Salta i links e vai al contenuto

Questa volta ho accusato il colpo

Ciao a tutti, vado subito al sodo per spiegarvi la situazione senza farvi perdere inutilmente tempo.
Ho avuto “una relazione” con un’amica stretta, prima di Pasqua le avevo dichiarato il mio interesse ed ad un suo “non lo so sono confusa, ti vedo come un amico” ero sparito per salvaguardare il mio essere (e stavo pure divinamente).

Dopo 14gg si rifà viva, prendiamo una birra ma dopo una settimana divento freddo come il polo e le ripeto “io so cosa voglio, non credere che in questa settimana sia cambiato qualcosa,avevo solo piacere di vederti”…

Due giorni dopo: Ma se io volessi provare questa cosa con te(non so come) cosa faresti immediatamente d’istinto? (Roba da lobotomia frontale senza anestesia, ma uno gli da corda e vede come va)

Le rispondo, bhe c’è qualcosa di preciso e scritto da fare in queste situazioni? Ne sarei felice ovvio, il resto vien da se.

Ebbene (la farò breve) giorno seguente mi invita al cinema a film finito mi dice “ci ho pensato voglio provarci ma con molta calma”.

Usciamo, nelle settimane a venire tutto va bene ma io rimango insospettito dai suoi atteggiamenti, baci abbracci e va bene ma mi è sembrata un’amicizia “amplificata”, mi spiego meglio:

È durata un mese, 0volte abbiamo dormito insieme o abbiamo avuto rapporti di qualsiasi tipo, ci ho provato e mi è stato detto piano con gli ormoni,è anche vero che ha avuto un grave incidente d’auto che gli ha provocato una lacerazione alla milza e giustamente uno aspetta senza far pressioni, ma la milza poi si è rimarginata , stesse cose e cadenza del vedersi di quando eravamo amici, il 99% delle volte che uscivamo voleva aggregarsi al mio gruppo di amici “ma gli altri non escono? Tizio e tizia X ci sono?”…rispondere ai messaggi anche dopo 1gg (Vabene essere a lavoro ma 30secondi li trovi), di masturbazione non se ne poteva parlare perché cito le sue parole “odio quando prova piacere una sola persona, e masturbarci a vicenda oltre a non piacermi per quello che ti ho detto prima, mi arraperei di più e non posso”.

Al che moooolto tranquillamente senza far pressioni le chiedo spiegazioni in merito di tutta questa roba e quando le dico del dormire “FERMI TUTTI, io ti ho detto con molta molta calma, a me del dormire insieme non è nemmeno sfiorata l’idea queste cose devono accadere da se, e se me lo hai chiesto vuol dire che ti ta piacere (ovvio! Ma non ti sto dicendo ora oggi o domani, se accadrà bene altrimenti amen, questa è stata la mia risposta)poi te sei molto affettuoso io no (eeh? Ma che vuol dire, mi sono comportato come sempre)…chiude il discorso con un “L’ho visto in un film non sentiamoci per una settimana (AHAHAH), ok dico io basito”.

Il giorno dopo a mente lucida decido di dirle, “alla luce dei tuoi comportamenti e da quello che mi hai detto, ho preso coscienza degli atteggiamenti che hai avuto in questi giorni, specialmente le risposte che mi hai dato ieri sera.
Io non sono per cambiare le persone, e te non sei la persona che voglio accanto.
Ti auguro di star bene.”

Mi risponde con un “Ok va bene 👍”

D’altronde che mi dovevo aspettare…Al che le chiedo gentilmente un confronto verbale, mi scuso(SBAGLIANDO) per i messaggi precedenti perché volevo vedere la sua reazione e me lo nega “già fatto w non ci si capisce(cosa non vera)… E chiude con un “Volevo una cosa tranquilla, serena, senza un obiettivo futuro, volevo fare le cose con calma, e negli ultimi tempi ho sentito da parte tua l’avere voglia di qualcosa in più, io non posso dartelo, e non voglio costruire una cosa seria.”

Mi chiedo ma che significa? È un controsenso totale, sei tornata e sapevi benissimo qualj fossero i miei sentimenti, ci conosciamo da una vita e questo è esattamente comportarsi a merda e giocare con le persone…voglio fare le cose con calma ma senza costruire nulla, è il controsenso del controsenso.

Ho chiuso con un “Ok Vabene ho capito, stammi bene e buona serata.”

Adesso è 14 giorni che non ci sentiamo e io sto veramente male, e non nego che mi manca un sacco…ma non so che fare, vorrei scriverle ma rimando sempre per tenermi lontano…bho.
Non ho più voglia di far niente, non riesco a pensare a nient’altro se non a lei… La mattina quando mi sveglio è un inferno, mi sento vuoto depresso, sono nervoso con tutti, questa volta ho accusato il colpo, vivere così assomiglia a morire.
Mi sento preso in giro, sapeva benissimo quali fossero i Miei sentimenti quando è tornata, lei ha solo avuto paura di perdermi come persona, cosa che adesso è realtà.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

10 commenti

  1. 1
    Rossella -

    La sua sottile e ironica perfidia ti dovrebbe far capire che si tratta di una storia di sesso. A renderla concreta è l’idea di consunzione e di morte che avvolge una femminilità trasgressiva incarnata in una persona il cui genere conta fino ad un certo punto. Si parla di una forza oscura e indomabile che si nasconde in questa persona. Ti attira. Guarda, rischi di diventarne schiavo: fai attenzione. Il pericolo è quello di diventare bigotto e ipocrita. Come trascorrerai il resto della tua adolescenza? In monastero? Il gusto estetizzante del sacrilegio ti renderà prigioniero di voluttuose fantasie erotiche che ti sembreranno sempre incompatibili con la purezza della donna. Non avrai mai una vita sessuale appagante. Ti rivolgerai al tuo stesso sesso per amore, intrigo o passione.

  2. 2
    libero88 -

    Storia di sesso? Ma se mai lo abbiamo fatto…

  3. 3
    Rdf -

    Ti fai troppe paranoie . Se stai dietro loro ragionamenti sei finito. Mi sembra evidente che ti stia dando una possibilità (forse è già troppo tardi e te la sei già giocata).
    “Saltale addosso e strappale le mutande “ (cit) (al max ti fermerà lei con decisione, ma non credo. Nel caso rispettala )

    come consigliava il padre a Caruso paskosky (1988, Di Francesco Nuti)

    https://youtu.be/mPXRoHaDj_Y

    (Mess goliardico ovviamente)

  4. 4
    Yog -

    libero88, capiscici. Hai scritto: “abbiamo dormito insieme o abbiamo avuto rapporti di qualsiasi tipo”, chiaro che rapporti ne avete avuti doviziosamente. E di qualsiasi tipo, il che è ottimo e ci sta, anche se poi subentra il gusto anestetizzante del sacrilegio.

  5. 5
    libero88 -

    No ragazzi, mi sono spiegato male.
    Non abbiamo MAI dormito insieme e MAI avuto rapporti… Spiego meglio:
    non poteva avere rapporti dato che avendo avuto un grave incidente d’auto non poteva ricevere botte (si sarebbe riaperta la lacerazione nella milza) me ne ha parlato quando ho provato ad affondare il colpo.

    Di rapporti orali o “manuali” non se ne poteva parlare perché cito le sue parole “odio quando prova piacere una sola persona, e masturbarci a vicenda oltre a non piacermi per quello che ti ho detto prima, mi arraperei di più e non posso”.

    Ripensandoci adesso, credo fossero tutte. scuse

  6. 6
    Nip56 -

    libero88 lei ti fa capire che vorrei ma non posso. non credo che siete dei ragazzini. lei ti manca ma tu non manchi a lei. non hai raccontato se lei prima ha avuto qualche relazione finita male oppure è asessuale o altre cose del genere che creano problemi psicologici. se non esistono una di queste cose sei una probabile stampella e ti sta tenendo per le palle.non rompergli più la “milza” :scappaaa!! perché lei sicuramente si sta facendo schiacciare (la milza)🤣 da qualcun’altro

  7. 7
    Simone Racioppa -

    Nah, non stare male. Se sapessi per cosa sto male io, questo raccontino ti parrebbe una barzelletta di cattivo gusto.

  8. 8
    Suzanne -

    Però Libero, non credi che il coinvolgimento dovrebbe essere qualcosa di naturale, non richiesto né tantomeno elemosinato? Non si può forzare una persona ad avere uno slancio che non ha di suo, e il “provarci” per vedere se qualcosa scatta in seguito è già una fase razionale destinata nella maggior parte dei casi a fallire.

  9. 9
    Yog -

    Quindi il rapporto per le vie naturali no, ne va della milza. Il lavoro di mano no, tipo Federica (nome sfigato) intendo, perché il lavoro manuale no, robba da metalmeccaniche che in inglese hand job chiamasi. Il rapporto orale manco pensarci, meglio lo scritto, soprattutto in tempi di maturità, che in inglese l’orale si chiama blow job.
    Robba che mi’ cuggino l’avrebbe mandata a stendere al secondo no, al terzo si sarebbe andato a magnare quelle cose da meridionali, tipo la pasta al nivuro di siccia e sarebbe andato – giustamente- ad escort.
    Mi resta l’amara impressione che nei paesi anglosassoni se la spassino di più.

  10. 10
    libero88 -

    No in realtà è una tipa molto “sportiva”(ha 20 anni) ha lasciato un ragazzo, dopo 2 settimane di frequentazione, per “tornare” da me, e anche le altre “storie” sono durate poco o nulla.
    Io non ho mai forzato nulla, ha fatto tutto da se in seguito ed io da bravo stupido le ho dato corda, successivamente poi quando le ho posto quelle domande ad esempio del dormire insieme(insospettito dai comportamenti appunto)sapevo cosa stavo per fare,ovvero: Indicarle la via per andarsi a schiantare definitivamente, cosa che come sapevo avrebbe ed ha fatto benissimo… Se oltre a tenere a me, mi rispettava(o comunque rispettava la nostra amicizia) avrebbe affrontato il tutto in maniera matura e senza trovare 150 scuse come quella da lobotomia frontale del “L’ho visto in un film non sentiamoci per una settimana”.
    Se torni da una persona e sai cosa prova non puoi uscirtene successivamente con un “non voglio una cosa seria” perché equivale esattamente a giocare con le persone, come lo sapevi prima lo sai anche ora.
    Mi manca (che stupido che sono) vorrei tanto scriverle e sputarle tutto fuori, ma mi tengo lontano per rispettare il mio essere e per orgoglio.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili