Salta i links e vai al contenuto

La pausa

Lettere scritte dall'autore  

Salve a tutti, sono qui per esporre la mia storia e avere qualche suggerimento o parere a riguardo. Sono fidanzato da un anno e 6 mesi ormai. Tra di noi non ci sono mai state difficoltà enormi, qualche litigio, mai gravissimo da portarci ad allontanamenti drastici ma insomma, anche noi abbiamo avuto le nostre difficoltà. Io sono innamorato di questa ragazza alla follia, è il mio primo amore e fine d’ora entrambi ci siamo sempre amati. nell’ultimo mese a causa di una serie di impegni che abbiamo avuto ci siamo sentiti molto di meno ma ci siamo sentiti almeno un po’. Sabato scorso siamo stati insieme e anche domenica ed entrambe le volte siamo stati molto bene, come sempre. il venerdì successivo, nella notte, mi dice alla mia domanda “mi ami? ” “questione complicata”. dice di vedermi alle volte come un amico, che è confusa, vuole stare da sola, deve riflettere, che è colpa sua, non mia che io non ho fatto nulla e che vuole una pausa. dice di non volere lasciarmi, che non vuole che tutto finisca ma che deve riflettere. io sono disperato, ho pianto per lei tantissimo. le ho detto che rispetto la sua scelta, di riflettere bn su quello che abbimao passato insieme e su quello che desidera e di farsi viva quando avrà preso una decisione. sono passati solo due giorni e mi sento morire. non ci siamo proprio sentiti da quella telefonata, sto rispettando la pausa perché credo che starle addosso in questo momento peggiorerebbe solo le cose anceh se muoio dalla voglia di vederla e parlarle. mi ha detto che non c’è nessuno al di fuori di me, non ha conosciuto nessuno. come mi devo comportare? cosa sta succedendo? si è spento l’amore? in me non si è spento, ho sempre provato anzi a tenerlo accesso con tanta inventiva, sorprese, ho sempre cercato di stupirla senza essere opprimente. non capisco… datemi un vostro parere e se avete bisogno di qualche informazione in più ditemi pure…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

4 commenti

  1. 1
    Piccoloelone -

    Sto vivendo più o meno la tua stessa situazione, anche se un po’ più complessa (ho
    anche pubblicato il post “lasciato ma…”. Lo so, è durissima stare senza la persona che
    sentivi tutti i giorni e di cui sei innamorato. Ma secondo me stai facendo bene così. Devi
    avere una forza sovrumana, ma secondo me devi ignorarla. Devi farle capire cosa si
    prova a stare senza di te. Questa delle pause è una stupidaggine assurda, di cui non c’è
    proprio bisogno tra due persone che si vogliono bene, ma purtroppo capita e a volte
    buttano all’aria una storia meravigliosa. Adesso stai fermo, stai buono e lascia uscire il
    dolore, che tanto deve uscire. Ci saranno i tuoi migliori amici a sostenerti, avrai bisogno
    di parlare, di sfogarti: non vergognarti di farlo. Pensa, qualora di fossero, a errori che
    hai commesso. Però non fare nulla per riconquistarla. Non hai la lucidità giusta e
    finiresti solo per fare lo “zerbino”, che non serve nè a te, nè a lei. Poi tra qualche tempo
    si rivedrà, magari puoi ricomparire, in tutto il tuo essere speciale per lei.

    Coraggio!

  2. 2
    kir -

    più che altro ho paura che duri in eterno questa pausa…nella mia testa immaginavo un paio di giorni di riflessione ma poi pensandoci…le pause durano mesi…in un mese lei mi avrà già dimenticato…per ora me ne sto buono e aspetto che lei si faccia sentire…ma perchè questa pausa se non ha conosciuto nessuno ? Al di là di qualche errore io ritengo di essere sempre stato un bravo compagno e nonostante lei mi abbia detto più volte che le bastava semplicemente stare con me per stare bene, l’unico “errore” che mi viene in mente è riguardo cose che non posso fare. Mi spiego: io sono più piccolo di lei e lei vorrebbe viaggiare all’estero, fare weekend…io anche ci mancherebbe ma purtroppo i miei non me lo permettono essendo ancora minorenne e non avendo fatto molte di queste esperienze. Non sono uno straricco ma sono sempre stato galante e l’ho anche viziata in un certo senso…non so cosa pensare…

  3. 3
    Piccololeone -

    …anche io sono più piccolo della mia (ex?) lei, e di molto. Non c’entra l’età. Se ti vuole
    stare vicino lo fa a prescindere. Evidentemente ad un certo punto scatta una molla che le fa
    andare in confusione. Ti ripeto: cerca di tranquillizzarti e ignorala. Anche a rischio di
    sembrare uno che se ne frega. Lo so che non è facile, ma è l’unico modo per uscirne. Se ne
    esci in bene, tanto meglio . Se ne esci che la storia finisce, meglio così piuttosto che
    distruggersi. Un antico proverbio cinese dice che “non inseguire il cavallo che scappa”. E’ la
    stessa cosa: se ti inginocchi, fai peggio.

  4. 4
    glosstar -

    Quel che si legge nelle tue righe e’ il TUO amore, giovane e inesperto, ma soltanto il tuo.
    Lei non pare innamorata, almeno quanto lo sei tu, e dopo un’anno e mezzo di questo e’
    inevitabile oltre che giusto che i sentimenti vengano messi sul piatto.

    Le pause che durano due giorni non aiutano in modo alcuno la riflessione. Le pause per
    definione sono periodi piu’ prolungati in cui le persone si “fermano” e analizzano.

    Tu dici che se la pausa durasse un mese lei si dimenticherebbe di te. Proprio cosi’ poco ti
    stimi? Proprio cosi poco profondo e’ stato il marchio che hai lasciato nella sua vita in tutto
    questo tempo? E se poi anche fosse cosi’, beh allora hai gia la tua risposta. Se tu a lei non
    manchi e’ bene che questa storia finisca, anche perche’ se non accade oggi, accadra’ tra
    qualche tempo.

    Tu hai fatto il tuo e non hai sbagliato. Ma oggi non c’e’ nulla di piu’ che tu possa fare.
    Amare chi non ti ama ti toglie solo vita e non ti porta da nessuna parte.

    Sii forte e non fare assolutamente nulla.

    G.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili