Salta i links e vai al contenuto

Relazione con un collega di lavoro

Lettere scritte dall'autore  luna
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 7 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

56 commenti

Pagine: 1 2 3 4 6

  1. 11
    Cleopatra -

    Credo che la cosa migliore sia in questi casi prendersi una pausa,ognuno di noi è libero di fare ciò crede,noi non siamo nessuno per giudicarlo o criticarlo,sicuramente Luna e Fata hanno seguito il loro istinto e la loro impulsività,quando si provano certe cose non è facile rinunciarle,soprattutto quando dentro di loro sono estremamente insicure,in questi casi arrivano i sensi di colpa,la confusione il non saper più cosa si vuole,stando al di fuori è facile dire:la cosa migliore è tagliare con tutti e due,ma queste sono cose delicate e ogni persona agisce e pensa sempre in modo diverso!Io ho sempre evitato queste cose,diciamo che sono riuscita ad essere forte,ho sempre dato il rispetto,e delle volte sono andata contro a certi pensieri,ma ho sempre lasciato prima la persona,come non sopporterei un tradimento non lo farei,nella vita mai dire mai,ma se nella mia vita sono sempre riuscita ad essere forte su questi principi,sarà difficile cascarci per me,nel senso:sempre meglio lasciarla una persona,riflettere ma stare soli,per poi decidere realmente con chi stare,due rapporti sono sempre un rischio,e non fanno vivere bene,Luna,Fata valutate bene tutto,sia con il cuore che con la mente,buona giornata…

  2. 12
    dolcefata -

    Ciao Cleopatra, grazie per aver cercato di capire e per la tua diplomazia.
    Non è affatto facile, è a dir poco lacerante stare in queste situazioni e prima che mi capitasse questa realta, ti assicuro che la pensavo come te, ho sempre evitato situazioni del genere ecco perkè questa non la so gestire.
    Non pare vero nemmeno a me cio che mi è capitato e ti assicuro che non me lo sono cercata, anzi quando ho capito che il mio collega mi suscitava sentimenti, li ho rifuggiti in ogni modo… ma il cuore è andato avanti da se senza la mia volonta e nello stesso tempo tengo al mio ragazzo .
    Sono passati tre mesi in questa situazione e sono stressata sempre nervosa , insoddisfatta e confusa e da ieri ho preso la decisione che chiudo con il mio collega, male che posso fare male, ma è ò’unica scelta che posso fare o almeno tentare.
    Lui non puo dare nulla ame perkè ha un legame da 10 anni che anche se non va piu bene e non c’è piu amore da parte sua non lascera mai, io dal mio canto.. tengo al mio ragazzo (anche se forse avrei mollato tutto per lui nn so)… comunque non ci sono le palle adatte in questa storia per “svoltare”… quindi ho dato un taglio anche se fa male .
    stamattina il mio collega mi ha scritto dei mess in cui dice che sta male e che gli manco da morire e ogni lettera che leggo per me è una pugnalata… ma la decision l’ho presa e devo trovare il coraggio di portarla avanti.
    facile non è vedendosi ogni giorno x 9 ore… ma devo trovare la forza.
    Grazie a tutti quelli che hanno dato una parola di comprensione…..
    L’amore a volte e la vita sono proprio bizzarri e strani!!!

  3. 13
    Cleopatra -

    Ciao Dolce Fata,non pensare che a me non mi sia costato allontanarmi da certe situazioni eh?Diciamo che ho trovato sempre tanta forza per allontanarmi,perchè non ho mai amato perdere di mano le situazioni,e perchè sapevo che avrei fatto del male ad un’altra persona,dunque come ti ho detto su,ho sempre preferito lasciare prima,però ti capisco benissimo,ci sono delle cose più grandi di noi,e quando le vivi e ci metti il cuore non è sempre facile rinunciarci,soprattutto quando sei sempre a contatto con questa persona che alimenta il desiderio,il pensiero ogni giorno!E non saresti stata la prima persona a lasciare una storia durata anni per un’altra,però se hai deciso di tagliare forse hai capito che è la cosa migliore,io ti auguro davvero di riuscire a portare avanti questa tua decisione sofferta,non sarà facile,se poi ti dovessi accorgere che questa persona continua ad essere sempre dentro il tuo cuore e dentro la tua mente,io ti consiglierei di lasciare il tuo attuale uomo,anche se,sarebbe un azzardo,visto che anche il tuo collega è legato ad un’altra,sono cose molto,ma molto delicate e difficili,si forte,un abbraccio…

  4. 14
    silvana80 -

    luna il tuo collega non ti dirà mai che per lui sei un passatempo altrimenti capiresti in un lampo la realtà…
    lui non ti ama, gli piaci molto, ma non ti ama
    l’altro si però…il fidanzato, intendo
    ora ti faccio una domanda….che ti farà capire chi ami davvero
    immagina un ipotetica situazione in cui tu stai passeggiando in centro e trovi uno o l’altro su una panchina che si bacia appassionatamente con una ragazza e la guarda con occhi sognanti.
    Per chi dei due ti metti a piangere, e per chi dei due passi davanti alla loro panchina facendo l’indifferente, magari anche salutando?
    amore e gelosia vanno a braccetto…si possono avere legami anche lunghi ma l’amore lo riconosci….almeno, io la penso così

  5. 15
    Sendero -

    Ho letto tutti i vari commenti a Luna, e alla sua storia, concordo con tanti di questi, io sono sempre stato dell’idea di portare rispetto verso la persona con cui si sta, altrimenti, se non si è capaci, di aver il coraggio di lasciare il proprio compagno; nella vita bisogna essere coraggiosi delle proprie scelte, bisogna essere onesti con sè stessi, prima di tutto, e poi con le persone che si hanno vicino, tutto il resto è frutto di giustificazioni per alterare il vero significato di cosa stai facendo, stai tradendo la fiducia del tuo compagno, scusa se è poco.
    Non giudico te, come persona, ma il comportamento poco chiaro che stai avendo, sai come faccio io, a volte, a prendere le decisioni in materia? Mi pongo la domanda: vorrei che la mia compagna facesse quello che io sto facendo a lei? Si o no, e ti dai da sola la prima risposta sul da farsi, o lo lasci, o ci stai e molli il collega, il quale, onestamente, sta facendosi la storia alla grande, senza sprecarsi tanto, chi può fargli qualsiasi torto? Fa bene, finchè trova pane da mangiare, cosi facilmente.
    In poche parole cara Luna, capisco tutte le perplessità che hai e tutti i dubbi tipici di tutte le storie che coinvolgono sentimenti, passioni e amore, però la tua sincerità deve essere vera, non a parole.
    Altrimenti, continua pure con il piede in due scarpe, ma non lamentarti se dopo rischi di trovarti a terra, sia da una parte che dall’altra.
    In bocca al lupo

  6. 16
    luna -

    ciao sendero, grazie per aver espresso un tuo parere. ho scritto a dicembre, siamo a giugno ma la situazione è sempre la stessa. però il tuo messaggio mi ha in qualche modo spronata e oggi ho intenzione di parlare al mio collega che secondo me sta solo approfittando della situazione, se fosse innamorato di me mi cheiderebbe di stare con lui ma non l’ha fatto. gli fa comodo questa situazione. dopo aver chiuso con il mio collega mi toccherà esaminare la storia con il mio ragazzo che non si può dire sia perfetta. oltre a non esserci sintonia sessualmente , siamo in disaccordo su molte cose. lui tende ad impormi le sue scelte ed è una cosa che non tollero. le decisioni si prendono insieme non credi? è geloso, non vuole che vada in palestra e che esca con amiche nemmeno x una pizza a pranzo. credo sia un pò eccessivo… cmq dovrò prenderla una decisione! ciao

  7. 17
    Sendero -

    Luna Luna,

    speravo tanto che il tempo ti avesse aiutata a prendere una decisione, invece vedo che siamo ancora li…….mi chiedo una cosa…sei giovane e quindi con tutta una vita davanti per avere altre storie, altre esperienze, ma allora chi te lo fa fare di avere una relazione con un collega che si diverte alla grande e che di te, probabilmente adora esclusivamente la tua disponibilità, di avere un ragazzo che definisci prima d’oro, poi meno d’oro, ora sembra una mezza patacca? Molla tutti e due, passa qualche serata con le amiche, a mangiarti una pizza o vai in palestra, e vedrai che troverai qualche ragazzo che magari pensa a te, come una donna da amare con la A maiuscola, senza remore.
    Io sono un “latitante”, nel senso che finora nella mia vita e sono alla soglia dei 39, ho avuto decine di storie, storielle o storiacce, però con ognuna delle ragazze con cui sono stato, ho lasciato un buon ricordo, perlomeno senza astio, rancore o cattiveria, perchè ho sempre e poi sempre usato tatto, sensibilità e tanto tanto rispetto, mai e poi mai, fregandomi dei loro sentimenti.
    Usiamo rispetto verso le persone che diciamo di amare…..!!!!!!!!!!!!!!!!
    Buona serata.

  8. 18
    raffaele -

    Si Luna, devi essere cinica, lascia il tuo ragazzo che ti vuole tanto bene, tanto lo hai già conquistato da tanto tempo ormai, fallo soprattutto se vuole sposarti, siamo pazzi al giorno d’oggi, voi donne dovete essere libere di darla sempre a chi volete, e gli uomini cagnolini devono sempre fare silenzio, voi avete il coltello dalla parte del manico, e dettate le condizioni, finchè qualcuno non si arrabbia e vi toglie la troppa libertà che avete ottenuto, attenta alle decisioni che prenderai.

  9. 19
    raffaele -

    Ho notato che quando la donna tradisce non ama più, invece quando lo fa l’uomo è solo per un bisogno strettamente fisico, la mente è sempre per l’amata, ecco perchè è meglio un uomo che tradisce piuttosto di una donna.
    Altra cosa che capita spesso, la donna usa il fidanzato perchè ha mille attenzioni, è super innamorato, fa tutto ciò che vuole lei : classico zerbino, nel frattempo lei la da esclusivamente al collega di lavoro, con lo zerbino ha spesso mal di testa.

  10. 20
    raffaele -

    Alle donne bisogna agire per sottrazione : fargli mancare gradualmente :
    AFFETTO, REGALINI, ATTENZIONI, COMPLIMENTI.
    In questo modo se vogliono riguadagnarsi la nostra stima toccherà a loro impegnarsi.
    Luna quanto vorrei fossi qui con me, ti insegnerò la differenza tra uomo e zerbino !

Pagine: 1 2 3 4 6

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili