Salta i links e vai al contenuto

Dibattito sulla prostituzione? Ci sono i night a risolvere tutto

Scusate lo sfogo personale, ma mi girano proprio. In un altro topic ho scritto della dura esperienza di vita che sto attraversando. In una riga: per evitare il collasso economico, la mia compagna è andata a lavorare come figurante in un night. Ho spiegato che dopo gravi litigate ho accettato questa cosa perché conosco bene la mia Lei e so che non si prostituirebbe. Tutti a darmi dell’idiota. Allora sapete che c’è di nuovo? Non capisco perché in questo paese ipocrita popolato da ipocriti ci sia un dibattito sulla riapertura delle case chiuse. I night sono le case chiuse del 2000, quindi è tutto risolto no? Tutti a rompere le p…e con la prostituzione da strada. Quella c’era anche quando c’erano i bordelli e c’è nei paesi in cui i bordelli hanno ri-aperto o non hanno mai chiuso. Voglia di una pu…a? Andate al night, lì ce n’è quante ne volete. O il problema di questo paese è riaprire le case chiuse perché una ragazza che lavora al night costa troppo?

L'autore ha scritto 11 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni

16 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Andrea -

    Ciao Andrea74, sono l’Andrea che è intervenuto nell’altra tua lettera. Alla fine da come si sono evoluti commenti e testimonianze mi pare di capire che la visione reale del night fosse più simile alla mia che non alla tua. Perchè non viene legalizzata la prostituzione? Primo perchè l’Italia è un Paese provinciale e bigotto, vuoi anche per l’influenza del Vaticano e nessuna classe politica ha finora avuto il coraggio di affrontare questo problema. Secondo perchè in Italia, certi argomenti, soprattutto uno spinoso come quello della prostituzione, vengono mantenuti volontariamente fumosi, della serie si fa ma non si dice. Il night è il fulcro perfetto di tale sistema, di facciata un circolo nel quale si beve e si vedono “ballerine” seminude, nella realtà posto nel quale si possono consumare anche rapporti sessuali. Io ad esempio, sarei favorevole alla legalizzazione della prostituzione, con tanto di controlli sanitari e pagamento delle tasse, anche politici e gente comune si dichiarano quasi tutti d’accordo. Poi in realtà nulla cambia, significa che appunto qualcosa di non dichiarato si oppone.

  2. 2
    maximum -

    paese ipocrita popolato da ipocriti e bigotti.

    non c’è altro da dire, il dibattito è già chiuso.

    in germania o in olanda ad esempio andare al bordello è una cosa che in se è normalissima, è come andare dal parrucchiere…
    le tipe hanno assicurazione, alloggio, assistenza medica, tutto regolato come un lavoro normalissimo.
    non che io frequenti bordelli, a me la cosa non piace comunque e non sono cosí disperato da doverci andare ma per dire…
    poi si sa che può esser solo utile e che la domanda sicuramente c’è….

    ma qui è sempre la solita storia, la facciata deve restare bella ma dietro poi c’è di tutto e di più…e nel peggiore dei modi..

    non cambierà mai…siamo sempre indietro con tutto…e quando facciam finta di andare avanti è tutto pseudo…

  3. 3
    Andrea74 -

    La visione reale del night sarà anche più simile alla tua che alla mia, ma la cosa che mi disgusta è che avete deciso sin dal primo istante che la mia ragazza è una p…..a e per quanto io mi sia sgolato per 10 giorni niente e nessuno è riuscito non dico a farvi cambiare idea (anche perché non devo vendere niente a nessuno), ma almeno a concedere a ‘sta ragazza il beneficio del dubbio.

    Siete tutti bravi và….

  4. 4
    maximum -

    @Andrea74

    ma scusa che t’importa cosa abbiamo deciso “noi” ?
    cosa ti ho detto io nell altro thread ?
    ti ho detto valuta bene se c’è del buono vero o se magari non hai solo dei bei fettoni di salame sugli occhi.
    questo ti ho detto.
    poi la discussione è stata stravolta da vari altri commentatori “storici” e non di questo sito…
    ma cacchio, è la tua vita, lo devi sapere tu che fare !
    adesso la vuoi lasciare solo per i commenti in sto sito ?
    ah…bello il tuo amore, davvero !
    ti ho detto anche se le sfiorano le cosce che t’importa ?!?
    se rimane a quello mi sembra accettabile come compromesso.
    altrimenti non avresti dovuto neanche accettare la cosa se sapevi che non avresti retto niente di niente.
    cavoli lo saprai tu come è e cosa vale sto rapporto ?
    come son stati sti due anni prima ? cosa ha fatto lei per te ?!?!
    etc…
    ma dai su quanti anni hai ?!?!?
    siii uomo prendi una decisione con la tua testa e con il tuo cuore !

    e che cxzzo….

  5. 5
    sospeso -

    andrea…fai una cosa no? invece di mandarla a lavorare al night, per stare opiuì tranquillo pure te….trovale un altro cazzo di lavor..magari meno pagato ma per lo meno vivrai meglio. se ti ama (come spero) dovrà accettare. altrimenti lavora tu il doppio. il mio consiglio è di lasciarla se non accetta e di stare ben attento. che ti piaccia o no..il night non è un posto di lavoro per una che è fidanzata ed il cui ragazzo ha progetti di famiglia..o è geloso. elementare no? io alla mia ragazza (se mai fossi così matto ed ammalato dall’istinto di riproduzione da averne una) col cazzo che la farei lavorare in un posto del genere. adios baby se solo lopropone, altro che! oppure dovrei essere così forte da non preoccuparmi per le corna inevitabili… Le donne sono diverse andrea…x come ragionano e come agiscono…stai attento! anzi..stai certo che li non ci deve lavorare se vuoi starci insieme a “modo tuo”

  6. 6
    glosstar -

    Non ho letto il tuo post precedente e quindi non conosco l’antefatto. Tuttavia mi chiedo perche’ impostare in questo forum la storia della tua donna che decide di lavorare in un nightclub e poi perderci dieci giorni a convincere gli altri che va tutto bene?

    Non sara’ che i dubbi e i pregiudizi che attribuisci agli altri, sono invece tutti tuoi e vieni a esorcizzarli qui?

  7. 7
    Andrea74 -

    @Maximum: sto decidendo se lasciarla o no, e non per quello che ho sentito sul forum. Mi piace quando parliamo insieme tu ed io daaai… non mollarmi proprio adesso che ho bisogno del parere di gente in gamba. Lo penso davvero di te, non lo dico per piaggeria cavolo.

    @sospeso: non passa giorno che non invio cv di Rodica a destra e a manca. Per ora niente.. nemmeno per pulire le scale, è pazzesco. Siamo a Milano non sulla Sila, eppure.. In compenso di porci che cercano sesso la sua mail (che controllo io) è piena…

  8. 8
    Andrea74 -

    @Glosstar.. hai fatto una domanda precisa, quindi basta una risposta breve, che è questa: no.

  9. 9
    IO -

    Allora chiuso il discorso sulla tua vita privata, scrivo in riferimento al tuo nuovo messaggio.
    Per prima cosa bisogna fare chiarezza sulla differenza tra i due locali, bordello e night.
    Il bordello è quel luogo dove chi si reca cerca e trova semplicemente un rapporto sessuale, fine a se stesso, nudo e crudo anche se bisogna dire che all’estero si è evoluto diventando più o meno come un night club, cioè locale, musica, drink e camera da letto.
    Il Night invece è un posto dove si passa del tempo attorniati da belle ragazze, le quali si prodigano in sorrisi e carezze, date e ricevute, per farti passare del tempo in compagnia e facendoti spendere in drink vari.
    Il guadagno dei due locali è nel primo nell’atto sessuale, mentre nel secondo, che lavora di fino, si guadagna sui drink presi nel locale ed il suo successo è strettamente legato alla bellezza e all’abilità che hanno le ragazze nell’invogliarti a consumare.
    In Italia la prostituzione non è legale, pertanto il night deve necessariamente avere la parvenza di locale “serio” nel quale si beve e si parla, la differenza sostanziale la fanno le ragazze, che al loro interno posso liberamente decidere se andare oltre o meno, semplicemente prendendo appuntamenti fuori dall’orario di lavoro e fuori dal locale, anche se in molti locali è possibile uscire subito con la ragazza corrispondendo al locale il mancato lavoro della stessa, spesso paragonato al costo di una o due bottiglie di champagne.
    Detto questo, la prostituzione ha una funzione sociale e pertanto deve essere alla portata di tutti, il night invece, per quel che può, di fatto limita l’ingresso, selezionando indirettamente la clientela per una semplice questione di costi.
    Quindi il night non è la versione moderna del brodello, almeno in Italia.
    La differenza tra chi si prostituisce per strada e chi nei locali è molto semplice. Quella per strada, se non costretta, lo fa per fame e perchè non saprebbe dove altro andare prima di aver messo da parte una cifra per potersi sistemare, quella nel night ha superato quella fase e ha fatto “carriera”, lavora in un locale, ha una casa o per lo meno può tranquillamente mantenersi e può permettersi di alzare il prezzo del suo corpo
    In soldoni, per strada una può arrivare a chiederti 50 euro, se lo fa a casa 100, mentre quella del night parte da un minino di 200 in su.
    a Milano ci sono un sacco di locali dove vai per passare una bella serata, magari farti 15min di privè con la ragazza che si spoglia e balla ed è in quel frangente che spesso ci si organizza per vedersi fuori.
    La prostituzione in italia esiste, è tollerata e tutti lo sanno.. semplicemente la chiesa, i pregiudizi ed altro bloccano ogni tipo di iniziativa nel voler normalizzare tali pratiche, rendendole a tutti gli effetti un lavoro.

  10. 10
    glosstar -

    @io. Grazie per il Wikipedia, ma cosa c’entra con l’intera discussione?

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili