Salta i links e vai al contenuto

La mia ragazza non vuole essere toccata

Lettere scritte dall'autore  

Salve, vorrei conoscere un semplice parere breve e conciso da persone che non mi conoscono, per un problema che mi affligge. Da un anno e mezzo, sto con una ragazza e in poche parole abbiamo fatto l’amore solo una volta. Lei non vuole essere toccata. Premesso che mi ha raccontato di aver fatto l’amore con il suo ex (che la trattava malissimo) per tutto l’arco della loro storia, lei adesso mi dice che se potesse tornare indietro, non lo rifarebbe mai e che è stato un errore madornale. A me, questa storia fa male, lei non desidera nessun tipo di contatto fisico e come scusa, mi dice “per ora è così, non me la sento”… Io, l’ho sempre rispettata e le voglio un bene immenso, quindi, non la forzerei mai a fare ciò che non le viene di fare, anche perché mi sentirei stupido e subdolo, ma il solo pensiero che con l’ex lo faceva e da me non vuol essere toccata, mi fa stare malissimo e spesso nascono discussioni che lei chiama paranoie! ma sono io quello sbagliato? cosa mi consigliate di fare? le ho parlato di questo problema da ogni angolazione, ma le cose non cambiano. grazie per avermi ascoltato. Spero, possiate darmi una risposta.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

34 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 1
    sarah -

    Anche io mi sono pentita di averlo fatto col mio ex,ho avuto brutte esperienze e non mi va di farlo ora.Credo che la tua ragazza abbia paura,parlatene,io ad esempio provavo molto dolore e il mio ginecologo mi disse che era un fatto psicologico e non mi sentivo sicura con lui ed era varo,lui era frettoloso,per nulla generoso,fresso,come si fa a farlo cosi?Prova a parlarne meglio con la tua lei e magari potreste iniziare piano piano,non facendo subito sesso,magari fate altre cose per metterla a suo agio,ci vuole tempo,non pressarla e non affrettare le cose,sarebbe peggio.

  2. 2
    qwerty -

    ciao sarah! grazie per aver risposto. il tuo commento, mi fa vedere le cose sotto un altro punto di vista. però devo ammettere che il disagio che provo non è svanito. non sai quante volte ne ho parlato con lei.. non sai come le sono sempre stato vicino… non sai quanto ho soppresso il mio essere per lei.. l’unica cosa che voglio è che lei stia bene e per questo rispetto le sue volontà.. ma io sto provando il disagio che non voglio lei provi…anche se non a causa mia, sto soffrendo e non glielo faccio pesare..questo penso sia amore..boh.. comunque, fino a quando riuscirò a mettere lei davanti a me, le cose andranno avanti, ma non so fino a quando e se addirittura sia giusto farlo.. ma per adesso tiro avanti così.. spero che lei si renda conto di quel che provo io e si liberi del suo disagio.. grazie ancora sarah. un bacio.

  3. 3
    sarah -

    Non è giusto che tu stia male cosi,dille ciò che provi,che aspetterai ma che potete provare piano piano,toccandovi e non andando subito fino in fondo,ha bisogno di trovare sicurezza in te,falle capire che vuoi che state bene entrambi ma che soffri perchè ti senti rifiutato,provaci.

  4. 4
    Antonio -

    Allora qua ce un problema..da cm ho capito,tu cn lei lhai fatto solo una volta,e dopo non piu,le hai mai chiesto il perche!? le hai mai chiesto se le piacuto!? o se ha sentito dolore,o semplicemente e tornata indietro cn i suoi ricordi “brutti”!? credo che il problema stia la,cerca di capire il perche..parlane..ma nn assillarla mai,nn farle pesare la situazione,e evidente che lei abbia un disagio,ed e altrettanto evidente che vuole superarlo..
    c vuole solo tempo per queste situazioni,ma cercate d avere piu dialogo,cerca di capire le sue sensazioni e i suoi pensieri,e poi se posso dirti un altra cosa,smetti di annullarti per lei,cosi nn la stai aiutando d certo..
    cerca di essere te stesso e di farla sentire sempre a suo agio,ma nn annullarti mai,xke amare nn vuol dire rinunciare a se stessi,ma rispettarsi reciprocamente..

  5. 5
    qwerty -

    Ciao Antonio, il problema non credo stia nel fatto se le sia piaciuto o meno.. da quel che ricordo, le piacque anche perchè era felice.. il fatto è che lei ha una paura terribile di restare incinta. vedi Antonio, durante questo anno e mezzo, avrò preso il discorso non più di cinque volte, giusto per non assillarla, ogni volta mi ha sempre detto che le cose sarebbero cambiate, ma le cose come avrai capito non cambiano mai.. so che lei vive questa sorta di disagio e non sai come ho provato ad aiutarla.. le avevo proposto addirittura di rivolgersi (se ne avesse avuto voglia e solo se se la fosse sentita) ad uno/a psicologo ed avrei pagato tutto io, visto che non riesce ad uscirne fuori da sola, ma niente.. io però devo ammettere (forse egoisticamente, lo capisco) che adesso questa situazione comincia a pesarmi..forse esce un poco fuori quella parte di me (ma penso sia una cosa maschile in generale) che mi fa pensare.. ma perchè con l’ex si e con me niente? lo so che è un discorso magari egoistico, ma sarei un bugiardo a dire che questa cosa non mi frulli per la testa…quando ti dico che mi sto annullando è vero! non sono me stesso! ho bisogno di capire se con lei ci sto bene anche in quel senso! ho trent’anni e non voglio trovarmi un giorno a dirmi “ma cosa ho fatto!” ma d’altro canto è pure vero che so di tenerci tanto e quindi chiudo gli occhi e vado avanti.. non so che farebbero gli altri al posto mio, ma so di aver fatto e di fare, tutto quel che è in mio potere per farla star bene..tu ad esempio, da uomo, che faresti al posto mio? comunque grazie in anticipo per avermi scritto.. notte Antonio

  6. 6
    sarah -

    scusami un attimo ma lei per caso ha avuto un aborto in passato?lo dico perchè a volte il motivo può essere questo!Se volete avere un futuro insieme volete avere figli?e soprattutto lei ne vuole?perchè se non ne vuole sta qui il problema comunque mi sembra strana questa paura potrebbe anche essere una scusa.Se è solo questo ci sono vari modi per non rimanere incinta,inanzittutto usate delle precauzioni,lei può prendere la pillola,ce ne sono molte che non sono forti e non hanno effetti collaterali,in più potreste evitare la settimana “a rischio” della donna,io ho sempre fatto cosi.Se la sua paura è questa è un pò strana,o è una scusa o la questione è molto più profonda di quanto pensi,dille che deve farsi aiutare e che tu stai male ma se non siamo noi i primi a capire che abbiamo bisogno di aiuto non si risolve mai nulla.Io stavo sempre male durante il rapporto eppure ci provavo perchè comunque volevo il mio uomo a questo punto mi chiederei se lei non stia pensando che forse non ti vuole…non so,secondo me non ti dice tutto,forse ha delle paure più profonde che si vergogna a rivelarti ma cosi non può andare,diglielo che ci stai soffrendo e che ti senti rifiutato,la cosa va sbloccata,non trascinartela.

  7. 7
    qwerty -

    ciao sarah, no, da quel che mi dice non ha mai avuto un aborto e di figli ne vorrebbe (se ci fossero i presupposti, tipo il raggiungimento della mia laurea ecc ecc) anche due adesso.. che non mi abbia detto tutto lo penso snche io perchè fino ad ora un motivo chiaro e conciso non me lo ha dato,,ma io non ho più niente da chiederle ormai.. se parlo forzo. se non parlo le cos enon camnbiano lo stesso e restano dove sono,,,,guarda se potessi pur di non passare tutto questo resetterei ogni cosa… sto davvero male e lei non lo capisce… mi hai ascoltata più tu in due giorni che lei quasi 2 anni.. grazie ancora e scusami per tutto ciò….ciao sarah passa una buona serata!

  8. 8
    sarah -

    mi dispiace tanto ma l’unica cosa che mi viene in mente è che lei abbia paure che non vuole affrontare,io adesso avrei paura a rifarlo ma sinceramente credo che ci proverei se trovassi la persona che amo,a volte si hanno paure profonde che neanche noi stessi non conosciamo,se neanche lei sa cosa le succede beh deve scoprirlo altrimenti rischia di perderti sul serio.Buona fortuna!

  9. 9
    annagrazia -

    i problemi psicologigi relativi alla sessualita sono purtroppo un retaggio della nostra educazione fondamentalistico cattolica. ha detto di averlo fatto con un ex e che non lo rifarebbe piu, evidentemente e ossessionata dalla vergogna dei rapporti prematrimoniali, anche se forse non se lo confessa.almeno questo e cio che traspare ma potrebbe anche essere altro. se il problema e quello ce poco da fare il senso di vergogna a volte e cosi radicato che per stanarlo ci vorrebbero mesi di psicoterapia.d altra parte non puoi nemmeno sposarla se non ci sono le condizioni soltanto per permetterle l approvazione interiore a fare del sesso con te.non so cosa consigliarti se non di parlare con uno psicologo tanto per un consiglio. fatti coraggio

  10. 10
    sarah -

    le cause possono essere tante non mettiamo in mezzo la chiesa ora…hai mai pensato che forse ha paura di non soddisfarti?forse ha sentito dolore,forse è stato freddoloso e non le è piaciuto,ci sono tante cose vedi???Devi cercare di capire quale sia veramente il problema!

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili