Salta i links e vai al contenuto

Perché ho deciso di diventare playboy ?

E’ la prima volta che scrivo una lettera in questo sito. Ho avuto tante ragazze ma non so qui per raccontare le mie avventure da donnaiolo. Ho voluto scrivere questa lettera per avere dei consigli seri e positivi. Detto ciò entriamo nel vivo. Circa due settimane fa, ho conosciuto una ragazza, ci siamo sentiti tutte le sere al telefono e visti 4 volte in una settimana. Il giorno più bello è stato sabato sera, siamo stati bene insieme, In un tratto della serata eravamo sul punto di baciarci ma non è scattano perché lei diceva che quando provavo a baciarla ancora era presto e dicendomi che ci provavo sempre per avere un suo bacio presi la decisione che la prossima volta non ci avrei provato a baciarla. Infatti fu così quella sera di sabato. Anche se eravamo troppo vicini non ci provai. Lei invece ci tentava ma mi disse che siccome anche lei aveva fatto la promessa di non baciarmi allora prendendola sul ridere non è successo nulla. Ma sinceramente quella sera con lei stavo bene e quindi un suo abbraccio mi bastava. Mi stavo innamorando. Anche lei era molto presa da me. Ma domenica quando mi chiamò mi disse che era scattata la scintilla. In un tratto mi sentii ferito e per un secondo ebbi la sensazione che il mio cuore si fermò. Ma non ci credo che tra di noi non scattò nulla, il motivo era un altro (ma non lo scoprirò mai). So che dietro una bugia dietro c’è una verità e dietro la verità c’è la vera verità, così decisi di vederla lunedì parlarne meglio. Stranamente ci fu il bacio e lei mi disse che mi avrebbe dato un’altra possibilità. Le dissi se di sera mi avrebbe chiamato ma non mi chiamò, così presi la decisione di dimenticarla. Ecco il punto è questo ancora la penso. Cioè con lei stavo bene e mi stavo innamorando e questo non mi succedeva da tanto. Tutti possono pensare dai la conoscevi da una settimana ma non centra tanto il tempo, secondo me fa soffrire il fatto che tu con quella persona volevi costruire qualcosa di serio e il voler fare tante cose insieme. Adesso non riesco a rimorchiare altre ragazze come prima, devo prima metterla da parte e non dimenticarla perché per me quella settimana passata con lei è stata una bella esperienza. Avevo promesso a me stesso se ci sarei riuscito a fidanzarmi con questa ragazza di abbandonare la vita del donnaiolo. Ma ora penso ancora di volere una ragazza seria. Forse mi voglio lasciare la vita del donnaiolo e trovarmi la ragazza seria perché io in realtà sono un ragazzo serio che cerca l’amore… Ogni ragazza che ho avuto cercavo questo sentimento ma tra le tante ragazze non lo trovavo. Nella mia vita mi sono innamorato 2 volte. Ho sofferto e pianto per ben 2 volte per amore. Ecco perché ho preso la decisione di diventare Donnaiolo così non soffrivo più per amore. Il titolo che ho scelto racchiude tutto… Perché ho deciso di diventare playboy? Ecco la risposta! Per nascondermi dall’amore… Perché ho paura di soffrire ancora. Ma adesso sono in cerca di una ragazza che mi faccia stare bene e che mi faccia innamorare. La troverò.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

17 commenti a

Perché ho deciso di diventare playboy ?

Pagine: 1 2

  1. 1
    verdebottiglia -

    Ho come l’impressione che ti innamori di quelle “imprendibili”, come l’ultima, che sta solo giocando. E quelle che ti avrebbero voluto veramente, magari le prendi in giro o alla leggera perchè ti stancano in realtà.
    Solitamente dietro un comportamento simile si cela una profonda disistima. Hai bisogno di conferme continue, e temi i rapporti stabili, perchè ti porterebbero ad un reale confronto con l’altro, e tu non lo reggeresti. Troppo impegnativo. Perdonami, ma ti sento ancora molto immaturo. Forse sei soltanto molto giovane.
    Se questa ragazza si decidesse a costruire con te qualcosa, penso che nel giro di poco troveresti il modo di sabotare anche questa storia, o di continuare a fare il playboy.
    Rifletti su questo magari. E pensa che l’amore non da mai garanzie, nel senso che è meglio starci male, una, due, mille volte, ma metterci sempre il cuore. L’amore ripaga sempre. E anche quando ti fa soffrire, ti cresce.
    Ti auguro che tu possa trovare maggiore stabilità dentro te stesso.

  2. 2
    COGITO -

    continua a fare il playboy, non metterci mai MAI il cuore altrimenti sarai destinato a soffrire con le femmine di oggi!

  3. 3
    Lorenzo -

    Concordo con il primo commento. Devi rischiare se vuoi trovare qualcosa, intanto sta tipa la conosci da troppo poco e magari come te ha paura che ne sai?Ovviamente non insisterci più di tanto se non va non va. Prendi la vita come viene, divertiti e se trovi una donna con cui condividerla, fallo, con tutti i pro e i conto che ci sono, non esiste la storia perfetta amico. Coraggio!

  4. 4
    Golem -

    Scusa caro amico, ma non si decide di diventare playboy, come non si decide di essere Casanova (il capostipite di tutti i playboy). Con certe doti si nasce, e mi pare che le tue sensibilità, facili alla commozione, appartengano ad un altro genere che non quello cui aspiri.
    Non che un playboy debba essere un cinico o uno stronzo qualunque, anzi, questi ultimi – spesso evocati su queste pagine – vanno bene per la fuffa femminile. Il playboy deve avere una cultura della madonna e una raffinatezza da Oscar Wilde, e si accompagnano a donne di pari grado e portata. Altrimenti, per le categorie femminili “fuffiche” sopracitate, si chiamano gigolò o meglio ancora toyboy. Ma è un altro mondo, non quello in cui speri di entrare tu. Ma comunque… auguri.

  5. 5
    Angwhy -

    Ma infatti, non è che uno si improvvisa cosi dalla sera alla mattina,bisogna essere portati.conoscevo un tizio che ci aveva provato ma con scarsi risultati,alla fine ha deciso di diventare omosessuale e quello gli è riuscito molto meglio perchè forse era gia presente nella sua natura anche se andava in giro a far lo sborone

  6. 6
    playboy 5 -

    Salve a tutti. Allora voglio rispondere a tutti voi. Verdebottiglia non ti puoi permettere di dirmi immaturo perchè non mi conosci. ( in questo caso ci sarai tu che giudichi le persone senza conoscerli ). A parte questo in alcune cose hai ragione come per esempio il fatto che bisogna sempre provare nel campo dell’ amore. Condivido anch’io. Eh si sono molto giovane , ho 17 anni. Comunque la tua impressione è sbagliata ! Credimi.

    Ora è il turno di Golem. Caro amico non so che filosofia di vita di ispiri ma playboy o donnaiolo non ci si nasce ma ci si diventa. Mah , sai dipende dai punti di vista. Credi quello che vuoi.

    Lorenzo condivido niente è perfetto. Bisogna sempre provare nella vita. Anche se credo che il destino decide per noi. Le cose accadono perchè è destino.

    Comunque voglio uscire di scena adesso con queste parole. I vostri commenti non mi sono stati da aiuto perchè sono commenti che voglio solo giudicare. Ma comunque vi ringrazio lo stesso. Ciao cari

  7. 7
    Golem -

    Hai veramente 17anni !!! Ritiro tutto quello che ho detto, declinandolo con un tono di paterna tenerezza.
    Ma se non hai ancora finito lo sviluppo, ne’ il Liceo, non puoi neppure guidare un’automobile e vuoi fare il … play boy? Anch’io alla tua età volevo fare l’astronauta e mi allenavo sulle giostre del luna park. Mi sembra che tu sia nelle stesse condizioni. Però un po’ ti invidio. Per i 17 anni.

  8. 8
    Aton -

    Anche perché per fare il playboy bisogna saper scrivere decentemente e il tuo stile mi fa intravedere più una carriera in balera che le raffinatezze della corte asburgica.
    @Golem
    Carina quella del luna park.Tuttavia tu invidi i 17 anni di quando avevi tu quell’età: di questi tempi non è un granché, hai davanti studi scadenti, almeno vent’anni di disoccupazione campando sui genitori e una vecchiaia senza previdenza.

  9. 9
    camy -

    ma infatti.. perché non cominci a imparare l’italiano? :))) leggi libri che ti fa bene, invece di pensare a fare il playboy.. il valore di un uomo non si misura da quante donne conquista e ha avuto, ma dal suo cervello. leggere sviluppa il cervello. saluti affettuosi 🙂

  10. 10
    Golem -

    Vero Aton, ma ci si illude di mantenere cultura e competenza acquisite nel frattempo. In fondo l’invidia e questa: desiderare l’impossibile.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili