Salta i links e vai al contenuto

Prostituzione e Amore

Buon giorno a tutti,
vorrei avere un consiglio da voi lettori/ici del sito.
Ho poco più di 30 anni e sono fidanzato da quasi 4. Questa nostra storia non è mai stata da fiaba, non ci sono mai stati i grandi “scossoni” tipici degli innamorati, siamo abbastanza affiatati, ci compensiamo, ma alla domanda: “sei innamorato? ” Probabilmente nessuno dei due saprebbe rispondere un si convinto.
Il nostro è davvero un compensarci, siamo persone abbastanza diverse, tuttavia stiamo anche bene insieme. Io vedo in lei difetti e mancanze incredibili e lei altrettanto in me.. vorremmo accanto persone diverse eppure non siamo mai riusciti a chiudere del tutto (lei l’anno scorso decise di lasciarmi, ma trascorso qualche mese ritornò quasi come se nulla fosse successo. C’è da dire che in quel periodo un filo ci tenne sempre legati, anzi, era lei spesso a cercarmi, a chiedermi come stessi e di vederci) .
Ciò che rompe questo equilibrio già particolare è un fattore banale ma a mio avviso fondamentale: il sesso. Nei primi 4/5 mesi della nostra relazione da questo punto di vista mi sentivo soddisfatto e fortunato, lei spesso prendeva l’iniziativa e dimostrava di apprezzare i nostri momenti intimi, avevamo un’intesa sessuale soddisfacente. Poi da parte sua c’è stato un calo totale.
Risultato? Sono circa 3 anni che cerco di tenere botta e coesistere con questa astinenza forzata.
Le ho provate tutte, parlargliene, tentare di capire, prenderla con le molle, ma nulla.. o si arrabbia o cambia discorso.
In soldoni non ha più nessun desiderio sessuale a mio avviso né verso di me, né, a quanto mi pare di capire, verso altri ipotetici partner.
È come se nella sua scala di valori, il sesso fosse precipitato al 100esimo posto, subito dopo il buttare fuori la spazzatura. Iniziativa sessuale da parte sua zero, i rari rapporti che abbiamo avvengono su mia iniziativa e li definirei abbastanza tristi e spenti, tanto che ovviamente anche io non sono più incentivato all’intimità con lei. Ho provato a documentarmi su internet e ho scoperto che è una situazione abbastanza diffusa, partner, solitamente donne, che si spengono ed ogni sforzo per rianimarle sembra inutile. Tra l’altro le testimonianze lette recitano sempre lo stesso copione, la fidanzata/moglie che ripete: “pensi sempre a quello.. è il periodo.. non c’è nessun altro solo non mi va”…bla bla bla.. esattamente quello che dice la mia ormai da tempo immemore.
Potrei capire se avesse un amante, se provasse repulsione per me, se fosse diventata lesbica.. che ne so.. ma nulla.. non ha mai saputo darmi una spiegazione. Semplicemente è una cosa che non le va più.
Quindi che fare? Chiudo con lei perché non lo facciamo mai? Così facendo però mi sembrerebbe di uniformarmi a tutte quelle coppie che si separano perché non sono in grado di affrontare i problemi. Mi fa rabbia che lei non si ponga il problema del mio soddisfacimento e che non si preoccupi delle conseguenze che tale disinteresse sta causando.
C’è da dire che troncare mi spaventa, mi spaventa perdere questa sorta di equilibrio e dovermi ributtare nella mischia. Anche perché tra le lettere qui pubblicate e quello che vedo in giro se ne sentono di tutti i colori: ragazze che fanno le amanti, altre fidanzate ma che tradiscono il partner con il cane del vicino del cugino, altre ancora con l’ex sempre appiccicato e poi quelle che vogliono andare a ballare con le amiche ecc ecc. Le poche ragazze che in questi anni mi hanno fatto capire di essere interessate a me, non mi hanno mai convinto del tutto e ho sempre lasciato perdere.
Ora, l’altra ipotesi sarebbe continuare la relazione potendomi “sfogare” senza altri legami sentimentali.. in pratica andare a mig…te di tanto in tanto. Ci sto pensando e ripensando, è una cosa che finora non ho mai fatto però è diventato un pensiero ricorrente. Nei confronti della mia ragazza non mi sentirei in colpa, anche perché con il suo atteggiamento penso che qualunque partner sarebbe indotto a chiudere o a trovare un’alternativa. Però mi sembra e forse lo è, una cosa assurda.
Devo aggiungere che nel periodo in cui mi lasciò, decisi di provare ad andare in uno di quei
centri massaggi cinesi pensando : ”quel che succederà succederà”. In effetti il massaggio fu rilassante ma anche abbastanza spinto e alla fine ci fu anche il massaggio completo. Cosa che si rivelò essere molto eccitante.
A me manca molto fare sesso, sarei quasi tentato di proporle questa soluzione senza nasconderle nulla.. dirle che se per lei va bene, usando le dovute precauzioni vorrei provare questa strada. Penso che ormai per quanto la riguarda sia diventata completamente asessuata e che non tornerà più “normale”.
Quindi che faccio?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Amore - Sesso

16 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Andrea -

    Allora secondo me la tua storia con la tua fidanzata non ha più il minimo senso. Troncate e rifatevi una vita. Sai perché? Un conto è una coppia che fa poco sesso, soprattutto dopo molti anni di relazione, un conto siete voi due che, da 3 anni, praticamente non vi sfiorate e le rarissime volte che accade la “qualità” del sesso che fate è penosa.. Non sono un erotomane e credo che a volte commettiamo l’errore di dare troppa importanza al sesso, però non può nemmeno non esserci del tutto, in una relazione sana. Ora, secondo me la tua fidanzata non solo non è più innamorata di te, ma ormai in te vede un fratello, un amico. Fare sesso con te, per lei, non ha più senso. Francamente non credo che con altri sarebbe lo stesso e sai perché? Perché nei primi mesi con te funzionava tutto bene. Se iniziasse una relazione con un uomo dal quale si sente attratta, avrebbe degli stimoli sessuali normali. Io, alla frigidità assoluta, credo poco. Lo scarso appetito sessuale, in una donna, è spesso la conseguenza di un problema, non è IL problema. Dici “se provasse repulsione per me”. Secondo me è appena appena un gradino sotto dal provarne, magari ogni tanto l’idea di giocare al dottore con te la disgusta sul serio.. fine primo tempo.
    Secondo tempo: “Le ragazze che in questi anni mi hanno fatto capire di essere interessate a me, non mi hanno mai convinto e ho sempre lasciato perdere”.. ragazzo.. tu sei in cerca, e di brutto. Se una di queste ti avesse convinto, mollavi la tua e tanti saluti. Non essere vigliacco. Lasciala tu, e subito, perché tu stai aspettando che ne arrivi una meglio, ma verso la tua ragazza facendo così sei in torto! Non solo: le carezze della cinesina sono carezze di una prostituta, quindi, nel tuo piccolo, hai già “fruito del servizio”.. l’unica cosa di cui ti prego… non fare il discorso sulla prostituzione alla tua ragazza. Se sono stato io il primo a dire che probabilmente per lei sei una specie di fratello ormai, è pur vero che in voi due vede comunque un “noi”, una coppia. Non tirarle una coltellata del genere! Lasciala, ma oggi non domani.

  2. 2
    pucioladoro -

    Che situazione strana ed è pure difficile fare da consiglieri.

    Innanzitutto, quando si ha una relazione con una persona è perché c’è un sentimento; sarò banale, ragionerò come una ragazzina, ma io penso che una relazione, un fidanzamento, un matrimonio si basi prima di tutto su un sentimento e non su un equilibrio, anche se capisco benissimo quelli che lo fanno, pur essendo sbagliato perché appunto poi non si è soddisfatti, si hanno delle incomprensioni, non si è felici e si hanno queste problematiche che non si affrontano insieme come dovrebbe essere, ma ognuno per conto proprio.
    Quindi Alternativa tranquillo, non giudico il fatto che tu non riesca a troncare il rapporto, anche se sarebbe meglio per il benessere di entrambi perché poi si arriva a voler fare cose come ad esempio quella che hai proposto tu sul fatto di “andare a mignotte”.
    Pur essendo una cosa apparentemente strategica, in realtà non lo è. E’ così facendo che sfuggi al problema, voglio dire, per quanto ti manchi fare l’amore o fare sesso (scusa ma per me sono 2 espressioni ben distinte), non è andando a prostitute che trovi soddisfazione, cioè magari sì, una sera, due, tre, quattro… ma poi, ad un certo punto non ti mancherebbe il sesso fatto con amore e non con semplice lussuria?
    Non sono qui a fare la santarella, perché diciamocelo: farlo è una cosa che piace a tutti. Però ci sono modi e modi per farlo: c’è chi lo fa per amore (che è la cosa più bella a parer mio), c’è chi lo fa per vizio, chi per piacere, chi per noia, etc… quindi ti dico che secondo me, questo è un modo per sfuggire al problema che avete tu e la tua fidanzata.
    Il problema di base è che non vi amate, non c’è quel sentimento importante. La vostra è una sorta di compagnia, una sorta di appoggio, un modo per dire “sono fidanzato/a”, ma nulla di più ed è triste come cosa perché non state bene, non siete sereni. Il vostro non è il problema del fare o non fare sesso da più o meno tempo, cioè sì, è un problema, ma un problema legato al fatto che non c’è un vero legame d’amore e si ritorna al punto di partenza.
    Per quanto ti sia difficile, io credo che questo non sia il miglior modo di affrontare il problema, ma la reale soluzione è quella di parlare con la tua fidanzata del vostro rapporto, se realmente sia il caso di andare avanti. Te lo ripeto, non è semplice fare questo passo dopo 4 anni di fidanzamento, seppur non dei migliori, e dopo aver trovato un equilibrio, ma davvero io credo che sia meglio voi 2 parliate a quattrocchi del vostro rapporto in generale e se è il caso davvero di andare avanti o chiudere un capitolo importante e cominciarne uno nuovo, nella speranza di trovare qualcuno che vi renda felici in qualsiasi ambito.

    Questo è il mio consiglio, buona fortuna!

  3. 3
    IO -

    scusa ma chi te lo fa fare a rovinarti la vita in questo modo?
    vuoi vivere per sempre a metà?
    stai con una che non ami e che neanche te la da, ma che vita è!?!?
    lasciala e trovatene una normale.
    e poi, scusa se te lo dico, ma di asessuati non ne esistono.
    Lei semplicemente non vuole farlo con te, forse non le fai sesso o forse lo trova fuori o forse è lesbica e sta con te per facciata.
    Vuoi vicino a te una che ti ami o una badante?

  4. 4
    Andrea -

    @Alternativa: ti segnalo che anche IO (non “io”, l’utente IO) sostiene la mia stessa tesi.. la frigidità assoluta è una leggenda metropolitana.. Mi rendo conto che ti consola pensare che la tua fidanzata non andrebbe a letto con nessun uomo/donna/trans/alieno dell’universo, ma non è così. Non ci vuole andare con te. Il perché? Possono essere tanti, iniziamo col dire che tu stesso hai detto che non vi amate più alla follia.. Se è una (e ne ha tutto il diritto) che fa sesso solo con un uomo di cui è innamoratissima… con te non ne farà mai più. Lasciatevi, fidati, farà del bene a tutti e due. E non sarai tentato di buttare i soldi con le prostitute.

    @IO: “una che ti ami o una badante?” ahaha buona questa battuta finale, mi spiace non averla pensata per primo

  5. 5
    glosstar -

    Andrea prima di me ha descritto egregiamente il profilo della tua relazione, pertanto aggiungo soltanto che la tua e’ proprio una situazione triste che rasenta l’auto castrazione, e non mi riferisco a quella fisica soltanto ma a quella emozionale.

    A 30 per paura di vivere, hai gia’ rinunciato a vivere. E’ palese a tutti tranne che a te che siete una coppia sbagliata, e forse non siete mai stati neppure una coppia. Non vi stimate, non vi amate, e difficilmente riuscite a essere intimi. E si, perche’ l’intimita’ e’ una dimensione mentale a cui il corpo risponde, e se non c’e’ non si puo’ inventare.

    Lei asessuata e tu a mignotte pur di stare insieme? Ma che relazione malata fatta da due pazzi che hanno deciso di incarcerasi l’uno nell’altro. La vostra non e’ una storia d’amore ma e’ masochismo puro. Chiudete e presto, prima che quel barlume di sanita’ mentale che vi e’ rimasto, si spenga.

    Buona fortuna.

  6. 6
    vanna -

    buttati subito nella mischia..cambia vita!! sei giovane..nn buttarti via con una donna che non ti ama. Perchè non ti ama. e ti amerà sempre di meno. succede la stessa cosa a mio fratello sta da 10 anni con una donna che lo costringe a fare di tutto e nn avranno neanche figli perchè lei non li vuole. Non lo ama purtroppo io lo so. lo vedo e lo sento quando sto con loro. Vivono la relazione come due 50enni e non come due 37enni. Lei nn avrà figli …pensa solo alle case..a fare case su case con l aiuto di mio fratello e la nostra famiglia. Che vita è? Che progetti son quelli della casa o case? sono più importanti dell avere4 dei figli insieme crescere ed educare una famiglia? Mi domando. Hai poco più di 30 anni e devi vivere la tua età nel modo giusto e migliore…nn da 50enne. Meglio solo perciò. Troverai uan donna non so meno furba meno amica meno equilibrata ma più amorevole e anche allegra! Io per lui vorrei una donna meno intelligente..meno calcolatrice ma innamorata! Forza CORAGGIO!

  7. 7
    dancan -

    scusa, ma… andare da uno psicologo di coppia, ti pare cosi brutto?

  8. 8
    Alternativa -

    Grazie a tutti i per i vostri interventi. Come prevedevo penso che siete riusciti a valutare la mia situazione fin troppo bene e in effetti in questa situazione ci sto male, mi sento davvero castrato in tutti i sensi.
    Andrea: hai ragione, se avessi trovato una ragazza che mi fosse piaciuta e l’avessi vista realmente interessata a me, avrei chiuso la mia storia, così come viceversa penso l’avrebbe fatto la mia ragazza.
    Io e Andrea: sostenete che di asessuati non ne esistono..non saprei. Anche io lo credevo impossibile eppure per lei discorso sesso non è assolutamente un problema. E’ questo che mi pare assurdo..non le va, non ne sente l’esigenza. Penso che se fosse ancora “normale” sentirebbe un impulso sessuale, presumo che si porrebbe il problema anche lei, ma nulla. Passano i mesi e gli anni e sta bene così.
    Vanna: la situazione di tuo fratello è praticamente identica alla mia!
    Pucioladoro: si capisce che hai una visione più romantica di me. Io ora come ora vorrei almeno trom…re 🙂
    Dancan: l’idea dello psicologo non mi pare per niente male, solo che lei non è d’accordo.
    Cmq grazie ancora a tutti. Mi spaventa molto l’idea di chiudere questa storia. Osservandomi con distacco, mi chiedo come abbia fatto a ridurmi così. Cercherò di mettere in pratica i vostri consigli.

  9. 9
    dancan -

    se lei nn è d’accordo sul fatto di fare alcune sedute da un terapista di coppia, questo dovrebbe farti capire quanto ci tiene a te e quanto ci tiene a risolvere i problemi… se non vuole, hai due strade: o la obblighi, o la molli. vedi te.
    in fondo, non le stai chiedendo nè di darti un rene, ne di fare un incontro a tre…

  10. 10
    Andrea -

    Alternativa: “se avessi trovato una ragazza che mi fosse piaciuta e l’avessi vista interessata, avrei chiuso, così come penso avrebbe fatto la mia ragazza”

    Non aspettare. Chiudi ora. Per te stesso e per la tua “ragazza”. Lo scrivo tra virgolette non per mancanza di rispetto ma.. tu la ritieni ancora tale? Davvero?

    “di asessuati non ne esistono..non saprei. Anche io lo credevo impossibile eppure per lei discorso sesso non è un problema..non le va, non ne sente l’esigenza. Penso che se fosse ancora “normale” sentirebbe un impulso, si porrebbe il problemaù, ma nulla. Passano i mesi e gli anni e sta bene così”

    La mia Ex era una dall’appetito sessuale molto assopito. Eravamo una coppia bianca, magari non ai vostri livelli ma quasi. Ci siamo lasciati da anni, ed ora lei fa sesso abitualmente. Lo so per notizia certa, ed anche perché dopo che ci siamo lasciati (1/2 mesi dopo) ci sono state delle “ricadute” durante le quali mi ha dimostrato di non essere frigida. Per niente. Anzi.. Mi scoccia dirtelo, ma la tua ragazza è frigida con te e basta. E forse quando vi lascerete anche a voi potrebbero capitare, come a me, due o tre “richiami” di fiamma durante i quali lei ti mostrerà che non è per niente frigida… Selon moi la tua ragazza è a posto, è talmente disabituata a provare desiderio da non sentirne la mancanza. Ma, mi spiace dirlo, se si perdesse per un altro farebbe sesso, eccome. Non meglio di quello che faceva con te all’inizio. Uguale. Ma sano e senza problemi. Lasciatevi, subito. Per il bene di entrambi.

    E lascia stare le prostitute. Non ho esperienza, ma ho paura che non sia un grande affare..

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili