Salta i links e vai al contenuto

Pensavo fosse più facile, invece…

Mi trovo in mezzo ad una voragine di sentimenti. Da una parte scoprirmi tradita dai miei genitori dall’altra affrontare i loro problemi perchè il mio dovere e rifiuto totalmente il fatto di ripetere gli stessi sbagli fatti da loro.

E’ molto doloroso affrontare questa realtà ogni giorno. Cerco consigli ed aiuto in persone di cui ho fiducia ma a volte mi sento nuotare controcorrente.

Ancora ho la speranza di trovare una via d’uscita a questo problema e ricambiare a chi mi ha tanto aiutato ad andare avanti.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Famiglia - Me Stesso

3 commenti a

Pensavo fosse più facile, invece…

  1. 1
    UnaMente -

    Ciao, se ti va di parlare/sfogarti, noi siamo qui.
    Raccontaci la tua storia e vedremo di poter dare una mano 🙂

  2. 2
    dreamer -

    Non spieghi molto. Ma si intuisce il dolore.
    Le persone in cui riponi la tua fiducia potrebbero anche effettivamente avere valori e idee in contrasto con le tue. Non per questo stanno tradendo la tua fiducia. In realtà, in cuor tuo, tu sai quel che è giusto e lo dici chiaramente:”il mio dovere di aiutarli e non commettere gli stessi sbagli”.
    Che sia logicamente giusto o meno, tu hai fatto una scelta. Probabilmente sai che il peso del voltare le spalle sarebbe più grande da sopportare rispetto al dolore che provi ora.
    Anche se non conosco le dinamiche, conosco il dolore legato al sentirsi traditi dai propri cari, le uniche persone su cui credevamo di poter contare.
    Se ti va di sfogarti, di spiegare, ti ascolto.

  3. 3
    SAM -

    Se non ci dici di cosa si tratta facciamo fatica a capire e consigliarti eventualmente…

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili