Salta i links e vai al contenuto

Lo so che ho sbagliato ! (la bella e i lupi cattivi)

Quante volte molti uomini gelosi retroattivi hanno sentito dire dalla propria compagna: “Lo so che ho sbagliato, sono pentita di quello che ho fatto” in relazione ai precedenti maschi e ai loro cannolos ? Il numero non si conta. La donna arriva a casa tua, entra tra le tue braccia e nel tuo cervello. Lei sa che a te fa davvero male che altri suoi precedenti “compagni” l’abbiano drillata muggendo. E lei non sa che cosa dire. Non sa come riparare a questo irrimediabile danno, e quindi si lancia sul “lacrima movie” anni 70. L’ammissione totale della “colpa” è l’unica possibilità per cercare di catturare la sensibilità del maschio afflitto.

Ricordiamo la formula dell’equazione retroattiva: 

D = NCP x GDA x  (1/ETA)

D = disgusto per la signora, NCP = numero di cannolos ricevuti, GDA = grado di arroganza, ETA = età della signora

Poiché l’ammissione della colpa è in senso opposto rispetto all’arroganza , il maschio vede la donna con meno disgusto, e quindi è più incline al buonismo. Il punto è… sarà vero ? Si tratta davvero di pentimento oppure solamente di un trucco cinematografico? Cercheremo di rispondere alla domanda. E’ necessario in primis valutare se la donna è indipendente oppure dipendente dal proprio uomo.

A) DONNA MOLTO INDIPENDENTE: In generale, se la personalità femminile della compagna è forte (lo si vede dalla “arroganza” con la quale esprime il proprio pensiero), ciò significa che difficilmente questo tipo di donna accetterebbe di scusarsi con il maschio per i cannolos ricevuti (ricordiamo che la gelosia retroattiva maschile è appunto, per gli uomini che ce l’hanno, l’anticorpo naturale all’impudicizia femminile). Se questo tipo di persona arriva a scusarsi per il proprio passato il fatto è alquanto sospetto (potrebbe trattarsi del processo di CLEANING, in cui la donna cerca un idiota maschio da sposare che accetti tutto il passato, attenzione !).

Spunto musicale A: https://www.youtube.com/watch?v=R8XAHNbyWIs

B) DONNA MOLTO DIPENDENTE: se la donna è molto dipendente dall’uomo (cioè indice di “arroganza” zero), allora sarà molto più facile che ammetta la colpa, ma in questo caso occorre individuare se si tratta solamente di convenienza o di vero pentimento. In linea di massima se una donna è “debole” rispetto all’uomo, è anche più facile che abbia consentito agli uomini precedenti di “usarla” come una bambola gonfiabile. Sono moltissime le lettere e i post su internet di donne che ammettono di avere permesso “troppo” a qualche compagno, addirittura ce ne sono alcune che sono andate a letto con altri uomini per compiacere il proprio partner. Questo perché la donna dipendente fa quello che dice l’uomo, in tutto e per tutto. E quando si mette con qualcuno, se egli la sa “prendere” con una certa energia, ecco che la malcapitata riesce a trasformarsi in una collettrice di cannolos. Poi quando la donna chiude la relazione (o meglio: viene lasciata oppure arriva al punto che non riesce più a sopportare tutta la schifezza che sta facendo), allora ecco che trova un altro uomo. Con il nuovo compagno questa donna ammetterà di avere fatto cose che a questo punto le risultano “sudicie”, e dirà le famose parole “Lo so che ho sbagliato, sono pentita di quello che ho fatto”. Analizziamo con calma la situazione. Una  donna che si è fatta “usare” perché era davvero molto debole psicologicamente, non e’ un modello di affidabilità. Questo perché qualsiasi cosa le farete, ella dirà le stesse identiche parole al prossimo uomo. Il suo pentimento NON è un vero cambiamento epocale, si tratta invece di una dichiarazione RITUALE recitata con ogni nuovo soggetto. Lei è magari davvero convinta di quello che dice (relativamente a quel momento), ma questo non significa nulla in scala assoluta, in quanto appunto il suo pensiero è “mutevole a seconda della condizione”.

Spunto musicale B: https://www.youtube.com/watch?v=h8Uy9hjAVtQ

C) DONNA INDIPENDENTE MA NON TROPPO: Se invece questa donna è “a metà strada” tra la dipendenza e l’indipendenza, cioè se presenta un indice di arroganza intermedio, allora il pentimento potrebbe essere reale.  Occorre però ulteriormente capire se in concreto, nei fatti reali, esistono azioni intraprese dalla persona contro la propria impudicizia del passato. Ad esempio: una donna che ha ricevuto molti cannolos e che per lungo periodo ha sospeso completamente gli inserimenti prima di incontrare il nuovo uomo, potrebbe dimostrare di avere cambiato mentalità. E a questo punto le parole “Lo so che ho sbagliato, sono pentita di quello che ho fatto”, hanno un loro fondamento nella oggettività dei fatti (cioè niente cannolos da molto tempo).  Molto tempo si intende almeno 2 anni… un periodo inferiore non può essere indice di cambiamento. Altri elementi che possono indicare se la donna ha davvero compreso i propri errori sono le manifestazioni di pentimento che ella esprime al proprio compagno, tra cui: periodi di riflessione prolungati, parole che trasmettono mortificazione rispetto agli errori commessi, manifestazione di solidarietà per la gelosia retroattiva del partner, ecc. In linea di massima se la donna oltre a dichiarare il proprio pentimento, spiega anche i motivi per i quali ritiene di avere sbagliato,  forse potrà vincere alcune resistenze del partner che le darà piu’ fiducia. Bisogna ricordare che non esiste un pentimento senza riflessione sul trascorso… quindi se qualcuno dichiara di essere in errore, dovrà anche fornirne una spiegazione dettagliata. Le semplici scuse non possono essere indice di reale pentimento.

Per concludere, tutto quanto qui scritto non determina che il maschio geloso retroattivo accetti questa donna. Ci sono infatti uomini che non desiderano avere nulla a che fare con una donna che ha già ricevuto cannolos.

Spunto musicale: https://www.youtube.com/watch?v=RsxnSPCQc7c

 

Vale la pena di ricordare che statisticamente:

  1. anche per gli uomini piu’ gelosi, il matrimonio precedente della compagna e il sesso all’interno del matrimonio (a due) non rappresenta in generale una esperienza definibile come “impudica”.
  2. lo stesso dicasi per relazioni di lunghissimo periodo (maggiori di 5 anni).
  3. I rapporti di lungo periodo vengono percepiti dal maschio geloso retroattivo come il corretto tentativo della donna di vivere una relazione di coppia con serietà. 
  4. In linea di massima molti uomini gelosi retroattivi considerano “accettabile” una donna di 30 anni che ha avuto 3 partner di lungo periodo. Risulterà a loro invece scandaloso e inaccettabile che la stessa donna ne abbia avuti 20 (nel conteggio si includono anche le volte “solo una notte”).

L'autore ha scritto 18 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni

26 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Sofia -

    Itto ma te ovviamente credi di essere normale vero?,lo so..i veri folli non credono assolutamente di esserlo!

    Il grave è proprio questo!
    Guarda io ti dico una cosa….e senti bene he ….

    Tu potresti essere l’ultimo uomo sulla faccia del pianeta…bellissimo e stra pieno di soldi….
    IO PER LA TUA TESTA…TI manderei a cagare all’istante!!!.
    Altro che chiedere scusa!??
    Per cosa?
    Per aver vissuto??
    A chi a te!.?
    Ma mai io ti vorrei o chiederei scusa!

    Itto…tu devi trovare altre donne folli come te ….zerbine e succubi ….che stanno buonine e sono tutte ai tuoi piedi..

    E per ora qua…non se né ancora trovata manco una che ti da ragione!

  2. 2
    Golem -

    Diciamo la verità, la Sofy sa sempre come arrivare al nocciolo delle questioni. E senza tanti giri di parole.
    La situazione del soggetto in argomento è grave, ma non seria.

  3. 3
    Itto Ogami -

    Risposta a 1 Sofia

    Cito: “Itto ma te ovviamente credi di essere normale vero?,lo so..i veri folli non credono assolutamente di esserlo!”

    Rispondo: Questa domanda potresti portela anche tu !

    Cito: “Guarda io ti dico una cosa….e senti bene he ….”

    Rispondo: E se non voglio sentire ? Che succede? he ?

    Cito: “Tu potresti essere l’ultimo uomo sulla faccia del pianeta…bellissimo e stra pieno di soldi…. IO PER LA TUA TESTA…TI manderei a cagare all’istante!!!.Altro che chiedere scusa!?? Per cosa? Per aver vissuto?? A chi a te!.? Ma mai io ti vorrei o chiederei scusa!”

    Rispondo: Io sono bellissimo e pieno di soldi. Ma chi ti ha detto che io ti vorrei ? Piuttosto che stare con una donna arrogante preferisco tagliarmi il tronchetto della felicità.

    Cito: “Itto…tu devi trovare altre donne folli come te ….zerbine e succubi ….che stanno buonine e sono tutte ai tuoi piedi..”

    Rispondo: E se loro vogliono essere accondiscendenti con il mio pensiero ? E tu che diritto hai di chiamarle zerbini ? o folli ?

    Cito: “E per ora qua…non se né ancora trovata manco una che ti da ragione!”

    Rispondo: Ma qua dove ? Nel ristretto cerchio dei satelliti del pianetino Nullem ? ah ah ah Ce ne sono, ce ne sono di donne di sani principi, ma non mi aspetto di trovarle QUA.

    A tutti gli uomini gelosi retroattivi: Questo esempio può rappresentare il caso A. Se si scusasse c’è il sospetto di CLEANING.

  4. 4
    Suzanne -

    Itto, mi stai deludendo! Gli ultimi quattro punti fanno perdere lustro al grottesco personaggio che ti sei creato… Ecco non vorrei mai rischiare di essere “assolta” da un uomo del tuo spessore morale. La mia autostima potrebbe subire un pericoloso tracollo!
    Spero tu volessi prendere le distanze dalle rilevazioni statistiche a cui fai riferimento. A proposito, potresti citare le fonti?

  5. 5
    ets -

    Itto Ogami dovrebbero farti una statua. Ti voglio bene quasi come a Gaudente

  6. 6
    Itto Ogami -

    Risposta a 4 Suzanne:

    Cito: “Itto, mi stai deludendo!”

    Rispondo: E chi se ne fr….

    Cito: ” Gli ultimi quattro punti fanno perdere lustro al grottesco personaggio che ti sei creato… ”

    Rispondo: Non sono un avatar, come i satelliti Nullem

    Cito: “Ecco non vorrei mai rischiare di essere “assolta” da un uomo del tuo spessore morale. La mia autostima potrebbe subire un pericoloso tracollo!”

    Rispondo: Infatti non sarai assolta. ah ah ah

    Cito: “Spero tu volessi prendere le distanze dalle rilevazioni statistiche a cui fai riferimento. A proposito, potresti citare le fonti?”

    Rispondo: Spiegati meglio, indica con esattezza le rilevazioni statistiche, da molte delle quali NON prendo le distanze (ma bisogna vedere caso per caso).

  7. 7
    Gaudente -

    mah…io tutte ‘ste donne piene di cannolos non le ho mai viste….vedo invece tantissime suore inacidite.

  8. 8
    Sofia -

    Itto!
    Mi fai morire dal ridere!
    I personaggi come te rallegrano la giornata!sei bellissimo e pieno di soldi..ma daaii!! Davvero!?? Ma fino a ieri non eri bruttissimo??

    Però un po ha ragione Susanna..non è che sei Diego senza la d?…

    Strana sta cosa… Un pochino avete punti in comune!

    Ciao itto! Saluti al tuo pianeta!

  9. 9
    Golem -

    Cannolos e Cassate.
    Pasticcaria Ittogamica.

    Senza olio di palma.

  10. 10
    Itto Ogami -

    Risposta a 7 Gaudente

    Cito: “mah…io tutte ‘ste donne piene di cannolos non le ho mai viste….vedo invece tantissime suore inacidite.”

    Risposta: E’ l’altra faccia della medaglia dello sconnesso sistema di pensiero moderno. Però considera che ci sono donne “suore” che sono diventate inacidite perché 1) sono state “fregate” dai precedenti uomini…e non una volta – quindi ci hanno messo anche del loro ovviamente – 2) hanno capito che moltissimi uomini le vedono come bambole gonfiabili e quindi si “proteggono” a modo loro. 3) Sono solamente arroganti, figlie di papa’ e abituate a non curarsi di chi sta loro intorno.

    Se il 90% delle persone (uomo donna) non sa che cosa sia veramente l’amore e vede solo il sesso come finalità ultima … beh, il restante 10% non avrà grande probabilità di trovare immediatamente qualcuno “buono”. Anzi , la delusione crea acidità ..

    Sottoponi alcuni dati reali così si possono formare statistiche a riguardo.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili