Salta i links e vai al contenuto

Quelli che si dichiarano comunisti si dovrebbero scandalizzare

Lettere scritte dall'autore  

Quelli che si dichiarano comunisti, in questi giorni,  si dovrebbero quanto meno scandalizzare………se non  ( e sarebbe il caso ) vergognare !!!

Nei giorni scorsi il segretario del Pdci aveva candidamente spiegato che tra una serata a villa “La Certosa” e una serata al Billionaire avrebbe preferito quest’ultima ma sarebbe andato nel locale di Briatore «imbottito di tritolo». Una frase aberrante che la dice lunga sull’intolleranza di Diliberto, caduta nel vuoto, con la sola Forza Italia a ribellarsi.

Con il soprannome “Beria” (non usato certo per la prima volta nei confronti del segretario dei Comunisti italiani) i suoi colleghi di partito equiparano Diliberto al sanguinoso assassino stalinista.

Particolare non da poco: Diliberto fa parte della maggioranza parlamentare, suoi colleghi di partito fanno parte del governo. Un governo che non ha il minimo pudore e schiera fra i suoi esponenti entusiasti estimatori di Fidel Castro e chi erige a modello un assassino, responsabile in Unione Sovietica della morte di decine di migliaia di persone.

L'autore ha scritto 32 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Politica

9 commenti

  1. 1
    Fabio47 -

    Ma basta con ‘stì c**o di comunisti !!!! C’avete rotto le palle con l’Unione Sovietica, Stalin, Marx, Fidel Castro, Pol Pot …. Di questi personaggi, l’unico ancora in auge è Fidel Castro che, oltre alle storture fisiologiche di ogni regime, ma anche di talune democrazie, ha l’unico demerito di dimostrare al potente vicino americano che un mondo diverso, non basato sulla sopraffazione ma sulla solidarietà, è possibile. A Cuba, nonostante il pesantissimo embargo imposto unilateralmente dagli USA, la sanità è al top e così la scolarizzazione, cose che in Italia ….. Gli altri leader comunisti sono oramai rottami della storia, vissuti anni luce fa, è ora di smetterla con queste citazioni del ca**o. Ma sentite mai parlare dei colonnelli greci, di Videla in Argentina, di Pinochet, di Franco, di Salazar, dei regimi militari in Sudamerica, delle repressioni in tantissimi Stati del mondo, amici dei potenti “leader” dell’Occidente (e non cito apposta Hitler e Mussolini) ? Chi parla ancora di “comunisti” (ma chi ? Prodi ? O Bertinotti, che si sta dimostrando un arbitro imparziale ?), non ha altri argomenti per avversare l’attuale maggioranza parlamentare ed è quindi poco o per nulla credibile. Fabio.

  2. 2
    Cesare -

    Ciao Fabio.
    I comunisti veri non esistono più, eppure molti si considerano ancora comunisti, o quanto meno successori del comunismo ( vedi articolo precedente); basta pensare che esiste ancora il partito comunista…….. quindi parlare ancora di comunismo non è tanto strano, a meno che chi porta ancora con orgoglio l’immagine della falce e il martello e si dichiara comunista non sia frutto della nostra immaginazione !!!!!!

    N.B.
    Gli argomenti alternativi per avversare l’attuale maggioranza parlamentare ci sono : basta leggere le lettere precedenti presenti sul sito !

  3. 3
    Bruno -

    Non capisco come si possa essere sottomesso alla corruzione, alle speculazioni, ai raggiri e malavita.

    Quando una persona dice di andare al Billionaire di briatore e farlo saltare, bisognerebbe prendere alla lettera e seguire l’indizio dato da un politico che quantomeno cerca di salvare la faccia.

    Aggiungo (non sono un comunista) che non ci sarebbe solo il Billionaire da fa saltare, ma anche arcore e tanti altri posti che al momento non ricordo.

    Il Billionaire, non è altro che il simbolo dello sfascismo che regna in Italia, mentre in quel locale si passa da una sniffata ad un’orgia, si decide la sorte di milioni di persone e fare in modo che questi pecoroni (che siamo noi) possano arricchirli ancora di più.

    In Italia fintanto che ci saranno persone che pensano che la politica possa aiutarci a sopravvivere e che esistono idee politiche diverse saremo sempre nella merda più assouluta. I nostri politici hanno un solo intento: Renderci più poveri e ignoranti per il loro lucro e dei loro familiari. (Vedi l’asse D’alema – Berlusconi).

    Non esiste la destra e non esiste la sinistra, ma solo corrotti pieni di bramosia del potere.

    Svegliarsi non è mai troppo tardi!

  4. 4
    Fabio47 -

    Caro Cesare,
    ma se “i comunisti veri non esistono più”, come mai Berlusconi & co. continuano a rievocarne l’avvento ? L’ho già detto altrove, in questo blog, forse perchè non hanno altri argomenti positivi a sostegno delle proprie idee ? Ma hai mai fatto caso che i berluscones avversano sempre le iniziative degli avversari con le solite argomentazioni, tipo quelle che sono dei … comunisti ? Capisci o no che caricando un simile appellativo di significati così negativi, basterà poi dire a uno “comunista”, per zittirlo, come succedeva ai tempi della caccia alle streghe del senatore americano Mc Carthy ? La Costituzione Italiana vieta la ricostituzione del partito fascista, non del partito comunista, eppure “fascista” non ha la stessa valenza del “comunista” che il buon Berlusconi ci ha abituato a sentire, come peggiore epiteto da rivolgere a qualcuno che ti sta antipatico … Io sono un uomo di sinistra e non mi offenderei se qualcuno mi dicesse “comunista”, se non sapessi che, oggi come oggi, questo potrebbe bollarmi come feccia umana. E’ così, poi, che si attribuisce ad uno come me … la responsabilità dei milioni di morti dell’Unione Sovietica !! Ma ti rendi conto ? Che ca**o c’entro io con l’Unione Sovietica ? Tu, che presumibilmente voti a destra, sei fascista ? E di tutti i morti sotto il regime fascista, cosa mi dici ? Ma lo vuoi capire sì o no che questo manicheismo fa solo il gioco di chi vuole usare il tuo voto per andare al potere ? La febbre che ci ha contagiato Berlusconi deve scendere, non c’è ca**i. Bisogna smetterla di zittire l’avversario con frasi e parole ad effetto; se si vuole, si può discutere, come stiamo facendo io e te, ma basta col demonizzare chi non la pensa come te, perchè vuol dire che non hai altri argomenti logici e politici per confutare le idee dell’altro. Per questo mi sono incazzato alla notizia che la Gardini ha cacciato dal bagno Luxuria; se me ne fosse spiegato il motivo, potrei discuterne, ma così, tout court ….. Ciao da Fabio.

  5. 5
    Cesare -

    Ciao Fabio
    Per spiegare chiaramente cosa ne penso, dico solo che : oggi si dovrebbero vergognare sia coloro che si dichiarano comunisti, sia coloro che si dichiarano fascisti; io sono tendenzialmente di destra , eppure non mi reputo fascista, condannando tutti gli atti del fascismo; allo stesso modo, mi aspetto ( ma cmq ognuno è libero) che nessuno si autodichiari o quanto meno si difenda se uno lo chiama comunista ………. il comusmio e il fascismo sono del passato e sono collegati “entrambi” a orrori della storia umana, e nessuno si dovrebbe vantare di portare avanti anche solo il loro appellattivo, sia esso di destra o sinistra !!!!
    Ciao da Cesare

  6. 6
    Angela M. -

    Per Fabio47
    – URSS, 20 milioni di morti,
    – Cina, 65 milioni di morti,
    – Vietnam, un milione di morti,
    – Corea del Nord, 2 milioni di morti,
    – Cambogia, 2 milioni di morti,
    – Europa dell’Est, un milione di morti,
    – America Latina, 150 mila morti,
    – Africa, un milione 700 mila morti,
    – Afghanistan, un milione 500 mila morti,
    – movimento comunista internazionale e partiti comunisti non al potere, circa 10 mila morti.
    Di Cuba non ho trovato cifre, ma potrai verificarlo trasferendoti in quel paradiso. Ti ricordo che quel che dici di Cuba è uguale a ciò che dicevano i dirigenti del PCI ai gonzi italiani fino al 1989.
    Libero di bere…….

  7. 7
    Rebecca -

    La fola del “dagli al comunista” può andare bene per gli sprovveduti che si lasciano incantare dagli slogan pubblicitari di un venditore di saponette.
    Che serva a distogliere l’attenzione da altri… ehm… problemi o aspetti della politica italiana ben più inquietanti? Che so… politici collusi con la mafia, plurindagati, soliti a dire oggi una cosa per poi smentirla domani (nella totale acquiescenza e dabbenaggine di molti elettori)… che si alleano allegramente con frange della destra estrema di Forza Nuova (per intenderci, quelli che esibiscono braccia teste, saluti romani e roba del genere)… e Cesare viene qui a propinare la solita fola dello stato “miseria, terrore e morte” qualora i “kumunisti”…
    Ma studiare seriamente, sì da sapere davvero cosa sia il socialismo reale e scoprire così che ben poco ha a che spartire con la dottrina di Marx, e ascoltare meno la propaganda di bassa lega… no eh?

  8. 8
    luce -

    Brava Rebecca,c’è un pò d confusione nell’aria…..anke se nn nascondo la mia profonda delusione per come sono andate le cose….

  9. 9
    lipsia -

    Di confusione ce n’è eccome, io non sono molto addentrata nei meandri della storia, leggo con interesse tutto ciò che fa politica attualmente, perchè voglio capire di che morte dovrò morire.
    Mi ha sconcertato ieri sera apprendere che Rosy Bindi è stata sul punto di abbracciare la carriera religiosa, e mi chiedo: come è possibile che oggi lei
    militi in un partito dlla sinistra.
    C’ entra qualcosa? Il mio ricordo di bambina è che i comunisti erano anticlericali, o mi sbaglio?

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili