Salta i links e vai al contenuto

Piccoli comuni non raggiunti dall’Adsl

Gentile Signore/ Cortese Signora,

le scrivo ormai esasperato da una serie di disservizi che stanno creando notevole disagio non solo a me ma a tutti coloro che come me vivono in zone di Italia non ancora giudicate degne di una connessione internet decente.
Alle soglie del 2008 concorderà con me che la tecnologia web è ormai diventata una naturale estensione della parola e del pensiero umano, pertanto chi come me non può usufruirne può considerarsi un menomato e sicuramente cittadino di serie B.
Abito a Gallo di Petriano, un Comune di 2.500 abitanti a 14 km da Urbino e 22 km da Pesaro: la “terra di mezzo” in cui vivo non può usufruire delle linee adsl comuni, tanto meno della fibra ottica, pertanto noi tutti (privati e aziende della zona) abbiamo pensato di utilizzare la telefonia mobile per accedere ad Internet. E’ stato a questo punto che ho scoperto che nemmeno la linea UMTS può salvarci dall’alienazione totale.

Vorrei da lei un commento e se miracolosamente fosse in grado di suggerirmi anche una soluzione gliene sarei infinitamente grato.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Consumatori

13 commenti a

Piccoli comuni non raggiunti dall’Adsl

Pagine: 1 2

  1. 1
    filippo -

    anch’io abito a gallo di petriano e desidererei avere una linea adsl anche a 640kb.è una vergogna che nemmeno il comune si interessi anche se loro usano una linea che si chiama sic e one su a petriano ma giù a gallo siamo coperti dalla collina quindi non raggiuti dal segnale qui anche nel 2008 saremo arretrati su tutto che delusione.

  2. 2
    Isis -

    Ciao ragazzi, io abito in Arcevia in prov di An, 5000 abitanti, adsl solo in zone dove ci sono aziende o dove suddetti cavi devono passare..per cui va da se che siamo a singhiozzo nella vostra stessa situazione,il comune si è associato con altri per costutiure la sic1 che da fornitura internet wireless a distanza di cui vi riporto il link…così si è scavalcata telecom e tutti i problemi… io quando piove non mi connetto perchè ho il doppino unidirezionale e rattoppato con i nodi…ed ho la fortuna di avere l adsl perchè sono sulla traiettoria di un azienda ma tanti miei amici sono tagliati fuori e la cosa onestamente non mi piace crea disagio..
    Io non so se è aperto a tutti i comuni questo consorzio però potete provare a fare una richiesta li e al vostro comune

    http://www.sic1.it/it/

  3. 3
    Laura -

    proprio oggi una mia amica di Recanati si lamentava perchè dai primi di Novembre le hanno staccato la linea internet in attesa dell’adsl, è disperata perchè al 187 sanno solo dirle che inoltrano la domanda, che la sollecitano.
    Io 2 anni fa ho avuto un problema simile, gli operatori mi chiudevano il tel, alle volte , dopo lunghi minuti d’attesa neanche mi facevano rispondere, sono arrivata a telefonare a Roma Milano, fax, avvocato…ma niente perchè intanto Alice la paghi e per le bollette scalano una medie…è una vergogna assoluta, e poi si sono allungati i tempi d’intervento da 2 giorni a 3.
    Avete ragione!

  4. 4
    Giovanni -

    Caro Filippo,
    mi dispiace deluderti ma il comune di Petriano in questa storia centra ben poco; anzi devo dirti che si è dato veramente da fare per risolvere questa menomazione. Non so inoltre chi ti possa aver detto che navighi con la linea della SIc1 quando ancora questa deve installare i propri ripetitori!
    Comunque da varie fonti sembra che la situazione si risolva a fine giugno con l’arrivo delle fibre ottiche..
    Chissà!!
    Spero solo che non sia l’ennesima ca…a!!!

  5. 5
    Isis -

    Scusa Giovanni per quanto riguarda la Sic1, io non ho detto di navigarci,io ho detto che ci potrà essere questa opzione… anzi veramente ci avevano detto che era funzionante..ma ti ripeto io non ne so nulla perchè la linea ce l ho seppur disastrata..e a forza di lamentele qualche beneficio ce l ho…

  6. 6
    ALESSANDRO -

    secondo me ha proprio ragione Filippo, il comune deve fare pressione il piu possibile su l allacciamento dei normali servizi che il cittadino italiano deve avere in modo gratuito. io non capisco perche uno che non ha adsl deve pagare lo stesso canone di altri che la possono avere… oltre a tutto questo sia Petriano che Gallo gli mancano la copertura Adsl e la copertura del digitale terrestre. io ho comperato nel 2005 il decoder digitale terrestre ma il servizio non arrivera mai… alla faccia dei servizi del cittadino. io se continuera’ cosi saro’ costretto a trasferirmi in un altro paese “piu accessoriato”. saluti

  7. 7
    Nicola -

    Mi sono trasferito a Petriano per lavoro da 3 anni pensando di non avere questo problema avendo sempre avuto l’adsl, ma anche io ho trovato difficolta di connessione alla rete ho chiesto nel 2006 alla telecom, poi alla sic1 ma niente ancora mi sono poi convito di utilizzare il cell prima con vodafone 20eu per poi passare a tre con 9eu, a marzo 2008 ho chiesto a ariadsl per il wimax mi hanno detto che al piu presto avrebbero raggiunto Petriano. Ad oggi navigo con il cel quando il segnale è buono, ogni tanto cade la linea. Penso che occore fare pressione sulle amministrazioni pubbliche, dal comune allo stato per risolvere il problema.

  8. 8
    silvano -

    “Comuni piccoli porchette piccole,comuni grossi porchette piu’grosse”:segretario Marcelletti.Per un caso emblematico vedere http://www.areagiuridica.com

  9. 9
    margherita -

    Comuni piccoli porchette piccole,comuni grossi porchette più grosse.Fra gli infiniti casi vedere quello emblematico,che si protrae dal febbraio 2002,riportato in http://www.areagiuridica.com

  10. 10
    matteo -

    io abito a romano d ezzelino in provincia di vicenza e neanche a me arriva la linea adsl, anche se alle vie intorno alla mia arriva, come puo essere possibile questo?
    indignato

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili