Salta i links e vai al contenuto

E’ preferibile una frattura o il reddito di cittadinanza?

La cronaca odierna riporta la notizia di una associazione che evrebbe truffato alcune società assicuratrici utlizzando anche la tecnica di fasulli incidenti con lesioni personali procurate ad arte ai fini di ottenenre gli inndennizzi.
Ai fini di cui sopra ad alcuni cittadini consenzienti venivano procurate lesioni varie, come fratture alle braccia o alle gambe con un undennizzo di tre o quattrocento euri.
La notizia turba non tanto per il tipo di reato quanto per la tecnica utilizzta e per la partecipazione alla fattispecie criminosa di professionisti compiacenti.
Se un soggetto è disposto a farsi fratturare un arto o a procurarrsi una lesione per ottenere un compenso irrisorio significa che le condizioni economiche di questi soggetti è veramente miserevole ed appaiono risibili tutte quelle disquisizioni che vengono fatte sui media, dai soloni della comunicazione e della psixologia sociale, relativamente al reddito di cittadinanza che stimolerebbe il desiderio di sedersi sul divano e/o di cercare solo lavoro nero.Il reddito di cittadinanza non sarà il toccasana ma certamnete uno strumento che contribuirà a dare un minimo di digmità a chi per sopravvivere è disposto anche a farsi procurare in silenzio ed in solitudine una lesione fisica oltre quella morale che si porta dentro. Si sostiene che di fronte alle aspetttive le domande di reddito di cittadinnza sarebbero in numero minore del preventivato e che forse la povertà reale ssia onferiore a quella presunta. Ci si chiede perchè non pensare che c’è gente disposta a soffrire dignitosamente in silenzio anziché essere crimalizzata ingiustamente.

L'autore ha scritto 37 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Lavoro - Politica

2 commenti

  1. 1
    Sousuke -

    ma infatti il reddito di cittadinanza è un normalissimo sussidio di disoccupazione, allo scopo di reinserimento lavorativo, come c’è in tutti i paesi germania compresa.

    poi ovvio, se la tesi è che i padroncini devono continuare a sfruttare i precari a basso stipendio, i quali senza sussidio sono disposti a tutto è un altro discorso

  2. 2
    Yog -

    Mah. Io gli arti me li sono rotti almeno cinque volte, ma tra radiografie e ticket non mi pare di averci guadagnato. M’avessero dato 400 € a frattura, una cena da Cracco me la facevo, oppure me pijavo na damigiana di narda.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili