Salta i links e vai al contenuto

Ho deciso di parlarle per l’ultima volta

Lettere scritte dall'autore  

Scusatemi se vi disturbo con il mio problema ma vorrei avere dei consigli.
Allora mi presento, mi chiamo Raffaele ho diciassette anni e frequento la terza dell’industriale.
A dire la verità non so che scrivere ma cercherò di scrivervi come se stessi parlando ad un amico: la prima volta che l’ho vista andavo in seconda e lei aveva cominciato la prima ed è stato lì che mi sono innamorato subito di lei non so che mi succede ma ogni volta che la vedo mi batte forte il cuore e sento una fitta al cuore.
All’inizio non sapevo che fare perché avevo paura di farmi conoscere infatti prima ero solo un teppista e per questo credevo che non mi avrebbe mai parlato.
E per cercare di scordarla ho cercato di conoscere altre ragazze ma mi sono accorto che non serviva a niente anzi era peggio.
Poi cominciò il nuovo anno scolastico io in terza e lei in seconda, adesso a dire la verità, forse ho fatto bene a non cambiare istituto (perché era mia intenzione) infatti ho conosciuto tre amici fantastici e siamo diventati inseparabili.
Comunque quest’anno ho deciso di parlargli, all’inizio le ho scritto una lettera dicendogli tutto quello che provavo per lei.
Dopo un po’ anche con l’aiuto dei miei tre amici sono riuscito a parlargli ma non abbiamo mai parlato della lettera.
Tutti i giorni l’aspetto all’uscita da scuola, perché abbiamo orari diversi di uscita io esco al’ 1 e lei alle 2 e l’accompagno fino a casa sua anche se c’è la sorella e l’amica e la mattina l’accompagno fino in classe.
Però quando ci furono le vacanze di Natale gli parlai tramite chat e gli chiesi se fra me e lei poteva funzionare ma lei mi disse che siccome è una ragazza che si distraeva subito dallo studio non vuole avere un ragazzo fino a 18 cioè fino al diploma e per me questo va bene però non insistetti.
Finite le vacanze un giorno quando non c’erano ne la sorella e la compagna gli chiesi se anche lei provava ciò che io provavo per lei, lei ci pensò un po’ su e poi mi rispose di no.
Mi sentii così distrutto che non continuai a parlare, l’accompagnai fino a casa e andai a prendere il pullman.
Però a dire la verità non era tutto quello che le volevo dirle ma volevo farle sapere che se anche lei prova le stesse cose per me io l’aspetterò fino al diploma ma anche fino alla laura se vuole.
Ora però ho deciso di parlarle per l’ultima volta e dirle tutto per bene in modo da essere sicuro della sua risposta.
Avevo anche deciso che se mi risponderà di nuovo di no me ne sarei andato in un’altra città perché non so se riuscirò a rimanere nello stesso posto dove si trova lei, ma i miei tre amici mi hanno convinto a restare e mi hanno detto che non ne vale la pena.
Il giorno che le devo parlare si sta avvicinando e non so che fare se mi dirà di no anche questa volta.
I miei amici mi dicono di lasciar stare magari conoscendo qualche altra ragazza ma non è così facile perché più cerco di non pensare a lei e più mi appare nella testa. Vi prego aiutatemi.
Grazie mille in anticipo.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

1 commento

  1. 1
    Leilaluna -

    Lasciala perdere.. non parlarle.. distraiti, divertiti con i tuoi amici e soprattutto dai retta a loro.. sei piccolo e hai una vita davanti a te per conoscere la donna della tua vita, non vale la pena.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili