Salta i links e vai al contenuto

Pensavo fosse amore…

Lettere scritte dall'autore  

Pensavo fosse amore mai titolo più significativo per definire la mia storia o meglio ex storia.
Da tre settimane lui ha pensato bene di lasciarmi.. per telefono.
Nell’ultimo mio post raccontavo di questa sua crisi causata da problemi personali suoi e famigliari (malattia di sua mamma) .
È iniziato tutto all’incirca verso i primi di febbraio lo vedevo sempre più distante e assorto nel suo mondo, mi dicevo che era del tutto normale visto la situazione che stava passando.. io cercavo in tutti i modi di stargli vicino senza mai opprimerlo ne con domande ne tantomeno con i miei problemi.
L’unica cosa che mi sono permessa di chiedergli è stato se in tutto questo suo “scombussolamento”anche i sentimenti verso di me erano in qualche modo cambiati, la sua risposta: ” tranquilla mi sono fatto anche io questa domanda è nulla è cambiato”.
Ho cercato allora pensando che tra noi le cose non si erano inclinate ogni giorno di fargli sentire la mia presenza, sempre una parola positiva verso il futuro, lo incoraggiavo nel vedere le cose in maniera serena.. arriviamo a san valentino preparo una bella serata per noi due cerco in tutti i modi di farlo stare bene ma sento lo sento distante ma anche in questa occasione mi tranquillizza dicendomi che neanche lui sa cosa gli sta succedendo.
Mercoledì diciassette febbraio viene a casa mia.. mi bacia lo vedo affettuoso più del solito e credetemi ho tirato un bel sospiro di sollievo pensando che forse si intravedeva una piccola luce anzi prima di andare via si scusa se in questo ultimo periodo è freddo è distaccato.
Sabato venti febbraio dopo soli due giorni dico due giorni lo chiamo al telefono e mi da una di quelle mazzate che non posso e dico non posso mai dimenticare mi lascia.. dicendomi che deve stare da solo che non riesce più a portare avanti questa storia che non sa neanche cosa prova per me.
Ora capite bene il mio sgomento, il mio smarrimento come può una persona aver mentito e finto per tutte queste settimane?
Come può avere cambiato idea su di noi in questo modo così repentino?
Ho chiesto subito se di mezzo ci fosse un’altra ragazza.. mi ha detto di no, ma a questo punto mi chiedo se è la verità chi ho avuto di fianco per un anno e mezzo?
Non ha neanche avuto il coraggio di parlarmi in faccia di tutto questo.. lasciandomi con le mie mille domande.
A questo punto credo che non mi abbia mai amato nonostante i suoi “siamo una cosa sola”..
Io da quel giorno non l’ho più cercato..
Ho fatto bene secondo voi? e cosa ne pensante?
Grazie di cuore a chi avrà voglia di dedicarmi un po’ del suo tempo!

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

3 commenti

  1. 1
    trumbe87 -

    ciao, io ho letto anche la tua lettera di prima, e avevi tralasciato qualche particolare, per esempio che lui ti aveva detto che andava tutto bene.. beh, io penso che, a mio avviso, lui ti abbia voluto bene.. perchè per come la penso io l’amore quando c’è è più forte di tutto.. hai fatto bene a non cercarlo perchè doveva almeno dirtelo in faccia.. e soprattutto non doveva dirti che aveva capito quello che provava per te.. magari era confuso, ma il fatto che lui non ti cerca più non mi sembra una cosa positiva… visto che è lui che ti ha fatto stare male per un suo problema.. vedrai che lo trovi uno che quando avrà un problema avrà bisogno di te per superarlo, perchè amare vuol dire abbandonarsi completamente con l’altra persona, non fargli pagare le conseguenze dei tuoi problemi.. le cose vanno affrontate insieme secondo me.. io penso che in un momento simile avrei bisogno di una persona, non di stare solo.. beh, in conclusione.. secondo me non era quello giusto!! ciao un abbraccio

  2. 2
    valentina -

    Cara Silvia,
    immagino come tu possa stare in questo momento. C’è la delusione, la ferita aperta, il senso di essere abbandonati. Hai fatto molto bene, secondo me, a non cercarlo in queste settimane, sei stata proprio brava. Non tanto per ripicca verso di lui, ma per te stessa. Io non conosco la vostra situazione, ma so che in queste cose ci vuole tempo; ci vuole tempo per lui, che mi sembra abbia agito d’impulso, senza riflettere bene; tempo per te, per capire davvero come stai e che cosa vi è capitato. Io non credo che tu debba ora rivalutare tutta la tua storia, e pensare che non sia mai stato amore. A volte certe persone, quando soffrono, desiderano stare da sole: non vogliono essere accudite, è strano a dirsi, ma non vogliono il peso dell’amore di un altro.E’ strano che proprio quando si dovrebbe essere più uniti capiti di allontanarsi. Ma succede.
    Certo,il lasciarti per telefono è stato molto irrispettoso. E anche su questo devi riflettere, se un domani, passata la bufera, questo ragazzo dovesse tornare. Per ora, e so che è più facile a dirsi che a farsi, cerca di vivere giorno per giorno.

  3. 3
    gio -

    concordo con quello che ha scritto valentina,spero passi la tormenta anche per te.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili