Salta i links e vai al contenuto

Potete consigliarmi?

Ciao a tutti, avrei bisogno di un consiglio perché non so più come gestire la cosa!
In breve… lui mi lascia con la motivazione che ha bisogno di tranquillità ( gli ultimi tempi litigavamo per delle incomprensioni) da quel momento tira su un muro..
Non so cosa fare, come posso fargli capire che la situazione può cambiare, e che può continuare a dare fiducia al nostro rapporto?? Grazie mille ho bisogno di un consiglio!

L'autore ha scritto 5 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

3 commenti

  1. 1
    kombo -

    Cara Stella89,
    se il vostro rapporto ha radici sostanzialmente sane, probabilmente supererete questa situazione. Non essendo io a conoscenza della natura delle vostre incomprensioni, non posso dire se siano semplicemente un evento sporadico, oppure abbiano una motivazione di base più profonda.

    In ogni caso, l’unico modo che hai di riportare tranquillità in questo rapporto, è aspettare che si calmino le acque. Sicuramente hai voglia di dimostrare al tuo ragazzo che le cose possono migliorare. Tuttavia, se cerchi di convincerlo, non fai altro che aggiungere ulteriore pressione, e così quel muro che ha tirato su, continuerà ad alzarsi.

    Dagli il tempo necessario per abbassare questo muro; quando avrà riabbassato le difese, potrai parlargli e convincerlo della bontà del vostro rapporto.

  2. 2
    stella89 -

    ciao kombo,grazie per avermi risposto!
    ti racconto..stavamo insieme da 2 mesi,è vero pochi ma credimi intensi, c’è stata subito una grande sintonia tra noi..lui era presissimo e insieme stavamo da dio..le incomprensioni che sono nate, non riguardavano noi direttamente ma beh si ex che sono rotornati!la sua ex appena ha saputo di noi, è tornata all’attacco.lui è sempre stato chiaro con lei,le ha detto che stava con me e che non aveva intenzione di tornare indietro, ma io un po per le insicurezze che mi trascino un po per lo stress di quella situazione ho rovesciato su di noi tutto il mio nervosismo( sbagliando lo so) lui era sotto tesi e le nostre litigate lo stressavano molto.cosi dopo una litigata mi ha detto, che voleva stare da solo,nonostante con me stava benissimo ma che aveva bisogno di tranquillita! da quel momento ha tirato su un muro,ci siamo visti dopo un pò per parlare e lui è sempre convinto della sua decisione…io non mi sono fatta piu sentire,ho cercato di strargli vicino ( ad esempio il giorno della sua laurea,mandadogli una rosa)ma non so cosa fare, perchè non vorrei essere troppo invadente e farlo scappare..oggi ci siamo sentiti dopo 10 giorni e lui è stato carinissimo a ripondermi ai messaggi e diponibile con me a parlare..ma ho paura che lo fa solo per gentilezza..tra poco ci sara una festa e lo vedro, dici che dovrei farmi avanti..comunque iniziare a corteggiare??? vorrei dimostrargli di aver capito i miei errori!!

  3. 3
    kombo -

    Anche nell’eventualità in cui tu riesca a dimostrargli di aver capito i tuoi errori, questo non ti assicurerebbe di ripristinare l’equilibrio che c’era tra voi. In realtà non è questo il punto.
    Il punto è questo: hai troppa paura di perderlo. E questo, inevitabilmente, ti mette in una posizione svantaggiosa; questo genera in te dell’ansia, che non riesci a gestire.

    Io non ti conosco, ma sembra che a volte l’ansia prenda il sopravvento su di te. In questo caso in particolare, sembra che tu non possa sopportare questo stato di precarietà e incertezza circa l’esito del rapporto.

    Hai bisogno innanzitutto di riprendere il controllo delle tue emozioni. Secondariamente puoi cercare di riaggiustare il rapporto. Quindi, prima elabora delle strategie per alleviare la tua ansia; quando sarai più rilassata, avrai più probabilità di riconquistarlo.
    Sei libera di scrivermi qui: vegetto1989@live.it

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili