Salta i links e vai al contenuto

La persona giusta al momento sbagliato?

Caro direttore, ho 21 anni, esco da una storia finita pochi mesi fa e che mi ha segnato profondamente perché è durata sei anni e perché ad oggi la considero la più importante della mia vita.
Dopo poco tempo, conosco un ragazzo di 27 anni su internet, lontano per lavoro, cominciamo a conoscerci tramite internet, sms, niente di più, io avevo ancora in testa il mio ex, infatti premetto parlando con lui di voler stare sola per un po’.
Dopo qualche settimana lui deve rientrare 4 giorni, mi chiede di vederci, così giusto per conoscerci di persona. Accetto, non ho nulla da perdere, mi dico, e passo davvero una bella serata con lui, è simpatico, semplice, e davvero socievole, insomma mi fa una buona impressione, poi ci salutiamo e ognuno per la sua strada.
Lui comincia a cercarmi sempre di più con degli sms, mi chiama spesso, mi vuole conoscere, mi dice che è interessato a me come persona, che gli piaccio.. che vuole rivedermi.
Ci rivediamo dopo un mese circa, passeggiata.. un bacio a fine serata, tutto molto molto romantico, lui è dolce, mi stringe, mi prende per mano. Usciamo anche nei giorni successivi e ci comportiamo con due fidanzatini anche se sappiamo di non esserlo. Poi riparte.
Lui ha lasciato la ragazza all’inizio di quest’anno, perché, mi dice non ne era più innamorato.
Lui è della mia stessa regione ma è in una fase “transitoria” della sua vita in quanto alla fine dell’anno sarà mandato per lavoro in una qualsiasi città d’italia dove dovrà rimanere per non si sa quanto tempo..
Ci rivediamo dopo due settimane, torna per un finesettimana, ed è di nuovo una favola, è così affettuoso, mi dice che mi vuole bene, è premuroso, mi guarda con degli occhi dolcissimi..
Durante i giorni in cui non ci vediamo ci sentiamo tutti i giorni per telefono, si fa sentire molto di più lui, io sono più restia, sono un po’ confusa per quello che è successo, comincio a pormi delle domande..
Mi sono buttata letteralmente in questa “storia” senza pensare e ho vissuto delle belle emozioni, non tornerei indietro, lo rifarei.. ne parlo con lui, mi dice che è preoccupato per la lontananza..
I suoi sms sono molto dolci, mi dice che gli manco tanto, che non sa perché, che ha voglia di sentirmi di abbracciarmi, di rivedermi e questo ogni giorno o quasi..
Io non so esattamente cosa voglio, sono sicura che mi piace, ma sono comunque confusa perché è successo tutto molto in fretta. E parlando con lui so che si mette gli stessi problemi miei.. è insicuro, un po’ spaventato anche e siccome ci vediamo molto poco la cosa sembra strana ad entrambi.. mi dice che lo emoziono.
Organizziamo un finesettimana a roma, solo io e lui. Anche questa, ci diciamo, è una cosa avventata, ma abbiamo voglia di conoscerci. È stato bellissimo, con lui mi trovo bene, i caratteri sono compatibili e provo affetto per questo ragazzo. Succede una cosa.
Dormiamo insieme in albergo.. la prima notte non succede nulla tra noi tranne molte coccole e abbracci.
La seconda notte scatta qualcosa, da cosa nasce cosa e ci ritroviamo senza vestiti.. io mi sono completamente lasciata andare, non so se ho fatto bene oppure no, ma non ci ho nemmeno pensato. Voleva farlo, gli dico di no assolutamente perché senza protezione non se ne parla. La cosa finisce li.
La mattina dopo, da un bacio succede la stessa cosa, questa volta prende un preservativo.. stiamo per farlo, poi… nulla. Mi dice che mi vuole e non mi vuole allo stesso tempo, nel senso che ha paura che dopo tra noi cambi qualcosa.. Mi dice “una cosa è condividere un bacio, una cosa invece è fare l’amore” ha ragione, penso, non mi sento rifiutata, però io l’avrei fatto, questo fatto mi spaventa, non mi riconosco!!
La sera affrontiamo il discorso della lontananza, mi dice che lui vive la cosa giorno per giorno senza aspettative e che in questa fase della sua vita, se mi dicesse “si possiamo stare insieme, vederci quando vogliamo etc” mi starebbe prendendo in giro, in effetti lui da subito ha messo in chiaro questa cosa. Lo sapevo.
La sera stessa, mentre lui fa la doccia, sono in camera e sto usando il suo computer, faccio una cosa che non dovrei fare. Apro le sue conversazioni msn e leggo qualche cosa.. Leggo una conversazione con una sua amica di 10 giorni prima in cui lui scrive: “con X (che sarei io) tutto bene, solo non mi sento tanto preso, non quanto lo ero i primi tempi con la mia ex, non è per fare confronti per è così, e poi mi manca troppo la mia ex… si vedrà.. ” immaginate la mia reazione, ci resto malissimo, non so interpretare questa sua frase!
Mi dico, come fa a non essere preso se mi cerca continuamente? E poi lo vedo come mi guarda.. insomma non ho 13 anni un po’ di esperienza la ho anche io in fatto di uomini.. perché ha scritto così? E cosa significa che gli manca la ex?
Prima di rientrare dal viaggio una notte a letto mi dice: “Ho paura. Ho paura di te, di innamorarmi di te, di soffrire, di non riuscire a darti quello che meriti, perché tu ti meriti tantissimo e io non sono in grado, di darti delle risposte a causa del mio lavoro (fa il poliziotto), ho paura di cambiare, ho paura di perderti.. questo sono il vero io, non mi apro molto facilmente e non permetto agli altri di conoscermi a fondo, e non so come tu ci sia riuscita in così poco tempo.. ”
Torniamo dal viaggio. Ci sentiamo come sempre, l’altra sera al telefono lo sento strano, come agitato, mi dice che gli manco. Poi gli faccio notare che era strano e lui mi risponde così: ” Mi manchi davvero, anche se te l’ho già detto altre volte, mi manchi in modo diverso, mi ha segnato il finesettimana con te, è come se mi piacessi di più.. ” Ora, domani lo rivedo, e poi dopo questo finesettimana si saprà la città in cui andrà a finire e se troppo lontana, non ci saranno più molte possibilità di vederci.. ecco perché mi chiedo.. ne vale la pena? Ho sbagliato qualcosa? Io mi sono lasciata andare soprattutto perché ho capito subito che era un ragazzo sensibilissimo e serio, e tutt’ora si è dimostrato così.
Cosa ne pensa? Ho bisogno di un consiglio.. vorrei sapere se è meglio troncare qui, o andare avanti così, nel dubbio.
grazie mille!!

p. s. ieri siamo usciti ed è stato ancora un emozione unica, ho paura di innamorarmi.. sempre che non sia già successo. aiuto.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

2 commenti

  1. 1
    Il_violinista_folle -

    Carissima confused_88 il tuo nick non a caso rispecchia la tua personalità…. non avrai di certo 13 anni ma nemmeno tutta questa esperienza tale da renderti forte contro gli altri…la tua è una storia bellissima davvero e se realmente i suoi sentimenti per te sono sinceri allora vivila sino in fondo non curante di cosa potrà succedere in futuro. Purtroppo però non scorgo sincerità nelle sue parole, se lui è più grande di te potrebbe anche giocare coi tuoi sentimenti scorgendo in te la ragazza ingenua e sincera davvero innamorata di lui e questo non devi permetterlo. Fossi in te affronterei la cosa di petto ma non parlandone con lui ma solamente facendoti vedere un pò fredda e distaccata sino al punto da portarlo a chiederti cosa tu realmente abbia.Non ti affezionare troppo anche se ormai credo sia troppo tardi…cerca di stare serena e non infatuarti di più perchè( e non te lo auguro) dovesse finire male ci soffriresti e questo non è giusto. Spero vada tutto bene ciao

  2. 2
    antonello -

    ciao cara,
    c’è qualcosa che non quadra nella tua storia, non credi?
    bella la storia, fantastici i momenti passati insieme, ma lui non può essere l’uomo di cui innamorarsi.. intanto la fiducia già nella prima fase non c’è ne da l’una ne d’altra (non avresti controllato il computer altrimenti!) poi la cosa più grande che non riesco a capire è il perchè non avete fatto l’amore o sesso. non credo che sia un grande uomo quello che stai per scegliere..e non si tratta nemmeno di rispetto perchè fare sesso è una cosa che il nostro organismo richiede abitudinariamente a questa età..quindi o è dell’altra parte o ha talmente tanti problemi che è meglio per te dimenticartene adesso prima che nasca qualcosa di grande..
    un abbraccio

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili