Salta i links e vai al contenuto

Ragazzo geloso..!!

Lettere scritte dall'autore  

Salve a tutti, vi scrivo per avere qualche consiglio, mi trovo in una situazione che non so più come gestire. Si tratta della mia relazione con il mio ragazzo, non so più come gestire la sua gelosia che sta diventando eccessiva..

Stiamo insieme da tre anni, all’inizio lui non era così, ma in quest’ultimo anno è diventato geloso in una maniera incredibile. Non so se è una mancanza di fiducia nei miei confronti o è la sua insicurezza a renderlo geloso. Una gelosia che non ha assolutamente senso. Ha paura del mondo intero.

Vi spiego meglio.

Se esco tardi da lezione all’università e non lo chiamo subito, lo sto tradendo. Se mi chiama e non rispondo, lo sto tradendo. Se esco e ci sono amici maschi, lo sto tradendo. Se mi chiama e mi trova a fare qualcosa fuori casa senza che lo avessi avvisato, lo sto tradendo. Se mi chiama un numero che non ho salvato in rubrica, lo sto tradendo chissà chi è. Vuole avere il totale controllo su di me, sapere ogni singola cosa, altrimenti, secondo lui, lo sto tradendo.

Allora, fortunatamente, se proprio così vogliamo dire, non mi vieta di fare ciò che voglio, di andare da qualche parte o di vedermi con determinate persone, a patto che lui possa stare tranquillo al 100%, e per arrivare a questa condizione, secondo lui “dipende da me”, da come gliene parlo e da come gli propongo una tale cosa e blablabla. (Si ritiene molto “bravo” nel capire gesti sguardi e bugie, un genio praticamente). 

Posso affermare che finché si tratta di informare non mi faccio tanti problemi. Se devo fare una cosa prendo il telefono lo avviso e ciao. Però ultimamente sta creando problemi dal NULLA. Ad esempio, poco fa mi ha chiesto di andare su Facebook e di trovare una determinata persona, di sesso maschile ovviamente. Successivamente mi ha subito chiesto chi fosse questa persona, avendola io tra gli amici. Notando che si trattasse di un’amicizia stretta nel 2009, ovvero 8 anni fa, gli ho risposto che semplicemente manco mi ricordassi di chi fosse questa persona, la verità. E subito lui “ma ci hai mai chattato?”. Allora io apro la conversazione messenger di facebook, vedo che non c’è stato manco uno scambio di parole, e gli rispondo alla domanda negativamente.

“E CHI ME LO DICE CHE TU NON CI HAI MAI PARLATO?”.

No ma, ci rendiamo conto? MA SEI SCEMO? 

Scusate lo sfogo, ma ogni cosa per lui è un “chi me lo dice?”. Con tanto di nervi e litigata da parte di entrambi per il NULLA!! Per non parlare delle scenate quando esco con persone o in luoghi che a lui non vanno tanto bene! Me lo fa pesare! Mi rovina le serate e le uscite solo tenendomi il broncio!

E quando con la santa pazienza, perché ne ho veramente tanta credetemi, provo a fargli un discorso per cercare di fargli capire che si deve fidare di me, lui mi dice che si fida perché mi conosce,sa come sono.

Da queste sue parole, penso si possa trattare di una sua insicurezza, e non tanto una mancanza di fiducia. Una sua insicurezza che sta diventando quasi malata e deleteria per la coppia. Non immaginatevi un ragazzo ingenuo, che ha paura del mondo. Lui è tutto il contrario. Un ragazzo che nella vita si è sempre divertito al massimo senza freni. E secondo me la sua paura che io possa tradirlo, dipende dal fatto che lui sta riversando il suo comportamento su di me. Mi spiego meglio. Lui nella sua vita da ragazzino ‘selvaggio’ ha sempre tradito. Voleva spassarsela. Lo sapevo prima, lo so adesso. Dovrei essere io ad avere questa insicurezza nei suoi confronti. E invece no. È lui che, essendo abituato ai rapporti così  finti pieni di tradimento, ora ha paura che possa comportarmi io in questo modo, modo che per lui non è stata altro che realtà, ai tempi delle giocate a pallone.  

Durante la nostra relazione, sono sempre stata una ragazza che osservava molto. Osservavo, capivo. Mi facevo un’idea della persona che mi stava accanto e cercavo di capire le sue intenzioni. Cercavo di capire se effettivamente potevo fidarmi di lui, ma mai creando rogne. Me ne stavo nel mio. Ho visto i sacrifici che ha fatto per me, e tutta la sua volontà che aveva e che ha nello starmi accanto. Per questo l’ho scelto, nonostante il suo passato. Pero il suo passato e il suo modo di essere stato in passato mi sta mandando fuori di testa visto il suo comportamento attuale da geloso psicopatico! Sia chiaro, non ci sono mai state scenate di minacce o robe simili, chiarisco perché non vorrei interpretiate male il mio messaggio! È un bravo ragazzo, cresciuto in una sana famiglia, è semplicemente una testolina di c***o con questo problema che non so come risolvere.

Accetto consigli di ogni tipo, davvero non ne posso proprio più è diventato assillante e fastidioso!

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

23 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Gimmy -

    Secondo me dovresti intimorirlo seriamente, dicendogli che se continua cosi, malgrado lo ami sarai costretta a lasciarlo perchè ti sta rendendo la vita insopportabile. La sua mancanza di fiducia rende il vostro rapporto instabile, e tu sei esasperata a tal punto che devi controllarti in ogni azione che fai per la sua sicurezza; un atteggiamento che si ripercuote negativamente su te stessa e che non ti fa vivere serena come invece dovrebbe essere. Sei stanca di dare dimostrazioni o di essere sempre sul banco di prova quando l’unica pecca che hai è quella di amarlo. Quindi o cambia cercando di non soffocarti più con le sue paure infondate, perchè non è il tipo di rapporto che desideri in una relazione, oppure il mondo è pieno di pesci e tu hai tutto il diritto di essere amata non in questo modo malato come sta facendo lui.
    La gelosia in un rapporto quando è sana va bene, ma quando supera il limite di tolleranza distrugge tutto quello che si costruisce. Attenta a non diventare succube e invitalo a darsi una regolata, poiche il fatto che lui sia stato un libertino nella sua vita non significa che anche gli altri siano fatti cosi.

  2. 2
    Caprone -

    Lascia perdere lui. Guarda dentro te! Se lui si comporta così è perché tu gliene dai modo. Non era così all’inizio…ma ora lo è. Fatti qualche domanda! Magari all’inizio eri piena di attenzioni per lui mentre ora, dopo 3 anni, non lo sei più perché l’innamoramento (inteso come fisiologico, come simbiosi) ha fatto il suo corso. Tu di conseguenza pensi più a te stessa e non alla coppia, tanto lui c’è….
    lui lo percepisce e diventa insicuro…e indovina un po’perché? perché tu non gliela dai, quella sicurezza.
    Prova un po’ a cambiare registro per due mesi. Concentrati su di voi e non su FB, chiamalo subito dopo l’uni, proponi uscite insieme solo tu e lui. Insomma rassicuralo!
    Come d’incanto la cosa cambierà.
    Finché cherchi il problema in lui e non la soluzione in te stessa, non arriverai a nulla.
    Avec plaisir Lauretta

  3. 3
    Benedetta -

    L’eccessiva gelosia è dovuta al considerare il partner come una proprietà. Quindi il tutto è inversamente proporzionale alla sua (della vittima del geloso) libertà personale.

  4. 4
    Rossella -

    La famiglia immaginata come società rende possibile la vita di relazione. Adesso tu mi parli di un fidanzato geloso, ma nella vita ti potrebbe capitare di dover convivere con qualcuno (magari un’amica) che impersona il combattimento spirituale e porta nella vita delle persone che le stanno intorno l’eco dell’antica tradizione guerresca. Per certi aspetti è un personaggio scomodo, ma diventa insopportabile quando la vita di relazione viene sostituita dalla vita vegetativa. Io ho le mie opinioni e un giudizio morale che mi porta ad allinearmi con chi si sente scoraggiato, tradito e deluso, ma allo stesso tempo riesco a portare una presenza sincera che consente alla legge naturale di fare il suo corso. Lo vivo come un talento della persona e non riesco a fargliene una colpa perché il dinamismo che infonde nella sua battaglia mi porta a fare luce sullo stato della mia coscienza. Le riconosco questa dote che io non ho… un credente non può leggere i salmi e disprezzare i salmisti. La sua gelosia è sempre accompagnata dalla fiducia nell’intervento di qualcuno… per questo mi appare come una bambina. Non farei mai ad altri un regalo che non posso fare a lei perché so come si sente. Quando si mette tutto sul personale si finisce per escludere la gioia della vittoria. Con un po’ di fantasia diventa possibile trovare il coraggio per uscire da una situazione di abbattimento e vincere la tristezza e le tenebre dell’ignoranza con la forza dell’amore. L’amore conserva il mistero…

  5. 5
    Rossella -

    … l’ignoranza prevale quando ci assale la tempesta di qualche tentazione. Ti dico subito che l’ignoranza mi conquista… sono una donna abbastanza passionale. Per questa ragione non mi sembra il caso di gettare il bambino con l’acqua sporca… quando la cosa resta nei limiti della ragione umana (anche per evitare che la situazione degeneri) sarebbe meglio cedere alla tentazione e buttarla sul ridere. Quando ci troviamo davanti ad una gelosia patologica il discorso cambia di parecchio. Ma un bravo ragazzo (un ragazzo che mi piace), a maggior ragione, dovrebbe meritare il beneficio del dubbio (sarebbe preoccupante il contrario)… anche perché ci sono uomini orgogliosi che non temono neanche la promiscuità… un conto è dichiararsi a favore della coppia aperta e un conto è ostentare una sicurezza di sé che serve a ricattarsi da errori del passato.

  6. 6
    Laura95 -

    Caprone
    Ti posso assicurare che non è assolutamente come hai detto tu. Anzi, tutto al contrario. Io non sono cambiata. L’innamoramento nonostante i tre anni c’è ancora ed è anche più forte (Ma con questa gelosia rischia seriamente di rovinare tutto, perché ok l’amore, ma io ho bisogno della mia serenità mentale). Gli propongo sempre tantissime cose. A me FB non mi interessa nemmeno, È lui che ci trova i pretesti per essere geloso, ripeto dal nulla. Lo chiamo sempre. Lo rassicuro sempre. Ma lui anziché controllare questo suo atteggiamento, lo peggiora! Forse dovrei smetterla io di stargli cosi dietro, forse non si ricorda che sono una persona autonoma anche io! Gli sta sfuggendo qualcosa FORSE!

  7. 7
    Laura95 -

    Gimmy
    Hai pienamente ragione!
    Ma sai quale altro problema emerge? Lui ha un’incredibile TESTA DURA! Per fargli capire qualcosa di cui da solo non se ne rende conto CE NE VUOLE DI TEMPO!
    Ed è incredibilmente permaloso. Quindi gliene parlerò, ma ce ne vorrà di tempo per farlo ragionare!

  8. 8
    Solnze -

    Ragazza, non ho letto tutto ma…ALT!! Questo qua è il copia-incolla del mio ex (italiano). Allora, ti dico come andrà a finire: la sua gelosia aumenterà sempre di più, alzerà l’asticella poco a poco. Cercherà poi di manpolarti lentamente convincendoti che non ti puoi fidare di nessun altro se non di lui (nemmeno di te stessa. Ha già iniziato quando dice che lui ha un fiuto incredibile e capisce chiunque meglio di tutti). Arriveranno i divieti. Le minacce, i ricatti.

    Scappa!!! Scappa perché ti porterà alla depressione. Manipolerà anche quelli intorno a te e ti metterà contro tutti. Se non fuggirai in tempo magari comincerà anche a menarti (non che sia necessario, basta la violenza psicologica).

    Mi dispiace ma non sono d’accordo con Caprone. Le persone così non cambiano, perché sono malate. Semplicemente all’inizio non si mostrano davvero per come sono perché sanno che una ragazza sana di mente fuggirebbe subito a gambe levate. E se tu oggi lo accontenti, lui capirà che potrà alzare un altro po’ l’asticella e sarà sempre peggio.

  9. 9
    Suzanne -

    Forse non te ne rendi conto ma tu stai avallando questo comportamento insensato. Smettila di chiedere il permesso per ogni cosa che fai (ma è tuo padre?), basta spiegazioni superflue sul nulla. Tira fuori un po’ di carattere, perché sei la vittima di te stessa prima ancora che di lui, lo capisci?

  10. 10
    Caprone -

    È chiaro che non siete d’accordo con me ed è anche giusto che sia così, quindi rispetto il vostro punto di vista.
    Quello che per me è lampante leggendo i vostri commenti, è che il vostro intendere l’amore è improntato sul “ricevere”, mentre io lo vedo più nel “dare”.
    Se una persona è gelosa di me è solo perché io gliene do modo. Gli altri sono un po’ come degli specchi nel quale riconoscersi.
    Se non ti interessa FB e lui fa il geloso, ma disattiva il tuo account no? che male ci sarebbe? anzi sarebbe una bella dimostrazione da parte tua.
    Hai mai buttato delle briciole ai piccioni? cosa succede? ecco, se invece queste briciole non le butti cosa succede? NIENTE.
    Questo per dirti che ad un’azione corrisponde una reazione. Forse tu non lo fai consciamente, ma probabilmente per come leggo io la cosa, lui non ti percepisce come “sua”. Forse si c’è anche insicurezza dalla sua parte…ma suvvia aiutalo un po’.
    Prendilo come un gioco. Ficcati il tuo ragazzo in testa e fai il suo gioco per un po. chiamalo fino allo sfinimento, fagli sapere ogni tuo spostamento. Chiamalo pure per dirgli che hai fatto una scorreggia sonora in classe. Cambia lo schema. accontentalo. e poi parlagli di come vorresti che fossero le cose. Ma prima devi fare la “brava” ragazza, sennò non funzionerà.
    Solnze bel doppio senso alla fine del tuo post 🙂

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili