Salta i links e vai al contenuto

Lettera al Sig. Egregio Presidente Berlusconi

Lettere scritte dall'autore  

ED IO COSA CI VADO A QUADAGNARE IN TUTTU QUESTO?

Sig. Egregio Presidente, mi chiamo Vincenzo Molfese, il mio nome non le dirà nulla ma le volevo confidare per l’ennesima volta la mia ultima opinione, pur avendole scritto più volte ma senza mai aver ricevuto risposta. Questa mia lettera come le dicevo, sarà l’ultima della serie, poi non la disturberò più. Per prima cosa mi sento di dirle che politicamente sono stato sempre di destra.
Sono un pensionato delle forze dell’ordine, sposato, monoreddito, con una figlia (disoccupata),con problemi di occupazione e inoltre sono in affitto da sempre, pagando 700,00 € più le varie spese. Il mio obbiettivo era, come la maggior parte dell’Italiani, acquistare una piccola casa per la mia famiglia, visto come vanno i tempi, si poteva lasciare qualcosa di sicuro a nostra figlia. Ma non mi è stato possibile con lo stipendio che percepivo, ed avventurarmi in un mutuo era impossibile anche perché dopo 34 anni di servizio sono stato messo in pensione forzata per malattia. Inoltre per colpa della nostra burocrazia Italiana, lenta e complessa, aspetto ancora, quasi da 7 anni, il diritto e rimborso di un Equo indennizzo, acquisito per malattia per causa di servizio. Ho sempre servito lo Stato con onore, donando anche la mia salute. Ma dallo stato non ho mai ricevuto nulla di più. La pensione me la sono guadagnata da solo sul campo e vista la situazione in cui lo Stato ci ha portato, mi ritengo pure fortunato. Sono preoccupato per i nostri figli, che non avranno e non vedranno mai questa felicità. Non come i privilegi dei nostri politici che riescono in pochi mesi (dico mesi) di legislatura, ad acquisire una pensione da capogiro, non dimenticando poi tutto il contorno che la rendono ancora più piacevole e speciale. .
Vedo, ormai da tempo, circolare intorno alla politica un’ ipocrisia da vomito, non capisco come mai lei continui ancora a privilegiare chi e’ in possesso di immobile. Come togliere’ l’IMU sulla prima casa e restituendo pure quello già pagato nel 2012. Le faccio presente che la maggior parte delle persone che dovrebbero godere di questo suo regalo fanno parte del Partito Democratico, permettendosi pure di criticarla e deriderla, come hanno già fatto nella prima legislatura. Sò di certo che più dell’ 80% degli Italiani sono proprietari di case. Io,che non ho proprietà e non ho mai avuto nessun privilegio, mi troverò sicuramente svantaggiato e tartassato ancora di più. Mi toccherà pagare, dopo questa sua manovra, sicuramente come è già successo, aumenti sulla spazzatura, aumento dell’Istat sull’affitto, aumento dell’IRPEF Comunale e Regionale..ecc.ecc.. andando a ricadere sulla mia misera pensione (Pensione che percepisco, valutata dallo Stato come un privilegio). Nel 2012 ho già dovuto subire diversi ammanchi sulla mia pensione, ferma già da tempo ,senza un minimo di aumento e non parliamo da quando è subentrato il Signor MonDracula. Ora le Vorrei dire sinceramente, come mai non si parla mai di abbassare queste maledette sigle inventate come , Irpef, Istat, affitti, assicurazioni, bolli auto e medicinali? Medicine che sono costretto a pagare, perché il mio reddito, è detto sempre dallo Stato, PRIVILEGIATO. Perché non si pensi ad aumentare le pensioni di quelle persone detti normali? E abbassare i redditi ai nostri politici visto che certi non sanno neanche qual’é la loro mansione? questo si nota sempre in tante trasmissioni TV ed interviste fatte ai nostri politici che non sanno rispondere su cosa stanno facendo per i cittadini e non sanno rispondere a quesiti che gli vengono posti.. Mi chiedo, ma questi signori che riscaldano il banco a cosa servono all’Italia e ai cittadini? a vederli in TV sono impeccabili quasi astratti, a volte uno si chiede ma esistono o è frutto di una nostra fantasia e immaginazione? Poi a mente fresca ci ricordiamo quello che hanno distrutto. Ora siamo prossimi alle elezioni. Ed Io e la mia famiglia non ci sentiamo più di appoggiare nè lei e nè nessun altro politico. Anzi le dico un’ultima cosa, forse non voteremo più e provvederò subito a distruggere quelle tessere per votare. Sò di certo che quest’ultima lettera non sarà letta né da lei e né da nessun altro, sarà subito accartocciata e cestinata, ma comunque vada il mio pensiero l’ho espresso.
Distinti saluti

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

8 commenti

  1. 1
    Kon Kon -

    A tutti quelli che pubblicano su questo sito lettere rivolte a politici, faccio presente che secondo me sarebbe molto meglio scrivere una email al diretto interessato. Sapete che ogni parlamentare dispone di un indirizzo istituzionale di posta elettronica? Ovviamente la cosa non viene molto pubblicizzata, ma teoricamente in questo modo ogni cittadino può raggiungere il proprio “beniamino”…

    Qui ho trovato un sito che riporta una lista degli indirizzi email dei parlamentari:

    http://www.italysoft.com/arch/lista-email-parlamentari-italiani.php#lista

    K.K.

  2. 2
    Un pregiatissimo Italiano -

    Caro Vincenzo , se non andrete a votare , darete il voto al partito che vincerà le elezioni .Così funziona la truffa del sistema maggioritario.
    Magari sarà proprio quello a cui il voto non l’avreste mai dato.
    Nel dubbio votate Grillo , non farà nulla che rimarrà nella storia , forse , ma più poltrone gli toglie a quelli lassù meglio è .
    Almeno i cittadini avranno qualcuno che difenderà i loro referendum, le loro idee, le primarie necessità di equità e giustizia in parlamento e non finiranno nel cestino.

  3. 3
    molfo -

    Sicuramente provero’ a votare Grillo…, uno nuovo… la cosa che mi trattiene, che non conosco nessun programma dei grillini..forse, almeno loro non fanno promesse azzardate . Ci pensero’… il loro modo di fare li rende piu’ credibili. E poi a pensarci, il mio sarà solo ed esclusivo un voto di protesta.
    grazie

  4. 4
    katy -

    @KON KON: dovrebbero ringraziarti a caratteri cubitali per la info.

    Leggendo molte lettere disperate a Silvio Berlusconi, Monti, Bersani, ecc. ho sempre pensato:
    “Ma cappero, ma pensano che B/M/B si alzino la mattina e corrano leggere questo sito, con tutto il rispetto?????!!!!

    Non ho mai risposto perchè non sapevo cosa rispondere di concreto,
    Finalmente, una risposta utile!
    ciau

  5. 5
    Un pregiatissimo Italiano -

    Il programma è molto semplice : Uno Stato a servizio del cittadino,, come si converrebbe in un Paese civile , e non il cittadino a servizio dello Stato come è stato , com’è e come sarà se lassù potranno fare tutto ciò che vogliono in barba ai legittimi diritti di noi cittadini.

    Vorrei lasciarti due link .
    Il Blog di Grillo in cui troverai anche il programma elencato in 20 punti:

    http://www.beppegrillo.it/

    ed un altro link di un sito molto attento alle vicende politiche ed economiche Italiane ed al loro approfondimento, in cui scrivono anche giornalisti di tutto rispetto, del quale consiglio davvero la lettura:

    http://www.rischiocalcolato.it/

    Spero di aver lasciato qualche spunto di riflessione interessante , sicuramente avrai accesso ad informazioni ed approfondimenti che non passano per i normali mass media .I quali che se ne dica , non entrano mai nel merito delle cose. Buona lettura, sperando in una Italia migliore in cui si possa finalmente parlare di popolo sovrano.

  6. 6
    Michele Pirelli -

    Egregio signor Berlusconi le sto scrivendo per poter chiedere un aiuto economico sono una persona rovinato ho sempre lavorato in proprio ma le cose sono andate malissimo ho 68anni ciò due figli uno di dieci anni e uno di sette anni la mia vita e stata come una fisarmonica la mia storia è lunghissima ho perso anche casa e famiglia adesso vorrei solo vedere i miei figli che si trovano in Armenia io anni indietro ho fatto un intervento a cuore aperto.sono una persona disperato nella mia vita ho fatto sempre del bene ho aiutato sempre a tutti sono una persona molto generoso vivo nelle Marche.con guesto vengo a dirli signor Berlusconi solo lei può aiutarmi per poter andare a trovare i miei figli la mia posta elettronica.michle.pirelli49@gmail.com nella attesa di un suo gentile riscontro porgo cordiali saluti signor Berlusconi

  7. 7
    Yog -

    Berlusconi non ama troppo essere chiamato “signor”. Quello è un appellativo che si dà al verduraio, non a un potente. Riformula la lettera, sennò mi sa che non risponde.

  8. 8
    Michele Pirelli -

    Dottor Berlusconi Silvio per me è sempre un signore purtroppo io non ho fatto le scuole alte noi a casa nostra eravamo una famiglia numerosa con nove figli e i miei genitori non potevano mantenere allo studio ha 8 anni ho cominciato a lavorare a portare a spalla la cazzarola piena di calce salendo sulla scala per costruire case.non ho altro da giungere nella attesa di un vostro riscontro porgo cordiali saluti

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili