Salta i links e vai al contenuto

Perché siamo nati, che ci facciamo qui

  

Mi chiedo sempre ma che ci facciamo qui,
alcuni di noi soffrono nonostante sacrifici immensi
altri gioiscono pur non facendo nulla.

L'autore ha scritto 13 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni

9 commenti a

Perché siamo nati, che ci facciamo qui

  1. 1
    Io -

    La mia vita è un inferno.. mi vergogno anche a dirlo, ma ho troppa paura di morire anche se sto seriamente pensando al suicidio.. 🙁
    Non ho niente!

  2. 2
    libera -

    E’ questa l’unica questione che, nonostante lo sbandierato progresso e la ”incredibile” evoluzione umana nei secoli, nessuno è ancora riuscito a risolvere. E mai ci riuscirà. E’ un mistero assoluto. Punto. C’è solo di certo che, pur vivendo nell’ignoranza assoluta sul come e sul perchè, ci ostianiamo a mandare avanti a tutta forza la perpetuazione di questa specie disgraziata. E questo è forse un qualcosa di ancora più misterioso.

  3. 3
    Noway -

    Hai ragione, chi non se lo merita a volte ha soddisfazioni ancora più grandi di chi invece le cose se le guadagna giorno per giorno..ma sono stufa di guardare gli altri, l’erba del vicino è sempre più verde, se guardi te stesso, trovo sempre delle cose che hai e gli altri non avranno mai, può essere una battuta che fa sorridere, un consiglio migliore di un’altro, la consapevolezza che sei, comunque, una bella persona e che trasmetti qualcosa, non guardare solo le cose materiali, so che sono importanti, ma anche quelle interiori, danno soddisfazione anche quelle basta dargli la giusta importanza.
    In effetti quando vedo che una persona che conosco che non si merita assolutamente nulla, ma che ha tutto, riesce ad odiarmi perchè invidia qualcosa di me, (non ho ancora capito cosa) allora penso di aver veramente fatto centro nella vita. Guardate anche voi le cose positive, ci sono,a volte non ce ne frega nulla talmente siamo presi a osservare gli altri, e in fondo cosa ci interessa, così viviamo solo male e basta.

  4. 4
    sabrina -

    molti dicono che l anima non muore mai, che siamo esistiti in vite passate e che vivremo ancora in altre vite, fino a che impareremo dai nostri errori e fino a che impareremo il vero amore e ci uniremo all Anima di Dio….per l Eternità, ecco perche esistiamo. semba secondo certi studiosi che non è vero che si vive solo una volta….e secondo il mio parere è vero….poi vabbè, io ho solo espresso il mio parere al quale però credo 🙂
    ciao a tutti sabri

  5. 5
    miadc -

    Ci sono più cose nella vita di ogni uomo di quante ne ammettano le nostre teorie su di essa.
    Mostriamo allora che cos’altro c’era,c’è ,nella nostra natura.
    Resuscitiamo le inspiegabili giravolte che ha dovuto compiere la nostra barca presa nei gorghi,
    nelle secche della mancanza di senso,restituendoci la percezione del nostro destino.
    Perché è questo che in tante vite è andato smarrito e va recuperato:il senso della propria vocazione,ovvero che c’è una ragione per cui si è vivi.
    Non la ragione per cui vivere,non il significato della vita in generale,o la filosofia di un credo religioso,ma piuttosto alla sensazione che esiste un motivo per cui la mia persona,che è unica ed irripetibile,è al mondo,e che esistono cose alle quali mi devo dedicare al di là del quotidiano,e che al quotidiano conferiscono la sua ragione d’essere.
    La sensazione che il mondo,in qualche modo,vuole che io esista,la sensazione che ciascuno è responsabile di fronte a un’immagine innata,i cui contorni va riempiendo nella propria biografia.
    Naturalmente,alla tesi secondo la quale noi,non siamo altro che geni ed ambiente si possono muovere obiezioni.
    Si può ripetere che no,c’è qualcos’altro.
    Ma se si prova a visualizzare la forma di questo altro o a definirlo con precisione,si scopre che è un impresa impossibile,perché qualsiasi forza che non stia nei geni o nell’ambiente è al di fuori della realtà fisica quale è da noi percepita.
    Esula dal discorso scientifico.
    Ma questo non significa che non esista!!!!!!

  6. 6
    nico62 -

    credo di esistere quando faccio qualcosa per gli altri
    quando chiedo lo straordinario e chiedo anche per gli altri
    quando rispondo ad un sorriso con un sorriso
    quando vedo l’ingenuita’
    quando tocco con mano la spontaneita’
    ma quando incomincio a razionalizzare non esisto +
    mi immergo nella mischia e divento come gli altri ma non sono preparato a questo e sono goffo… spesso penso come tanti altri di non appartenere a questo mondo
    se fossi un capo non saprei comandare
    se fossi un re non saprei governare
    sono un uomo che cerca tutti i giorni
    la sincerita’ e non la malizia e non la furbizia

    esisto quando scopro che ci sono altri come me
    non sono un presuntuoso ma sono convinto di essere speciale

  7. 7
    Tiffany -

    @Miadc..
    Sono assolutamente ,del tutto,inequivocabilmente,fermamentete convinta che le tue siano parole sante!!!
    Mi hai aperto il cuore..grazie è bello leggere da te quello ho dentro io..
    @Nico62″
    Gli altri gioiscono pur senza far nulla”…è perchè vogliono gioire.E’la loro formazione mentale
    Inoltre penso che tu saresti un ottimo capo,un ottimo re,è la assurda convinzione che solo i cattivi possono farlo a farci continuare ad avere pessimi governatori.
    @Io
    La convinzione di essere sfigati,vittime non fa altro che spingerci sempre più a fondo.
    Reagisci, il suicidio non rimedierà mai nulla,chiedi aiuto e non avere paura.
    I sacrifici esistono,la durezza della vita a volte non ti risparmia,sembra che non ci sia altro da fare che deprimersi,o morire.Ma com’è possibile che ogni qual volta apro questo sito c’è qualcuno che vuole uccidersi?Non ti compiatirò “@Io”anzi sarò dura con te e non mi scuso neppure cosa significa “non ho niente?” non hai soldi,amici,cosa?Spiegaci perchè non possiamo aiutarti così..Conosco una persona che ha avuto l’inferno al posto della vita,ha subito di tutto,ha perfino sofferto la fame,eppure oggi è appagata,felice di esistere,anzi ha imparato che proprio dalla sofferenza si diventa grandi,paradossale ma è quella la ricchezza..
    Comunque credo che le persone che scrivono su questo sito come me siano disposte a darti una mano,perlomeno un consiglio..quando vorrai
    Devi avere coraggio..
    Tiffany

  8. 8
    diego -

    caro Nico
    hai la disgrazia di essere un individuo pensante è per questo il motivo delle tue domande e della continua ricerca della verità.
    Inutile dire che dalle tue parole traspare una sensibilità non comune, poco adattabile all’inferno quotidiano del nostro vivere
    La mia filosofia sui motivi di questa esistenza esula da qualsiasi concetto religioso, incapace di dare una qualsiasi tangibile spiegazione in merito
    Potrei dirti che il caos in cui ci troviamo non ha nessuna finalità per noi e che questo pianeta può convivere solo con gli equilibri dettati dalla natura e che il genere cosidetto umano è un effetto collaterale
    Se cerchi il perchè dietro ogni cosa rischi di dannarti l’esistenza,
    perchè scoprirai tutta la follia che c’è dietro; il segreto è trovare un equilibrio per riuscire a sopravvivere

  9. 9
    nico62 -

    sono contento di poter scrivere qui soprattutto perche’ trovo sempre delle persone speciali

    grazie a voi tutti

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili