma principalmente ho un altro problema. Come lo posso spiegare ai miei genitori? Non ho una situazione economica indipendente e quindi a loro qualcosa devo dire. Inoltre chiedo consigli su come fare per superare questo momento.
Aiutatemi e rispondete a tutto, vi prego, è molto importante.
Ciao e grazie a tutti in anticipo.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

5 commenti

  1. 1
    scalamir -

    Uno psicologo ti puo dare una mano concreta, per elaborare questo lutto. Io ho 30 anni, e a primo sguardo mi verebbe da dirti che hai 19 anni e una vita davanti e di conseguenza nn sara la prima ne l’ultima che ti fara piangere, quindi sminimizzerei il tutto. Ma so per esperienza che la sofferenza in amore nn ha eta, ed e’ leggittima la tua richiesta d’aiuto. Qunindi chiedi aiuto! e coraggio!

  2. 2
    Frarfalla -

    Ha ragione Scalamir.Concordo a pieno.
    Però se posso permettermi adesso credo che tu abbia bisogno di metabolizzare questo tuo dolore.So che è grande,e credimi..ci vorrà un po di tempo affinche le ferite passino.
    Ma come dici tu hai 19anni..tanto tempo da dedicare a te e a qualsiasi cosa vorresti iniziare nella tua vita.Stai su..e se ti viene voglia di sfogarti apertamente…scrivi e reagisci.!

  3. 3
    Coldplay -

    Lascia stare lo psicologo…sprechi solo altri soldi.Hai 19 anni, sei maturo anche tu.Molti non lo sono neppure a 30 anni!!!Il problema sta nella nostra testa. Anche io sono stato lasciato da quasi un anno, dopo 7 anni insieme…e non ti nascondo che sto male ancora.
    Gli amici. Questi più di uno psicologo possono fare tanto. Anche quelli “virtuali” come noi, ti possono aiutare ad alleviare il tuo dolore.ALLEVIARE…perchè, almeno per il mio caso…il dolore me lo porterò per sempre dentro di me.
    In bocca al lupo.

  4. 4
    vavava -

    che rapporto hai con i genitori?
    chiedi consiglio, se no ti senti solo
    e sappi che anche se soffri così tanto, sei fortunato perchè la maggioranza ci passa e a te è toccato molto giovane…. ho avuto un apio di amici distrutti alla tua età, un anno dopo andavano a gonfie vele

  5. 5
    emisquiz -

    Ciao Gianni,
    se hai lasciato amici e divertimento solo per farla felice, ovvio che il rapporto fosse diventato pesante. Volevate vivere come due pensionati a 19 anni? Non sarebbe stato meglio crearvi qualche nuova amicizia in comune per sentirvi un po’ più vitali? Qualche amicizia che stesse bene ad entrambi?
    Non credo che tu abbia bisogno di uno psicologo, in fondo è normale soffrire dopo tre settimane… E nemmeno uno psicologo potrebbe darti la ricetta infallibile per dimenticare. Già ti chiedi perchè non riesci a intraprendere una nuova relazione (come forse ti è stato consigliato dagli amici buontemponi che forse in fondo si sentivano defraudati del tuo affetto dalla tua ex) ma non è una gara! Non siamo macchine e c’è anche un tempo per leccarsi le ferite.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili