Salta i links e vai al contenuto

Egregio Signor Presidente del Consiglio dei Ministri

  

Egregio Signor Presidente del Consiglio dei Ministri
le maldicenze a suo carico, sono solo spazzatura che lei abilmente riesce a togliere dalla strada.
La nostra ammirazione per la sua persona è immensa.
Non nascondiamo che uno dei nostri sogni nel cassetto è quello di stringerLE la mano e dirLE quanto le vogliamo bene.
Il suo carisma travolgente è cosa grandiosa.
La preghiamo di spazzare via dalla faccia della terra tutti i comunisti: ROSI BINDI e company e…
In attesa di una vostra risposta cogliamo l’occasione per porgerVI i nostri migliori saluti.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Politica

9 commenti a

Egregio Signor Presidente del Consiglio dei Ministri

  1. 1
    Salvo -

    Preferisco leggere la lettera in maniera sarcastica/umoristica, altrimenti CHIAMATTE LA NEURO !!!

  2. 2
    angela -

    in ogni caso , Salvo
    che sia provocazione,ironia o reale
    la mail non merita commenti

  3. 3
    Mau -

    Anche la mia ‘chiave di lettura’ è la stessa del precedente commento.
    Almeno….. mi auguro che sia quella giusta…..

  4. 4
    Zoa -

    Che tristezza!!!!!!!!!!!!!

  5. 5
    KRI5TIAN -

    Pichi apri gli occhi!!

  6. 6
    Leilaluna -

    sii!!unto dal signore!!! è così unto che il lavoro mi sguscia dalle mani per colpa sua.

  7. 7
    Raffaele -

    Mi dispiace non poter scrivere quanto basta nel presente spazio,ma posso anticipare Signor Presidente Onorevole Silvio Berlusconi che si tratta di un vero S.O.S quanto basta per far continuare a vivere una famiglia composta da ben 4 figlie grande e mia moglie che da quando l’ho conosciuta con’in mano il Santo rosario pregando ogni sera prima di andare a letto per tutti coloro che soffrono e per tutti i bambini,non lo ha mai lasciato,una sposata con un piccolo di 3 anni e3 mesi che per forza maggiore ha dovuto lasciare il marito e adesso e caricata nel mio stato di famiglia con un solo stipendio di pensione e nessuna lavora,1300euro al mese,ringrazierei chiunque con la lettera che spediro nel ritenerlo un gesto altamente stimabile farla recapitare nelle mani del Signor Presidente Onorevole Silvio Berlusconi,essendo una cosa molto ma molto seria affinche possa fare qualche cosa sperando nella sua clemenza dopo averla letta,il numero protocollato sulla lettera sara la mia vera data di nascita e non quella che mi e stata modificata,cioe,26.12.950 chiedo scusa e grazie,a brevissimo tempo,chiedo scusa di qualche errore di scrittura,ma purtroppo a 5 anni abbandonato in un collegio con una famiglia relativa non’appena passato alla prima avviamento passato alla seconda,mi son visto strappare tutta la vita,11 anni all’improvviso mi sono trovato in una campagna lasciando in passato solo 2 fratellastri e cambiando casa da un garage nato a Capua prv di CE in una cascina,mi trovai con 5 fratellastri e 2 sorellastre col proseguire un mattino verso le ore 05.00 freddo e gelo,mi sentii strappare la coperta dal mio corpo e una voce che mi diceva alzati,e mi trovai seduto su una bici da uomo che era il mio patrigno,e subito sotto lavori forzati su cantieri edili di un ladro di vite umane,adesso ancora vivo.
    Di nuovo chiedo scusa a chi,con osservanza,Ossequi.

    Barone Raffaele

  8. 8
    Raffaele -

    Buon Giorno Italia.
    ho ricevuto una risposta riguardante alla precedente con nr protocollo 26.12.950 ma non ho capito nulla e sono spiacente,ma come riferito essendo una voce S.O.S al Signor Presidente dei Ministri Onoevole Silvio Berluscon,spazio nel cercare di scrivere il connesso non’è abbastanza,mi sono espresso che proseguiro con una lettera a brevissimo tempo ritenendo opportuno che sarebbe un gesto altamente generoso e stimabile di fargliela recapitare nelle mani gia che trattasi di un problema molto importante che ne va di mezzo dopo 10anni e piu affiancato alla stima rispetto verso il Signor Presidente Onorevole Silvio Berlusconi,la sopravvivenza di ben 7 unita situazione di famiglia.
    con osservanza,ossequi.
    Barone Raffaele

  9. 9
    Camerina -

    Onnorevole presidente vi sto scrivendo questa lettera,perche vi voglio chiedere aiuto.La mia situazione e tropo complicata.Sono nata in Italia a Santa Croce di Camerina(RG)ma i mei genitori non mi hano mai registrato da nesuna parte(anagrafe,chiesa,ospedale),in conclusione io non esisto.Dall 1999 sto chiedendo al tribunale civile e corte d;appelo,e anche al ministero dell interne di esere aiutata a ottenere un documento di riconoscimento anche appollide ma tutte le risposte sono state negative.Vi prego aiutatemi a ottenere questo pezo di carta che per me significa la vita.Io vi ringrazio e rimango in attesa della vostra risposta,con la speranza che il esito sara positivo.Con tantisimi rispeti.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili