Salta i links e vai al contenuto

Un mio periodo di depressione si è ripercosso sul nostro rapporto

  

Ciao ragazzi, ho un problema con la mia ragazza (ancora la considero tale perchè ci siamo lasciati da poco..) e volevo chiedervi un consiglio. La nostra storia è cominciata 2 anni fa, anche se ci conoscevamo già da prima, solo che ogni volta che ci avvicinavamo in quel periodo uno dei due era già impegnato con un’altra persona, finchè circa due anni fa lei ha avuto il coraggio di mollare il suo ex, tanta era la voglia di stare insieme, per iniziare una bellissima storia con me.. Il primo anno è stato stupendo, non riuscivamo a staccarci mai, i momenti che passavamo insieme sembravano durare pochissimo tanta era l’intesità, ci siamo giurati amore eterno, fin a quando a causa di problemi personali e familiari, è subentrato in me un periodo di depressione, un’apatia verso qualsiasi cosa, e ciò naturalmente si è ripercosso sul nostro rapporto. Lei in un primo momento ha cercato di capirmi, poi dopo avermi avvertito più volte che questo avrebbe portato delle conseguenze sulla nostra storia, ha iniziato ad allontanarsi da me, forse anche per mandarmi il segnale di darmi una smossa. Io non l’ho colto, e anzi ho reagito accusandola di essersi allontanata da me, e di volerla lasciare, senza capire i motivi alla base.. Ora me ne sto rendendo conto, e le ho chiesto di riprovarci, ma lei è molto scostante con me, probabilmente è ferita, e mi ha detto di prenderci tempo per pensare con calma a cosa vogliamo fare della nostra storia.. Il fatto è che non riesco ad aspettare così, la notte dormo poco e male, e quando succede il risveglio è ancora peggio, apro gli occhi e penso che un altro giorno inutile sta iniziando senza il mio amore… Cosa mi consigliate di fare?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

12 commenti a

Un mio periodo di depressione si è ripercosso sul nostro rapporto

Pagine: 1 2

  1. 1
    itz10p8 -

    Booh,
    a me è accaduta una cosa simile
    Un primo anno intenso magico..poi problemi discussioni…segnali da parte sua da me non colti ed anzi amplificati ..alla fine mi ha lasciato ed io ancora a premere causando stress e distacco definitivo
    Consiglio: prova a farle comprendere che vuoi recuperare pace e serenità ..pace e serenità che certamente porteranno ad un recupero del vostro rapporto…non metterle ansia e soprattutto non metterti ansia
    Ascoltami altrimenti la perderai …ti prego ascoltami

  2. 2
    Spectre -

    Di assumerti le tue responsabilità.
    Io ho passato ANNI con una persona che è stata quasi sempre nello stato in cui sei stato tu. Io ho retto la botta per non so quanto, tenuto duro coi denti sacrificando tantissime cose, ed alla fine… l’ho PRESA sui denti, visto che l’apatia ha vinto su tutto e pure su di noi, separandoci. Pensa che io avrei retto ancora, perchè ormai agivo in automatico.

    La tua lei, forse ha fatto quel che avrei dovuto fare io, ma che non sono riuscito ad attuare per troppo amore. Ha attivato le sue difese, per non finire schiacciata ed annullata dal tuo modo di fare. Ha fatto bene, a rigor di logica.

    Fatti un esame di coscienza, rifletti bene e, se davvero tieni a lei e non per poter riavere il giocattolo, dimostrale sul serio che la vuoi. Sposta la tanto (da me decantata) MONTAGNA, anche a testate.

    L’hai portata al limite e si è allontanata, ora galoppa se ti senti sicuro. SE, ti senti sicuro, metti che lei è lì che aspetta che tu ti dimostri “rinsavito” sul serio. Comunque auguri, quando ci si mettono, le donne possono farti impazzire per quanto sanno essere ferree e puntate coi piedi come muli. Se così fosse, te la sei cercata.

  3. 3
    peraz77 -

    Anche a me è successa una cosa analoga, due mesi di apatia son bastati per farla andar via. Erano tre anni e mezzo che stavamo insieme. Purtroppo quando subentra l’apatia all’altra persona possono venir in mente anche i problemucci e le incomprensioni che c’erano quando si stava bene e il distacco è pressochè sistematico. Mi aveva giurato amore eterno, io veramente pensavo che un giorno sarebbe stata la madre dei miei figli ed invece alla prima vera difficoltà… Ormai penso che le cose eterne non esistono, i miei genitori ad esempio si sono separati dopo più di trent’anni e la cosa ha contribuito e non poco alla nascita della mia apatia. E’ triste affermare una cosa del genere soprattutto dopo aver provato così tanto amore… Ma forse bisogna prenderne atto, specie vedendo che le cause del nostro dolore dopo pochissimo tempo vivono già felici e contente col nuovo giocattolino senza apatia al loro fianco…

  4. 4
    scalamir -

    Scusa ti senti in colpa perche’ stavi male? Non e’ mica colpa tua se sei o eri depresso! Stava a lei capire..la depressione non si comanda! Coraggio per me non hai nessuna colpa semmai e’ lei che non capisce!
    mirko

  5. 5
    Spectre -

    Però non sono d’accordo su una cosa: stavi male ecc… ma le persone che ti stanno vicino cosa dovrebbero fare? Restare lì in eterno? Ripeto, io sono stato lì fino in fondo e… alla fine è andato comunque tutto a puXXane. Mettetevi dalla parte anche dell’altro insomma.
    Questo per dire cosa: che se non è l’amore una delle molle per uscire dagli stati di depressione, quale lo è? Ci vuole la spinta personale, però affrontare grandi crisi personali in due è un lusso che altri non hanno, per cui mi aspetterei che, chi ne ha la possibilità, sappia cogliere questa fortuna. Non mi piace l’atteggiamento di chiusura totale del depresso della serie “io sono quello che sta male”. Questo voglio dire.
    Invece di stare lì a piangere e commiserare la propria situazione, arriverà un momento in cui scatta una molla nella testa che ti dice: “ ma cosa sto facendo?”, “sto perdendo tutto”.

    Quanto tempo è passato prima che lei se ne andasse? 3 settimane o 3 mesi? No, per capire. Se ha retto qualche settimana non era legata davvero, se ha retto di più allora…

  6. 6
    Booh -

    Ha retto circa 8 mesi….Vorrei farle capire che ci tengo veramente e voglio riconquistarla, ma a volte quando la chiamo e sento la sua voce distaccata (che non riconosco), penso che non ci sia più niente da fare, o forse ho troppa paura di rimanere ferito da un suo possibile catergorico rifiuto.. Vorrei scriverle una lettera con le mie scuse per non aver capito e anzi averla additata per il suo allontamento, e mandargliela con un mazzo di rose. Che ne dite?

  7. 7
    Spectre -

    La lettera la legge di sicuro. Facile la rilegga più volte. Almeno questa è sempre la mia tesi in questi casi.
    Che poi serva è diverso. Potrebbe essere la maniera per farti ascoltare sicuramente. 8 mesi non sono mica pochi. Io ho retto anni, ma pochi sono scemi come me ahahah!

  8. 8
    SCALAMIR -

    Ciao bo, anche io ero stato lasciato per dei motivi simili, ma ben piu gravi(alcol,droga…ecc, a parer suo questo), e lei non voleva saper piu niente di me, sembrava felice, e invece dopo 1mese e mezzo mi richiama,dice di amarmi, che mi ha sempre pensato e che ha sbagliato a considerarmi un poco di buono(io ho sempre saputo che valevo come uomo). Sai come e’ finita…siamo tornati insieme, stiamo benissimo, non permettiamo piu a nessuno di entrare in merito al nostro rapporto(quei stronzi della sua famiglia…loro sono gli alcolisti e drogati), ognuno di noi rispetta l’opinioni dell’altro e viviamo giorno per giorno…quando saremo convinti che di creare una famiglia, e quando i NOstri non influenzeranno piu le nostre opinioni, ci sposeremo….SPERIAMO
    coraggio

  9. 9
    ChiaraMente -

    Tanto per cominciare fatti una bella autoanalisi perchè la depressione quando arriva e trova posto poi ci prende gusto e torna a farti visita rompendoti le uova nel paniere, secondo escogita una strategia per la sopravvivenza anche nel caso dovesse tornare la depressione- a volte il miglior modo per combatterla è accettarla ma senza romperei co...oni agli altri-e poi…cercala, cercala, cercala! Cercala scrivendole, cercala pensando a lei positivamente, cercala anche solo per dirle che ora stai meglio e che capisci di aver preteso troppo, senza per questo pretendere ora di tornare assieme a lei, falle le tue scuse e dille che ti piacerebbe almeno continuare a sentirla perchè malgrado gli errori non hai mai smesso di amarla. Incrocio le dita per te. In fondo ti capisco. Lei magari non sapeva come affrontare la situazione e ti ha lasciato per autodifesa ma se tu sai aiutarla ad aiutarti è tuto diverso. Forza.

  10. 10
    ChiaraMente -

    tutto, pardon..la tastiera mi imbroglia sempre..Eh Eh Eh..:-)

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili