Salta i links e vai al contenuto

Ho perso una parte della mia vita

Che immenso vuoto che ho dentro, non riesco più a mettermi in strada, il colpo è
stato forte, e il dolore che sento e ancora di più. Mi sento mancare le poche forze che mi sono rimaste, mai nella mia vita mi sono sentito così, immensamente “solo”. Ho paura di non farcela a superare quest’ostacolo, questa barriera dello sconforto e dura da distruggere. Ho bisogno dei tuoi utilissimi consigli, adesso mi rendo conto quanto eri importante per me, quanto mi facevi bene. Mi mancano le tue coccole, le tue dolci parole, quando ti arrabbiavi con me, quando ridevi, quando mi guardavi.
Tutto questo adesso non l’ho più, l’ho perso per sempre, e ora ho paura.
Il fatto e che ti amo ancora e questo mi sta facendo soffrire tantissimo, ma e più forte di me non riesco a smettere di amarti.
Perchè sono stato così stupido e farti passare quel desiderio di amore, quella passione che avevi per me? Come ho fatto ad non accorgermene che tu piano piano ti stavi allontanando da me, e vero come dici tu, sono proprio un egoista.
Come vorrei ritornare indietro e rimediare a tutte le cavolate che ho fatto verso di te.
Perdonami per tutte le cose stupide e senza senso che ho fatto.
Di non averti mai dato niente in tutti gli anni che siamo stati insieme.
Ti ho fatto soffrire molto, vorrei rimediare hai miei errori.
Adesso mi ritrovo qui in mezzo a tutti i miei pensieri, alle mie paure alle mie angoscie.
Vorrei tanto vivere la mia vita, ma non so da dove cominciare, ci sono giorni che dico: “Ce la faccio non preoccuparti tutto si risolverà”. Poi dopo subentra l’angoscia, la paura di rimanere “solo” senza che nessuno ti possa aiutare.
E’ una sensazione che ti lascia senza forze, non ti lascia ragionare, non ti fa vivere..
Prego che questa angoscia passi e che presto io ritorni a vivere di nuovo, ho voglia di fare qualcosa nella vita, di essere un “uomo”.
Una cosa che invidio di te è la tua determinazione, essere decisiva in certe situazioni.
Questo a me, ora sta venendo a mancare, anzi forse non l’ho mai avuta…
Ogni giorno prego Dio che mi aiuti, che mi faccia prendere la strada giusta, la strada della ragione, la strada che conduce alla felicità.
In questo momento ho solo bisogno di essere felice.
Mi domando quando tutto questo passerà, quando ritornerò ad essere felice, quando ritornerò a vivere.
Una cosa voglio dirtela, con te ho passato gli anni più belli della mia vita.
Sei una donna straordinaria, ti devo solo che ringraziare.
Ti amo e ti amerò per sempre.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

7 commenti a

Ho perso una parte della mia vita

  1. 1
    pincopallino -

    Come ti capisco.
    Mi sembra di aver letto i miei pensieri

  2. 2
    Gossip girl... -

    Mi ha commosso molto questa lettera.
    Mi sono lasciata da un mese e la ferita sembra non rimarginarsi minimamente.
    Ho cercato di accettare la realtà e a farmene una ragione ma niente, sembra che il dolore continui imperterrito. Cerco di tenermi occupata il più tempo possibile e faccio finta di stare bene, ma una volta che sto sola il dolore mi assale.
    Qualsiasi persona avrebbe invidiato il rapporto che avevamo…ci bastava poco per essere felici, basta che c’era lui e mi sentivo in paradiso.
    Mi manca tutto di lui. Il suo sguardo di ghiaccio che mi metteva in soggezione, il suo profumo, la sua presunzione e durezza esteriore che nascondevano una forte fragilità e dolcezza, il senso di protezione che mi trasmetteva, la sua capacità di capirmi al volo e tante altre cose che non mi potrà dare nessun’altro.
    Nonostante i miei 21 anni con lui mi sarei sentita pronta a tutto, non avevo bisogno d’altro! é un’amore smisurato che è difficile da provare, ma evidentemente non ricambiato a dovere.
    è la prima volta che mi sono lasciata andare in questo modo e adesso mi sento prigioniera di questo sentimento. Nessuno che mi sta intorno può capire, e sentendo qualche consiglio mi viene solo da sorridere.
    Mi sento profondamente sola e intorno a me vedo solo il vuoto.
    Lui in qualche modo riempiva questo vuoto che ho sempre avuto ma con il quale ho sempre convissuto, e adesso che ho conosciuto la felicità mi sembra di morire dentro.
    Ti auguro anche a te di superare questo momento. Un abbraccio

  3. 3
    Mauro -

    Come ti capisco anch’io ! Leggendo la tua lettera mi sembrano cose che avrei voluto scrivere io. L’unica cosa che non capisco è cosa hai fatto di così grave per far sì che lei se ne andasse. Sei sicuro di averle fatto talmente tanto male da costringerla ad andarsene ? Non so sai. Io anche ho avuto talmente tanti sensi di colpa. Ma poi riflettondoci mi sono reso conto di non aver fatto nulla di grave. A volte si commettono piccoli errori. Si hanno delle idee. Ma non si vuole fare del male. A volte le altre persone pensano con la loro testa e prendono decisioni solo perchè hanno deciso così. Io sono convinto che tra gli errori più gravi ci sia il tradimento. Se tu non hai fatto una cosa del genere cosa vuoi rimproverarti ? Qualsiasi sbaglio, qualsiasi errore può essere commesso. Ma il dialogo a che serve allora ?
    L’amore quello vero se c’è sul serio non muore mai !

  4. 4
    mauro -

    Cia Raffael sono sempre io Mauro. Ti ho scritto prima. Più leggo la tua lettera più mi immedesimo in te. Non so quale sia stata la tua relazione. La mia è di un matrimonio durato diversi anni più altrettanti di fidanzamento. Sempre amato la mia donna. Mai tradita. Forse qualche banale errore che a volte può essere scambiato per mancanza di attenzione. Ma mai un pensiero nella mia testa che mi facesse pensare ad un fututo senza di lei. Lei il mio punto di riferimento. Davvero quello che hai scritto sembra scritto da me. Avrei voluto scrivere le stesse identiche parole. Per me è passato quasi un anno ma sono ancora a pezzi. Non riesco a vedere nessun altra donna e il mio pensiero è sempre rivolto verso di lei. Ad ogni momento passato insieme a lei. Non so Raffael, non capisco. Ripeto quanto scritto prima: per me il vero amore non finisce altrimenti non è vero amore. Vedi credo sia impossibile non commettere errori durante un rapporto. Soprattutto se lungo. A volte ci imbattiamo in persone che ci dicono che non potrebbero vivere un minuto senza di noi. E magari noi egoisti siamo quelli che certe frasi non le diciamo, ma siamo quelli che potrebbero stare senz’altro un minuto un’ora un giorno senza le nostre compagne. Ma che non potrebbero mai stare senza di loro per sempre. Sai a volte sta qui la differenza. C’è chi come la tua compagna o la mia nel periodo in cui sono innamorate danno il massimo del massimo per poi scordarsi completamente e non darti più neanche il minimo. Questo non è amore. Si ama una persona secondo me quando di questa persona si accettano anche i difetti, i piccoli difetti. Nessuno è perfetto. Io non ho mai tradito mia moglie, non l’ho mai lasciata sola. Sempre con lei, tutto con lei. Ma mentre per me lei è rimasta tutto così come lo è sempre stata io per lei non sono più niente. Quindi caro amico dov’è il vero amore ? In chi costantemente vede solo la propria compagna come essere unico da amare o in chi magari ti da tanto per un certo periodo dimenticandosi poi anche della sola tua esistenza ?

  5. 5
    tiffany -

    che bella questa lettera in un mare denso di odio finalmente qualche goccia di
    saggezza,grazie per esserti perdonato,il tuo gesto ha fatto bene anche ad altri..le tue parole
    arriveranno al suo cuore perchè hanno raggiunto noi,semplici amanti che si pongono
    domande..che bello poter scorgere fra le righe ciò che avrei voluto sentire da lui,ma forse
    questo mi basta,immaginare che l’abbia fatto..
    Thank’s by Tiffany

  6. 6
    raffaele -

    Carissimo Mauro, come stai? Chi ti scrive e Raffaele, era solo per
    specificare il motivo della mia lettera.
    Tutto ebbe inizio con un contatto in Internet, io contattai questa
    ragazza con skype vidi il suo nome e non esitai a chiamarla. Lei
    accettò e da li nacque l’inizio del rapporto. Premetto che lei e
    straniera (brasiliana) io chiamai lei sul suo lavoro(lei usava skype
    per lavoro). Dopo un paio di mesi nel frattempo io mi divisi dalla mia
    ex moglie, anchè perchè lei non voleva legarsi a me se ero
    impegnato.Dopo quasi 3 mesi lei decise di lasciare tutto lavoro,
    figlia,famiglia, amici, e paese, per venire a vivere con me in
    Italia.L’incontro fu indimenticabile, l’andai a prendere
    all’aereoporto di Milano Malpensa, e quando la vidi per la prima volta
    dal vivo, credimi Mauro mi sono sciolto. Bellissima e dir poco..
    L’amore nacque subito da entrambi le parti, passammo insieme 3 anni di
    vera felicità completa, di amore puro, intenso. Ma c’era solo un
    particolare, che lei e restata con me illegalmente, e io non potevo
    fare niente per metterla in regola essendo separato e non divorziato
    non potevo sposarla. Nel frattempo io ho fatto varie cavolate tipo
    prendere n. di telefono di donne, senza mai chiamarle, andare su
    internet e chattare, ma senza mai aver fatto incontri dal vivo,
    guardare cose porno etcetera etcetera.. Ma una cosa posso dirti non
    l’ho mai tradita fisicamente con nessuna, ma questo per lei non era
    abbastanza come fedeltà.Lei a resistito con me quasi 4 anni, fino alla
    fine del 2008 inizio 2009 dopo di che per ragioni di come posso dire
    legalizzazione impossibile in italia causa leggi antiraziali e
    mancanza di lavoro, lei decise di ritornare in Brasile, io decisi di
    andare con lei, lasciare tutto e partire. In Brasile le cosa pian
    piano sono andate peggiorando, fino alla tragica decisione del 2011di
    dirmi che non mi amava più.. E li mi e caduto il mondo addosso, in un
    paese straniero, senza lavoro, e senza casa per non parlare di amici e
    famiglia, e sopratutto senza lei, ho capito di essere veramente
    “solo”. Io l’amo e l’amerò per sempre, ecco perchè della mia
    sofferenza. Adesso la mia vita sembra senza senso, non ho più stimoli
    per fare niente, le energie mi mancano sai.. Non ho interessi per
    nessuna, anche se qui in Brasile di donne belle e formose ce ne sono a
    valanga, ma la mia mente si e chiusa, in quell’amore che per me e
    stato magico, vero, sensazionale, unico.. Spero che il tempo adesso
    sistemi a rimarginare le ferite, e che io presto possa ritornare di
    nuovo a vivere, ed amare.. Un grosso abbraccio da un amico.
    Raffaele

  7. 7
    beba -

    uomini senza palle, smidollati …che schifo!

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili