Salta i links e vai al contenuto

Parlare poco produrre tanto

Buongiorno, sono un’elettore che ha sempre votato per Pdl da quando Berlusconi è sceso in politica.
Perchè questa scelta ? Ho sempre creduto che nell’ ultimo ventennio i politici non sono stati all’altezza di fare le grandi riforme che ci volevano. Con l’ascesa di Berlusconi, (che ho sempre considerato un grande manager ed un grande comunicatore) mi aspettavo che avrebbe portato concretezza è rapidità nel realizzare quello che per il paese era necessario per renderlo competitivo. In principio questo si è verificato ma ad oggi non è più così. Non critico il il suo stile di vita poichè non sarebbe corretto, però credo che abbia perso quello smalto che probabilmente aveva in passato. Il lavoro in italia è fermo è la gente quando trova ne trova uno prende stipendi da fame. Orai mai quasi tutti i prodotti dal tessile al comparto elettronico arrivano dai paesi asiatici dove non esistono diritti per i lavoratori e standard equiparabili a quelli europei e spesso sappiamo quanti prodotti vengono sequestrati perchè ritenuti altamamente pericolosi . quindi i costi di produzione e un decimo di quello italiano .Perchè non si fa qualcosa per bloccare questo commercio che danneggia le ditte italiane? Quello che chiedo al Presidente è di guardarsi indietro quando era agli inizi della sua attività,tirare fuori quella grinta è determinazione che aveva è portare questo paese ad essere leader in Europa .
saluti
Pierluigi Magri

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Politica

1 commento a

Parlare poco produrre tanto

  1. 1
    dancan -

    non per buttarla in politica, ma ti ricordo che silvio è entrato in politica perchè non aveva altre alternative, dato che gli stavano addosso, e che i politici pagati da lui sono stai fatti fuori, mentre l’altro ( bossi, che prendeva soldi sa silvio e ligresti) si era montato la testa e voleva fare di testa sua. p.s. negli ultimi 20 anni, ne ha governati piu della metà, con la piu ampia maggioranza parlamentare possibile. se non ha fatto nulla per noi e per la nazione, forse è perchè non voleva. vedi, un conto è fare il manager per un’azienda. un’altro è governare una nazione, dove devi tutelare gli interessi di tutti, anche di quelli che ti odiano. in azienda invece li hai tutti con te.
    riguardo allo stile di vita.. non ti sembra una cosa oscena, chiedere sacrifici al paese, mentre per lui niente? che esempio dai al paese? ( e per inciso…. i regalini che fa alle sue amichette… padronissimo di farli. peccato che nessuna delel riceventi ha mai rilasciato ricevuta. quindi i cais sono due: o regala bigiotteria, quindi è un morto di fame come tutti noi, oppure, se i regali sono veri, si tratta di evasione fiscale. ) come si puo ancora difendere uno cosi? che chiede a me sacrifici e loro si lasciano andare a i piu biechi bagordi? comunque, come ti sarai accorto, è stato fatto tutto il possibile per permettere alle nostre aziende di andarsene e chiudere. ed inseguire il massimo profitto a scapito di tutti. e voi avete ancora il coraggio di difenderlo? uno cosi?
    è normale che un’azienda ricerchi il profitto. quello che non è normale è che lo stato non tuteli i milioni di italiani che NON HANNO un’azienda….

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili