Salta i links e vai al contenuto

Come si fa a perdonare in amore?

Dicono che nella vita perdonare sia importante innanzitutto x chi perdona. E che sia quindi importante perdonare anche quando a chi ha sbagliato non interessa granché di essere perdonato. Il rischio sarebbe di rimurginare, di portarsi dietro il peso del torto subìto senza riuscire a proseguire il proprio cammino in serenità… siete d’accordo?

Credo che perdonare sia doppiamente + importante quando si vuole (o si deve) ristabilire 1 contatto con chi ci ha fatto soffrire. E che sia massimamente importante x 1 storia d’amore. Io credo che 2 possano tornare assieme anche dopo che 1 dei 2 ha tradito l’altro/a, ma perché ciò possa accadere ci vuol vero pentimento da 1 lato e capacità di perdonare dall’altro.

Come si riesce a perdonare chi amavate e in teoria vi amava ma vi ha fatto soffrire? Dove trovare questa forza, x rinascere e magari x rinascere assieme? Il tempo aiuta, dicono…

Conoscete persone che sono riuscite a perdonare il partner x 1 torto subito e a ripartire?

L'autore ha scritto 8 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

22 commenti a

Come si fa a perdonare in amore?

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    psiche86 -

    Io h perdonato, ma non ho dimenticato nonostante il tempo che è passato.
    C’ è sempre quella rabbia che non ti fa proseguire il cammino insieme in modo sereno. Non c’ è soluzione ad un errore. Fa roviare tutto.

  2. 2
    Originaljo -

    Io non credo che si possa perdonare completamente l’altro o l’altra se
    ha tradito. Questo perchè siamo monogami e amiamo i rapporti a due così
    tanto che è difficile pensare che il nostro uomo, o la nostra donna
    abbia avuto una vita sessuale al di fuori di noi prima di conoscerci.
    Figuriamoci se poi vi è un tradimento, o un’avventura mentre stanno
    vivendo una relazione con noi. Io non sono riuscita a perdonare e credo
    che chi dica di averlo fatto non dimentica mai completamente. (mia
    personale opinione, che non punta il dito verso nessuno)

  3. 3
    Aura -

    Perdonare è importante. Perdonando l’altro, si perdona in qualche modo anche la vita, si perdona noi stessi per errori che sicuramente abbiamo fatto. Tuttavia, la soluzione al tuo problema – il tuo timore – credo che sia tutta in questa frase: “E che sia quindi importante perdonare anche quando a chi ha sbagliato non interessa granché di essere perdonato”.

    Se questa persona non mostra alcun interesse a essere perdonata, significa che vuole la libertà, da ora, di ripetersi… Sarebbe un accordo tacito fra voi due. Quindi: pensaci bene.
    Io perdonerei sicuramente questa persona cui non interessa essere perdonata. Gli direi: guarda, ti perdono anche se a te non interessa, è stato bello, e ora scusami tanto, ma devo proprio andare.

  4. 4
    misterx87 -

    @ psiche86: perdonare non significa dimenticare. non so se sia possibile dimenticare 1 torto subito dalla persona che ami e da cui mai ti saresti aspettato 1 cosa del genere. io mi son trovato mesi fa a dover ricominciare dopo che lei si era o credeva di essersi disamorata e innamorata di 1 altro (nemmeno mai visto dal vivo…..) e non e’ stato facile. ora l’ho riassunto brevemente, ma e’ stata dura ridarle fiducia… perdonare significa pero’ far svanire la rabbia, quello si’..e non e’ cosa facile, ti capisco. pero’ dubito che col rancore si possa tornare assieme e viver bene, no?

    @ Originaljo: trovo alcuni punti del tuo discorso 1 po’ esagerati..mi riferisco alla parte in cui parli della monogamia e dell’incapacita’ di accettare che il nostro partner abbia avuto 1 storia sessuale che non ci vedeva coinvolti. innanzitutto bisogna ricordarsi che chi hai di fronte e’ anche il prodotto di cio’ che ha vissuto. certo puo’ dar fastidio sapere che ha amato altri prima di te, ma se capita e’ 1 cosa stupida di 1 momento…
    come gia’ detto a psiche, dimenticare non penso sia possibile. perdonare qualcosa, perfino 1 tradimento, si’. se con dimenticare intendete non pensare continuamente al torto subito quando si sta col proprio partner, allora x forza e’ cosi’..se 1 ci pensa assieme non puo’ avere 1 relazione con quella persona..non avrebbe senso!!

    @ Aura: grazie del consiglio ma x fortuna il mio discorso era ipotetico. quello che dicevo sul perdonare chi non vuol esser perdonato e’ in generale, perche’ credo anche io che sia impossibile 1 nuova relazione con chi ti ha fatto 1 torto, t ha fatto star male, e nemmeno e’ interessato a ricevere il tuo perdono..non ha senso! o e’ sicuro/a di non aver fatto nulla di male e che siamo noi a esagerare…ma non e’ il caso di coe come 1 tradimento, no?

    quello che volevo sapere e’ come si fa a perdonare, come ci si riesce?

    gia’ 2 persone su 3 hanno fatto 1 equivalenza tra perdonare e dimenticare: ma sono davvero equivalenti? se la risposta e’ si’, allora la mia domanda e’: come si fa x dimenticare 1 torto subito, specialmente dal lui o dalla lei che amavamo o amiamo?

  5. 5
    TiPrendoeTiPortoVia -

    Ciao!
    Esistono due correnti contrastanti sul concetto del “perdono” , la prima, contraria
    ad esso, si identifica nel pensiero filosofico di Nietzsche “chi perdona è un debole
    ed incapace di far valere i propri diritti; la bontà è solo la dimostrazione della
    incapacità di ribellarsi, di rivalersi; la pazienza è codardia ed il perdono è
    l’incapacità di vendicarsi.” , di Schopenhauer ” Perdonare e dimenticare vuol dire
    gettare dalla finestra una preziosa esperienza già fatta” , di Freud ” Il perdono è
    una pretesa assurda e incomprensibile, dannosa per la salute psichica
    dell’individuo, perché avrebbe fatto toccare il limite di sopportazione dell’Io
    rispetto alle pressioni pulsionali interne, producendo o una rivolta o la nevrosi.
    Perdonare, secondo il padre della psicoanalisi, può aver senso solo in due casi:
    come prova di sottomissione alla legge del più forte, in modo da lenire la sua
    aggressività, o come accettazione del predominio del SuperIo, per ricavarne una
    soddisfazione narcisistica nel ritenersi superiori agli altri.” (fonte psicolinea)
    La seconda corrente, si identifica con individui che amano a dismisura colei o
    colui che ha tradito la nostra fiducia, incomprensibilmente, inspiegabilmente ed
    incredibilmente riescono a portare avanti un rapporto “compromesso”…
    Personalmente, ho fatto parte della seconda corrente per un pò, ho provato a
    dimenticare ma ho capito che certi errori ti segnano…sono “imperdonabili” , la mia
    storia, si era come arenata, entrata in un vortice senza uscita e ad ogni
    incomprensione, la mia mente volava sempre la, sempre all’attimo in cui venivo
    tradito…l’ho lasciata nonostante l’amassi alla follia…la vita continua, anche senza
    lei.
    Ciao

  6. 6
    misterx87 -

    Ciao TiPrendoeTiPortoVia (non so se ti sei ispirato al romanzo di Ammaniti, ma e’ proprio 1 bel romanzo quello..).

    Mi e’ piaciuto il tuo intervento perche’ illustra 2 filoni di pensiero, 1 pro e 1 contro il perdono. io non so quale sia il migliore o il + adatto a me…pero’ mi sono trovato in 1 situazione simile alla tua come ho scritto in altre lettere su questo sito.. non sono stato tradito ma sono stato lasciato per 1 altro che prima non aveva mai visto e con cui pare che ora si incontrera’, non ostante in questo tempo in cui siamo tornati assieme non le importasse + nulla di lui…

    come te anche io sono rientrato nella 2a categoria. pero’ ho sbagliato: forse ho sbagliato addirittura a tornare con lei che mi aveva lasciato all’improviso, questo non lo so, ma di certo ho sbagliato i tempo…troppo in fretta!! non mi sono nemmeno dato il tempo x far guarire la ferita perche’ siamo tornati assieme tutto d’1 tratto…non con molta calma come avremmo dovuto fare.. infatti poi abbiamo visto e subito gli effetti deleteri di questa scelta.

    e’ verissimo quello che dici… la vita continua gia’, inesorabilmente continua e il mondo gira anche senza di noi. ma non e’ molto consolante..

  7. 7
    fr71 -

    carissima amica,io sono una di quelle che ha perdonato……è successo
    tanto tempo fa,ho scoperto in casa mia durante le feste natalizie,mio
    marito e mia cognata(la moglie di mio fratello)che si baciavano
    languidamente nella mia cucina……convinti che tutti eravamo andati
    a dormire dopo una lunga nottata passata a giocare a carte….è stato
    terribile, volevo un mondo di bene anche a lei.non ti dico le
    conseguenze di quella scoperta…..comunque fatto sta che dopo 10 anni
    di matrimonio,innamoratissima di mio marito…ho perdonato,solo lui
    però,lei da allora non l ho più vista.è durato due anni ancora quel
    matrimonio,non ha retto……..anche se avevo perdonato non avevo
    dimenticato e riavere fiducia in lui non era più possibile.piano piano
    io ho smesso di amarlo,è come se quella ferita avesse svuotato il mio
    amore per lui.è finita comunque nonostante abbia perdonato……ora
    sono felicemente risposata,ma gli strascichi di quel tradimento non mi
    hanno abbandonata del tutto,fortunatamente ho incontrato un uomo che
    mi ha aiutata a superare l angoscia di essere tradita.ti lascia un
    grande segno il tradimento.perdonare è grande mia cara,fallo e vedi
    che succede……non hai più nulla da perdere,ma solo da annullare o
    da recuperare….buonafortuna

  8. 8
    misterx87 -

    cara fr71, sono 1 amicO, mi chiamo mirko.

    nel tuo caso il colpo dev’esser stato davvero micidiale visto che 1 eravate sposati e 2 hai beccato il tuo ormai ex con tua cognata e non con 1 persona qualunque… inutile dire che mi spiace molto ma son contento che tu abbia superato e saputo perdonare e che ora abbia 1 nuovo amore.

    anche dalla tua storia vedo pero’ che quando qualcosa si spezza non si puo’ rimettere a posto e che il perdono non basta a superare quel che e’ stato rovinato… nel mio caso x fortuna non si e’ trattato di 1 tradimento..e’ venuto meno il suo sentimento x me e s’è infatuata di 1 altro, ma non mi ha tradito..non so se potendo l’avrebbe fatto..conoscendola non penso, anche se non si puo’ mai dire, no??

    ecco, anche dalla tua storia vedo pero’ che chi perdona lo fa x se stesso, ma poi x la coppia non c’e’ soluazione…insomma poi deve finire nonostante l’amore e lo sforzo di perdonare…la fiducia viene meno e cosi’ anche la serenita’… ma ci possono essere eccezioni a quella che sembra 1 legge generale??

    quel che mi domando e’ se esistono coppie che, dopo che 1 dei 2 ha fatto del male all’altro, questi e’ riuscito col perdono ad andare oltre..insomma se poi la coppia e’ tornata ad essere felice come o magari anche + di prima…

  9. 9
    fr71 -

    caro misterx87,rispondo subito a quello che tu dici……a piena
    ragione……condivido la tua opinione..e penso che a quei tempi io ho
    perdonato anche per una forma di rivalità verso l altra
    donna……conosco però due persone che dopo un tradimento stanno
    ancora insieme……lui ha perdonato….son passati anni ma la
    famiglia resiste……..ma c è una piccola nota dolente……qualche
    volta ho assistito a qualche litigio…….e ti assicuro che volano
    brutte parole………quindi secondo me si finge che tutto sia
    superato,ma non è affatto così.per me non esiste l andare avanti con
    serenità…dopo il tradimento……..se esiste qualcuno felice si
    faccia avanti……dopo essere stato tradito o aver
    tradito………secondo me non può essere

  10. 10
    misterx87 -

    anche io vorrei sentire qualcuno che possa portare l’esperienza diretta o indiretta di 1 perdono di 1 torto non lieve e di 1 storia proseguita in serenita’… non dev’essere cosa comune, poco ma sicuro!
    conosco 1 donna, mia parente, felicemente sposata da 1 20ina d’anni che dice che dovrebbe perdonare anche 1 tradimento da parte di suo marito perche’ e’ cio’ che ha promesso all’altare…cioe’ lei sa che lo farebbe, che dovrebbe essere in grado di farlo..insomma mi ha detto che l’amore fa perdonare anche queste cose…

    non e’ il mio caso ne’ spero mai lo sara’ ma se dovesse succedermi di tradire la donna che amo, penso che avrei 1 senso di colpa tale che non so se sarei io ad accettare il suo perdono e a stare ancora con lei…

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili