Salta i links e vai al contenuto

La mia ragazza mi ha lasciato per tornare col suo ex

Caro direttore, qualche giorno fa la mia ragazza dopo 7 mesi mi ha lasciato perché ha intenzione di tornare con il suo ex (una storia durata 7 anni e da cui ha avuto un figlio, ora di 6 anni).
Questa sua decisione l ‘ha presa per amore del figlio e non perché si sente legata sentimetalmente al suo ex.
Dice che è la cosa più giusta da fare, anche se io per lei rappresento la persona che ha sempre desiderato.
Piange tutti i giorni per questa sua decisione, e dice che questo è il prezzo da pagare per lei.
Mi dice che proverà a sopportarlo per amore del figlio e di farselo piacere, magari nel tempo.
Io personalmente la sento confusa, perché mi ripete sempre che gli manco e non ce la fa a non sentirmi. Mi dice che lui la ricatta e che se non si rimette insieme a lui le renderà la vita un inferno, ma io cosa posso fare?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

5 commenti

  1. 1
    Sergio -

    Secondo me non è vero. Lei ci torna perchè vuole lui e non te.

    Per come sono le leggi italiane poi… il figlio resterebbe a lei…

    Ad ogni modo buon per te, perchè non ti fai una vita con una libera anche da eventuali figli?

  2. 2
    colam's -

    beh… da figlio di divorziati, a te che sei “l’altro” o “il terzo” che dir si voglia, ti direi che lei ha ragione e perciò lasciala andare e tornare da quello che non è semplicemente il suo ex ma anche il padre di suo figlio (grandicello d’altronde). Salvo situazioni particolari, tu non sarai mai il vero padre di questo bimbo, e per una persona adulta, per un genitore responsabile, il bene del figlio deve primeggiare sul resto. E anche tu dovresti pensare al bene del fuglio della donna che ami, non è giusto sacrificarlo per i vostri comodi.

    in compenso se per varie ragioni tu saresti per questo pupo il padre che lui non ha (vuoi perché il padre naturale è violento, assente, alcolizzato, drogato..) allora secondo me il discorso potrebbe cambiare in tuo favore.

    Ma in ogni caso, visto che stiamo parlando non solo di una ragazza ma anche di una madre, devi secondo me ragionare tenendo ben presente il ruolo, l’importanza e perciò il benessere del figlio.

  3. 3
    enrico -

    colam’s, mi dispiace ma non sono per nulla d’accordo con te.
    anch’io sono figlio di genitori divorziati, ma prima che loro divorziassero, quando ero ancora bambino, hanno continuato a provare e a riprovare, si in apperenza eravamo una famiglia unita nel senso che vivevamo sotto lo stesso tetto….ma infondo la nostra famiglia non era una vera famiglia. Per quanto fossi un bambino e non capissi certi meccanismi posso assicurarti che le sennsazioni negative le percepivo e le vivevo tutte, mi devastavano pur non capendone il motivo, avvertivo che i miei in un certo senso non si amavano e stavano insieme solo per me (credo).
    nso che invece il male minore per me sarebbe stato meglio, e cioè avere due genitori sereni, anche se separati, e magari con un nuovo e una nuova compagna.
    Per quanto riguarda la tua lettera comunque io non escludo che lei torni con il suo ex perchè in realtà lo vuole veramente, sai è anche difficile da dirtelo apertamente, e per farti soffrire meno o per mancanza di coraggio preferisce dire che lo fa per suo figlio e non per se stessa. Io ti consiglio di lasciarla perdere per un po’, di non cercarla, se è vero che lei con il suo ex nonb sta bene fidati che non durerà molto e sarà lei a cercarti, altrimenti vorrà dire che con lui ci sta benissimo…e in questo caso mettiti da parte e lascia che una famiglia si ricomponga.
    In bocca al lupo

  4. 4
    Spectre -

    guarda, mi pare chiaro che sergio qui sopra ha ragione.
    se ti voleva restava, invece vuole lui e da lui va. prendine atto e smetti di ascoltare spiegazioni che ti mortificano e basta.

    … e cmq, metti che fossero cose vere, ti riguardano fino ad un certo punto. il figlio non è tuo, i suoi giri mentali non sono tuoi e così le sue indecisioni. nn farti carico di queste cose per una persona che alla fine nn vuole tu lo faccia.

    avrai mai un rapporto sereno con lei? nn credo.
    e poi come faresti a fidarti di una persona così “incasinata” e contorta? aggiungo anche, e scusa se te lo dico, che se “domani” troverà qualcuno che la prende veramente, ci andrà e lascerà da parte il tipo con cui “è costretta a stare per colpe non sue”. certe volte è meglio guardare in faccia alla realtà e capire che nn si è quella persona adatta per una donna. è semplicemente duro da accettare.

    è come quando una persona ti dice “sei perfetto/a, mi dai tutto quello di cui avrei bisogno, però non posso stare con te…” ppppffffuuuu dai… nn ha senso.

    ah….

  5. 5
    magirama -

    Ciao. Esiste un detto (o una canzone, non mi rocordo cosa fosse…) che recita: “Se davvero ami una persona, lasciala andare… Se ritorna è tua, se non lo fa non lo è mai stata”.
    Anch’io sono d’accordo con alcune risposte precedenti, se questa va dal suo ex è perchè è questo che vuole. Poche storie. Le lacrime di coccodrillo non servono, la scusa del figlio e tutto il resto sono appunto solo delle scuse, perchè se ci stesse così male col cavolo che tornerebbe da lui, figlio sì o figlio no, penserebbe solo al suo bene e soprattutto al bene del piccolo.
    Io ti consiglierei di valutare bene e di farti una bella corazza, se non vuoi starci male ti conviene seriamente metterti nell’ottica di lasciarla andare, ci guadagni solo in salute e hai la possibilità di trovare un’altra ragazza, magari libera, che abbia davvero voglia di fare dei figli con te e di stare con te.
    In bocca al lupo.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili