Salta i links e vai al contenuto

Quello che le donne non dicono… c’è da ridere!

Lettere scritte dall'autore  Attimo Ogi
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 10 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

131 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5 14

  1. 21
    maria grazia -

    ..chiunque ha un minimo di cervello capirebbe da sè che una qualsiasi persona non può vivere PER SEMPRE prendendo c...., per ragioni sia fisiche che psicologiche. E anche ammesso che mentre lo faceva gli piacesse, lo considerava comunque un lavoro ( cosa molto diversa da un hobby dilettevole ). Ho voluto fare questo esempio per far comprendere che un conto è criticare il patriarcato con la teoria ( come ad es. fa Rdf ) tutt’ altra cosa è essere LIBERI PER DAVVERO rompendo i canoni e scegliendo come fidanzata una escort o un ex pornostar, o comunque una donna molto anticonvenzionale.
    C’E’ UN’ ESTREMA CHIUSURA MENTALE E UNA DONNA DEVE PROTEGGERSI DALL’ IGNORANZA CHE REGNA SOVRANA. Questo non significa che ci si debba mostrare diverse da ciò che si è ingannando l’ altro. Però, anche in base ai racconti che ci pervengono continuamente da parte di donne ferite in amore proprio per la loro spontaneità, mi pare chiaro che gli uomini, mediamente non sono ancora pronti per la VERA parità.

  2. 22
    Attimo Ogi -

    Leggo le parole di Maria Grazia, che auspica un futuro in cui la “pornostar” può smettere la professione per raggiunti limiti di età e poi essere considerata come qualsiasi altra donna.

    Sono davvero dispiaciuto che Maria Grazia non consideri il vecchio detto “chi di spada ferisce, di spada perisce”.

    Se la pornostar ha inteso sviluppare attenzioni particolari su se stessa e diventare famosa in modo non convenzionale (mentre le altre donne stavano nell’ombra mediatica lavorando per 500 euro al mese), il prezzo di questo lo paga poi dopo, dove la notorietà la schiaccia imponendole di essere “per sempre” ciò che lei stessa aveva deciso di essere.

    Questo è di avviso a chiunque mercifichi il proprio corpo. Chi vende il corpo, alla fine non potrà riappropriarsene ! Ragion per cui è meglio NON VENDERLO.

  3. 23
    Dingus -

    Penso venga a piovere….perché niente poco di meno che Miss Maria Grazia ha appena ammesso che le donne mentono! Infatti se non lo facessero verrebbero seriamente penalizzate in amore.
    Non ho intenzione di giudicare, ma per oggi mi basta questo statement.
    Siamo alla frutta! Io ci metto la banana, apetto pesche e susine e datteri :o) Ciao LADeficienti

  4. 24
    Rdf -

    Sono davvero allibito dal tenore dei ragionamenti

    Io più leggo questa maria Grazia e più mi rendo conto che la scelta di non condividere più la monogamia e di non riuscire più ad amare una donna sia nel mio caso più una fortuna che una disgrazia

  5. 25
    maria grazia -

    Attimo, se è per questo anche chi va a lavorare per 500 euro al mese si svende. svende il suo impegno, la sua bravura, le sue energie e il suo tempo. e anche il tempo impiegato per svolgere un compito che ci ha schiavizzato e ha fatto arricchire qualcun altro non tornerà più indietro. però ti devo dare atto che a differenza di tanti altri non ti mascheri dietro la facciata della modernità e dici chiaramente quello che quasi tutti pensano ma non hanno il coraggio di ammettere: e cioè che chi si è prostituita una volta, è giusto che lo faccia per sempre. senza possibilità alcuna di “riscatto”.

  6. 26
    maria grazia -

    Dingus, io non ho mai detto che le donne sono completamente sincere. Ho detto una cosa diversa: che SAREBBERO sincere se solo la cultura della nostra società glielo permettesse. Molte verrebbero penalizzate se ammettessero in modo trasparente i loro trascorsi, è vero. Ma non perchè sono queste donne ad essere in torto, ma perchè siamo noi come società ad essere molto indietro.

    Non sono una Miss.

  7. 27
    claudio -

    Alla fine sia per chi svende il proprio corpo e sia per chi svende il proprio talento e bravura può valere il pensiero espresso dal famoso”poeta” vasco di Zocca(modena):LA VITA É UN BRIVIDO CHE VOLA VIA.É TUTTO UN EQUILIBRIO SOPRA LA FOLLIA!
    PS:Importante é sapere chi si diverte di più tra le 2 categorie,anche se un’idea l’avrei già.

  8. 28
    Dingus -

    Maria Grazia noto con estremo piacere che siamo riusciti a farti vacillare finalmente!
    Anche io sarei molto caritatevole se fossi ricco (si si..), ma NON lo sono!
    Quindi non mi atteggio da ricco, semplice.

    Siamo diversi uomini e donne, e molto anche. Questo tuo ultimo messaggio trasmette qualche cosa di fenomenale, ovvero che le donne desidererebbero piacere a TUTTI (in primis al pollo che le corteggia), quindi mentono (oppure omettono) su quello che loro stesse sono.

    La prova? provate a mettervi con una ragazza. Lei nel corso degli anni si modificherà talmente tanto per continuare a piacervi, fino a quando non riconoscerà più se stessa. Li cominciano le crisi: “Oh mio dio non so più chi sono….forse non ti amo più, ho perso me stessa”…e le solite BALLE di circostanza…sentite e risentite.

    Cosa vuol dire tutto ciò? che siete insicure all’inverosimile, che poche di voi hanno un’identità propria. Tante nemmeno hanno il coraggio di essere quello che realmente…

  9. 29
    Dingus -

    Non mi atteggio da medico, se non ho una laurea in medicina! Se mi beccano ad esercitare la professione senza le qualifiche..sono cavoli amari no?

    Noti qualche similitudine con le tue esortazioni?

    Ma imparate a sbattervene! o ti piaccio o non ti piaccio, dove sta il problema? se non ti piaccio vattene! insomma siamo in più di 7 miliardi…(non sto parlando di te Maria Grazia, lo so che sei una che sa argomentare e bene o male dire la sua!)

    Scusa per la Miss, dato che ciò implica che sei sposata. Mrs. va meglio?

  10. 30
    Rdf -

    Mrs sei sposata , miss non sei sposata

Pagine: 1 2 3 4 5 14

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili